MARATONINA INTERNAZIONALE CITTA’ DI UDINE, 21 KM DI SPETTACOLO ATTRAVERSO 4 COMUNI

Già 1400 gli iscritti all’evento, in programma domenica 17 settembre: provengono da ben 20 nazioni. Ricchissimo il cartellone degli eventi collaterali, che riempiranno anche la giornata di sabato 16. Oggi al Caffè Contarena la presentazione ufficiale

UDINE, 6 settembre 2017 – Meno dieci: è ormai countdown per la 18^ edizione della Maratonina Internazionale Città di Udine, che si terrà domenica 17 settembre e che sarà preceduta e accompagnata, al solito, da una ricca serie di iniziative collaterali. Oggi, al Caffè Contarena di Udine, la presentazione ufficiale. 

UNA TESTIMONIAL D’ECCEZIONE. A dieci anni dal conseguimento del titolo iridato sulla mezza maratona e dal record del mondo femminile, la maratoneta e mezzofondista keniota naturalizzata olandese Lornah Kiplagat torna a Udine per annunciare il suo ritiro. Lo farà proprio nella cornice della Maratonina, alla quale la campionessa 43enne non parteciperà ma cui presenzierà come testimonial d’eccezione.

 Nata in Kenya appunto, a Kabiemit, nella provincia della Rift Valley, Lornah ha iniziato la sua carriera agonistica vestendo i colori del Paese d’origine: è stata la prima e unica donna in grado di vincere la Falmouth Road Race e la Peachtree Road Race. Nel 1999, poi, si è trasferita nei Paesi Bassi e quattro anni più tardi ha ottenuto la cittadinanza olandese, che le ha permesso di gareggiare con la maglia dell’Olanda dal 2003. Nello stesso anno alla Maratona di New York Kiplagat ha abbassato il record nazionale della maratona a 2h23’43”; ha poi partecipato ai Giochi Olimpici di Atene del 2004, dove si è classificata quinta nei 10.000 metri piani. Ricco di successi il 2005, un anno impreziosito dalla vittoria agli Europei di corsa campestre di Tilburg e dalla medaglia d’argento ai Mondiali di mezza maratona a Edmonton. Il 7 gennaio 2006 Lornah è stata eletta miglior atleta olandese del 2005. Ai mondiali di corsa campestre del 2006, disputati in Giappone, ha conquistato il secondo posto nella corsa lunga, mentre è arrivata quinta nei 10.000 metri agli Europei di Göteborg. Nel 2007 ha vinto i Mondiali di corsa campestre, disputati a Mombasa, in Kenya, e il 14 ottobre ha sbaragliato la concorrenza ai Mondiali di corsa su strada di Udine, bissando il successo dell’anno precedente e segnando la nuova migliore prestazione mondiale, 1h06’25”. Nel corso della sua carriera Kiplagat ha stabilito alcuni record mondiali, riconosciuti dalla IAAF, ma su distanze non olimpiche: i 5 km su strada (14’47”), le 10 miglia (50’50”), i 20 km su strada (1h02’57”) e la mezza maratona (1h06’25”). Lornah è cugina di altre quattro atlete di livello mondiale, Susan Sirma, Sally Barsosio, Sylvia e Hilda Kibet, sorelle. 

V HALF MARATHON INAS EUROPE 2017. Non solo Maratonina. Concomitante alla corsa sarà quest’anno la quinta edizione dell’INAS Half Marathon Europe 2017, riservata ai disabili intellettivi e già accolta dal capoluogo friulano nel 2009. Cinque le nazioni iscritte, per un totale di 14 atleti in lizza: all’Italia si affiancheranno Polonia, Portogallo, Spagna e Svezia. Fra i partecipanti spicca il nome del portoghese José Azevedo, due volte campione del mondo (nel 2015 e nel 2016), e del connazionale Pinheiro, anch’egli due volte campione mondiale (2013 e 2014) ed europeo (nel 2005 e nel 2011).

Il tracciato di gara è lo stesso della Maratonina Internazionale Città di Udine: la partenza, da Cividale dunque, è prevista per entrambe le gare alle 10.

Le precedenti edizioni della Half Marathon erano state ospitate dalla Francia (nel 2005) e dal Portogallo (2007 e 2011). A Udine, nel 2009, l’ucraino Andry Goliney, detentore del record mondiale ed europeo (1h08’05”), corse con il tempo di 1h10’00”. 

TOP RUNNERS. Le stelle della 18^ Maratonina Udinese usciranno dal cilindro africano, anche in questa edizione zeppo di talenti. Ritorna a correre, dopo il grave infortunio dell’anno scorso, Geoffrey Mutai, il fuoriclasse keniano che vinse in solitaria e a suon di record l’edizione 2013. Mutai è l’uomo che nell’aprile 2011 sbalordì il mondo dell’atletica correndo la maratona di Boston in 2h03’02’’, tempo che non fu annoverato fra i record del mondo perché il dislivello tra partenza e arrivo era superiore a quello consentito. Si consolò in novembre, affermandosi alla Maratona di New York con una performance da 2h05’05’’.

Mutai dovrà difendersi, e non sarà facile, dai connazionali Noah Kigen (personal best di 1h00’25’’) ePaul Kariuki Mwangi (1h01’25’’) e dall’etiope Lencho Tesfaye Abesa (1h01’09’’). A cercare di sovvertire un pronostico già scritto saranno i burundiani Celestin Nihorimbere (1h03’12’’) e Olivier Irabaruta (1h02’56’’) e due atleti europei di buona caratura, il moldavo Roman Prodius (1h03’56’’) e l’ucraino Roman Romanenko (1h04’30’’).

Tra le donne ritorna, dopo il successo dello scorso anno, la keniana Pauline Eapan (1h12’52’’), che se la dovrà vedere con l’etiope Teshay Desalegn Adhana (1h09’03’’ sulla mezza e 2h32’16’’ in maratona), con la connazionale Leonidah Mosop (1h10’11’’) e con la lituana Vaida Zusinaite (2h32’ in maratona).

L’Italia si affida all’azzurra Rosaria Console (1h09’34’’), affiancata da Giovanna Epis (1h13’02’’) e dalla maratoneta Maurizia Cunico.

Tra le curiosità rientra la partecipazione di tre atleti provenienti dal Nepal: sono Hari Kumar Rimal,che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio nella gara dei 5 mila metri (con un personale di 14’32’’), e i compagni maratoneti Bhat Khagendra Bahadur e Thapa Bahdur Lal. 

SPORT: ISTRUZIONI PER L’USO.  Anche quest’anno alle gare si affianca uno spazio d’approfondimento, che offrirà due appuntamenti con protagonisti, nell’ordine, l’ultramaratoneta azzurro Giorgio Calcaterra e la campionessa olimpica Manuela Di Centa.

Calcaterra, fresco di vittoria (la dodicesima consecutiva) alla 100 km del Passatore, sarà al Parco del Cormor venerdì 8 settembre, alle 19, per un allenamento di gruppo aperto a tutti i runner, agonisti e non. Al termine converserà con i presenti, raccontando loro il suo metodo di preparazione fisica e i progetti che coltiva per il futuro e rispondendo alle eventuali domande del pubblico. L’iniziativa è promossa in collaborazione con la community Bros To Run.

Manuela Di Centa è invece attesa per sabato 16 settembre: organizzato in sinergia con Bluenergy, l’incontro (in programma per le 19 sotto la Loggia del Lionello) s’intitola “Come sostenere passione e associazioni sportive”. La fondista oro olimpico originaria di Paluzza e Alberto Fraticelli, il fondatore di TreCuori, la piattaforma per il marketing sociale, parleranno di sport, di territorio, di sodalizi sportivi, appunto, e di nuovi modi per sostenerli economicamente.  

MARATONINA SILVER LABEL. L’edizione 2017 della gara si distingue dalle precedenti per il conseguimento di un riconoscimento prestigioso: la Maratonina Internazionale Città di Udine figura infatti nell’elenco delle maratone e mezze maratone inserite nel calendario 2017 della Fidal con la classificazione “Silver Label”. L’ottenimento della qualifica è vincolato a una serie di rigidi parametri, che il comitato organizzatore della Maratonina Udinese ha dovuto presentare alla Fidal per dimostrare di possedere tutti i requisiti richiesti. E il test, appunto, è stato brillantemente superato. 

GIA’ 1400 GLI ISCRITTI, 20 NAZIONI RAPPRESENTATE. A breve distanza, ormai, dall’appuntamento le iscrizioni hanno già toccato le 1400 unità, dato in crescita rispetto delle precedenti edizioni e provengono da ben 20 nazioni. Ventidue, a oggi, i gruppi sportivi registrati.

PERCORSO CONFERMATO. Formula vincente non si cambia. L’inedito tracciato di gara varato lo scorso anno per la Maratonina, con start da Cividale del Friuli e arrivo nel capoluogo friulano, in piazza Libertà, ha riscosso un tale gradimento che l’Associazione Maratonina Udinese, presieduta da Paolo Bordon, ha confermato l’itinerario, pur con lieve modifica: finalizzato a rendere ulteriormente accattivante il percorso, ricertificato dal misuratore internazionale dell’Aims – IAAF Stefano Bassan, il cambiamento porterà gli atleti, stavolta, anche nell’abitato di Moimacco. Oltrepassato il paese i corridori si immetteranno di nuovo sulla statale per raggiungere Remanzacco, quindi San Gottardo e infine Udine.

START, PASSAGGIO SUL PONTE DEL DIAVOLO E TRAGUARDI VOLANTI. Lo start della 18^ Maratonina Internazionale Città di Udine è in programma (alle ore 10 di domenica 17 settembre) da via Perusini, a Cividale, all’altezza del palasport. I corridori si dirigeranno, da lì, verso il centro storico della città ducale, gioiello Unesco. Il momento più coreografico coinciderà con il passaggio sul ponte del Diavolo, simbolo per eccellenza della cittadina longobarda. A Remanzaccosarà predisposto un traguardo volante. Un ulteriore traguardo volante verrà allestito a Udine, sulcavalcavia Simonetti. Nel capoluogo friulano gli atleti percorreranno viale Trieste, imboccheranno poi Porta Aquileia e via Vittorio Veneto, per tagliare infine il traguardo in piazza Libertà.

UN WEEKEND RICCO DI INIZIATIVE

Le gare non competitive.

SABATO 16 – Come ogni anno la Maratonina sarà il momento clou di un weekend scandito da numerosi appuntamenti, capaci di intercettare l’interesse e la curiosità di un pubblico variegato. Si inizierà, sabato 16 settembre (alle 10.15), con la Staffetta Scuole Itas Assicurazioni, gara promozionale riservata agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, che si sfidano in squadre di 4 elementi su un percorso di 1000 metri (oltre 40 le staffette del 2016); l’iniziativa è promossa in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale.

Alle 16 prenderà il via la Minirun Despar, corsa non competitiva riservata ai bambini, che possono partecipare da soli o accompagnati dai genitori. Il circuito è di 1 km. Per tutti maglietta, pettorale, medaglia, merenda finale con i prodotti Despar e un peluche Trudi. Madrina della gara Marina Graziani, l’ex velina, oggi runner che domenica si cimenterà nella mezza maratona.

Alle 16.45 inizierà l’attesa e sempre più partecipata Corsa con il cane Schesir, giunta alla dodicesima edizione. Anche gli amici a quattro zampe (oltre 300 quelli protagonisti lo scorso anno), accompagnati dai padroni e tenuti rigorosamente al guinzaglio, potranno dare sfogo alla propria voglia di correre.

DOMENICA 17 – Alle 9.30, con due ore di anticipo rispetto all’orario della passata edizione, prenderà il via la StraUdine Bluenergy, corsa e camminata non competitiva su un percorso di 6 km aperta a tutti, dai runner consolidati alle nuove leve: più di mille gli iscritti all’edizione 2016. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Gruppo Marciatori Udinesi. Per tutti maglietta tecnica e pettorale.

 ISCRIZIONI FINO ALLA VIGILIA. Le iscrizioni alla Maratonina sono aperte fino a sabato 16 settembre, quando sarà possibile ritirare il pettorale allo stand in cui verranno distribuiti i pacchi gara: possono essere effettuate via mail, all’indirizzo iscrizioni@maratoninadiudine.it, sul sitowww.enternow.it o direttamente alla segreteria operativa dell’Associazione Maratonina, in Via Cotonificio 96, a  Torreano di Martignacco, nel complesso dell’Ente Fiera. Fino al 15 settembre si pagherà 28 euro, il 16 settembre 50 euro. Anche quest’anno su decisione dell’Associazione Maratonina Udinese gli over 70 avranno diritto all’iscrizione gratuita.

Le iscrizioni alla Minirun, alla Corsa con il cane e alla StraUdine si possono effettuare al gazebo di via Stringher durante Friuli Doc (7-10 settembre), dall’11 settembre a un’ora prima della partenza della gara nel gazebo di piazzetta Lionello. Per la Staffetta Scuole le iscrizioni vengono raccolte direttamente dagli istituti, dall’11 settembre.

ANIMAZIONE. Pomeriggio davvero intenso, quello di sabato 16 settembre, che sarà costantemente animato da radio LatteMiele. Lo stesso farà, dalle 15, Anà-Thema Teatro, che si occuperà pure della gestione degli arrivi e delle partenze, oltre che delle premiazioni. Alle 16.15 giochi per i più piccoli con Ludobus, in piazza Libertà. Attorno alle 17.30 sul palco di piazza Libertà verrà presentato il vincitore del concorso per il logo 2018 della Maratonina, che porterà la firma di un allievo del Civiform di Cividale. Alle 18, nella stessa sede, saranno presentati il Palio dei Borghi Confcommercio e subito dopo i Top Runners. Per le 18.30 è poi in programma la presentazione dellaV Half Marathon Inas  Europe 2017 (Campionato Europeo disabili intellettivi).

INSIEME PER SIMONE. Spazio anche alla solidarietà. L’associazione Settembre inVITA, che quest’anno festeggia il quinto anniversario della propria fondazione e che è composta da personale in servizio o in congedo dell’Arma dei Carabineri, correrà nel centro di Udine nel tardo pomeriggio di sabato 16 portando un messaggio di speranza per Simone, bimbo di Cercivento affetto da una grave malattia. L’arrivo della staffetta è previsto per le 18.30, in piazza Libertà.

LOGO MARATONINA 2018. Da lunedì 4 settembre 2017 sul sito internet del Messaggero Venetoè possibile votare il logo della Maratonina di Udine 2018, edizione numero 19: i termini del concorso portano a martedì 12 settembre. Entro tale data, dunque, tutti gli interessati potranno scegliere l’immagine preferita fra i 10 elaborati prodotti dagli allievi del corso di addetto alla produzione grafica digitale del Civiform, istituto di formazione professionale cividalese. L’iniziativa, che si ripete ormai da anni, è il frutto di una sinergia fra il Civiform, appunto, e il Messaggero Veneto. La proclamazione del vincitore è in programma per sabato 16 settembre, alle 17.30, sul palco di piazza Libertà, a Udine.

PALIO DEI BORGHI. Ognuno dei 7 borghi storici di Udine schiererà due atleti, un uomo e una donna, che sul percorso della mezza maratona si contenderanno l’ambito trofeo, il Gonfalone 2017. La somma dei tempi fra le prestazioni dei portabandiera di ciascun borgo decreterà il vincitore (nel 2016 aveva trionfato Borgo San Lazzaro). Nella cornice del Palio dei Borghi Confcommercio ha organizzato, in collaborazione con la Maratonina di Udine, un’edizione speciale della caccia al tesoro “Udine con delitto”, in versione notturna: l’evento è a cura di Anà-Thema Teatro ed è in programma per giovedì 14 settembre, a partire dalle 21, con start in piazza XX Settembre. 

SPEAKER. Anche quest’anno speaker ufficiale della mezza maratona sarà Paolo Mutton. Specializzato nelle gare di atletica leggera, ciclismo e sci, ha commentato i campionati del mondo di corsa su strada e corsa campestre, il Golden Gala di Atletica all’Olimpico di Roma e numerose gare di Coppa del Mondo di sci.

PREMIAZIONI. Le premiazioni della Maratonina, della V Half Marathon Inas Europe 2017 e del Palio dei Borghi sono previste per le 12, in piazza Libertà; in piazza Duomo, invece, si terrà (alle 13) quella della StraUdine. Al termine pasta-party in piazza Duomo.

A CIVIDALE VI PORTIAMO NOI. Domenica 17 settembre gli atleti potranno raggiungere gratuitamente la città ducale in bus, grazie alla collaborazione della Autoservizi FVG Spa – SAF. Gli autobus partiranno da piazza I Maggio dalle 7.30 alle 8. Per accedere ai pullman sarà necessario presentare il pettorale di gara o la conferma via mail di assegnazione dello stesso. A cura di Ceccarelli Group sarà anche predisposto un servizio gratuito di trasporto degli indumenti personali degli atleti, dallo start al traguardo (zona ritiro sacche, in piazza Venerio).

LIMITAZIONI AL TRAFFICO. Sabato 16 settembre via Mercatovecchio, piazza Libertà, via Manin, via della Prefettura, via Marinelli, via Vittorio Veneto, piazzetta Beato Bertrando, piazza Duomo, via Stringher, via Savorgnana e via Cavour saranno chiuse al traffico ordinario e ai mezzi pubblici durante la Staffetta scuole (dalle 10.15 alle 11.15 circa) e nel pomeriggio per circa un’ora e mezza, dalle 16 alle 17.30. Domenica chiusura della statale 54 fra Cividale e Udine, fino al passaggio dell’ultimo atleta.

DIFFERITA RAI.  La Maratonina  2017 sarà trasmessa su Rai Sport in differita.

ANNULLO FILATELICO. Uno speciale annullo filatelico dedicato alla Maratonina Internazionale Città di Udine verrà proposto sabato e domenica, in un gazebo allestito su via Cavour: sarà così possibile avere una cartolina personalizzata, a ricordo della giornata.

PARTNER ISTITUZIONALI. Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine, Comune di Udine, Comune di Cividale del Friuli, Comune di Moimacco, Comune di Remanzacco, Camera di Commercio di Udine, Udine&Gorizia Fiere, ERSA – Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale, Protezione civile regionale, Terzo Reggimento Genio Guastatori, Confcommercio Udine, Istituto Professionale Civiform, Lions Club Udine Duomo, Fidal Federazione Italiana Atletica Leggera, Inas Fisdir, Associazione Nazionale Alpini sez. di Udine, Apd Libertas Grions e Remanzacco, Uoei Gruppo Marciatori Udinesi, Associazione Maratona Città del Vino, Associazione Radioamatori Italiani, Federazione Italiana Club Unesco, Associazione Settembre In Vita, Messaggero Veneto, Consorzio Montasio.

PARTNER COMMERCIALI. Banca Popolare di Cividale (main sponsor), Despar, Bluenergy Group, Itas Assicurazioni, CDA, Arteni Intersport, Euro&Promos, Acqua Dolomia, Autoservizi FVG Spa – SAF, Ceccarelli Group, Fuc Ferrovie Udine Cividale, Udine Mercati, Agras Delic Schesir, Oro Caffé, Villacher Bier – DBB, Iacuzzo Gomme, Ca’d’Oro, Domus Medica, Variolo Ortopedica, Italpol – Dome, Trudi, Astoria Hotel Italia e Hotel Friuli, Hotel Posta Forni di Sopra, Cicli Granzon, Le Tre Rose, Movita, Prontoauto, Segheria F.lli De Infanti, ProAction, Futura Palestre, Delser – Quality Food Group, Dentalcoop, Sandrigo Ingross, Salumificio Luigi Vida.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutti i campioni italiani di maratona. Eccoli. E poi c’è lui…a 85 anni. The King Caponetto
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli