MADDALENE SKY MARATHON: VINCONO PIAZZA E THALER

In Alta Val di Non, Georg Piazza (ASV Gherdeina Runners) e Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol) vincono la nona edizione della Maddalene Sky Marathon. Nella gara più breve, in campo maschile, la vittoria è di Philip Goetsch (Bogn da Nia). Tra le donne il successo è di Paola Gelpi (Maddalene SkyTeam).

Senale/Rumo (Trento) 27 agosto 2017. Domenica mattina in Alta Val di Non si è disputata la nona edizione della Maddalene Sky Marathon gara che prevedeva due percorsi, il più lungo, quello da 45 chilometri e la Maddalene Mountain Race di 25 chilometri.

Una giornata caratterizzata da condizioni meteo perfette sul gruppo montuoso delle Maddalene, ma le temperature elevate quasi da record hanno messo in difficoltà i 235 atleti impegnati nei due percorsi, la Sky Marathon di 45 chilometri con un dislivello di sola salita di 2.905mt, e la Mountain Race, di 25 chilometri con 1.500mt di dislivello positivo.

Alle ore 7, dalla piazzetta di Senale, sono partiti gli atleti impegnati nella Sky Marathon, subito un gruppetto formato da, Georg Piazza (ASV Gherdenia Runners), Roberto Dellavalle (GS Monte Giner), Nicola Ferrari (GAV Vertona) e Thomas Springhetti (Maddalene Sky Team) ha allungato il lungo serpentone che saliva verso Passo Palade.

Nella prima parte di gara Georg Piazza ha iniziato a prendere l’iniziativa guadagnando metri preziosi sugli inseguitori. Dopo Malga Val a circa metà del percorso Piazza accusa una storta a una caviglia e deve rallentare l’andatura. Il porta colori della Gherdeina Runners stringe i denti nella lunga discesa finale che porta all’arrivo di Rumo, e taglia il traguardo in completa solitudine con il tempo di 4:53’52’’.

L’atleta del GS Monte Giner Roberto Dallavalle chiude in seconda posizione con il tempo di 5:10:04.

Sul terzo gradino del podio sale Nicola Ferrari con il tempo di 5:24’52’’, mentre in quarta e quinta posizione si classificano rispettivamente Thomas Springhetti e Michele Capuzzo.

In campo femminile lungo i sentieri delle Maddalene ha dominato l’atleta Edeltraud Thaler della Telmekom Team Südtirol. La Thaler giunge sul rettilineo dell’arrivo di Rumo a braccia alzate confermato al prima posizione con il tempo di 6:20’27’’. In seconda posizione dopo una bella battaglia agonistica con Lorenza Bortoluzzi, si è classificata Serena Ioriatti in 6:57’47’’. Purtroppo l’atleta di casa a metà gara, a causa di un infortunio, si è dovuta ritirare. Il podio rosa è completato dall’atleta Alto Atesina Isabel Tribus.

Elisabeth Laimer (Fullsport Meran) e Rainhard Pixner (ASC Algund) si aggiudicano la combinata tra le gare Südtirol SkyMarathon e Maddalene SkyMarathon.

Nella gara più breve, in campo maschile, la vittoria è di Philip Goetsch che chiude la propria prova con il tempo (nuovo record) di 2:12’43’’. Alex Cavallar e Daniele Andreis sono rispettivamente secondo e terzo.

Tra le donne domina l’atleta Paola Gelpi fermando il cronometro in 2:34’15’’, in seconda posizione si classifica la vincitrice della passata edizione, Annalise Felderer, mentre Jessica Ruatti completa il podio con 3:01’10’’.

Per quanto riguarda la combinata tra la Mountain Race e la Brenta Skyrace, competizione tenutasi lo scorso 9 luglio sulle Dolomiti di Brenta hanno vinto Daniele Andreis (Atletica Valle di Non e Sole) e Paola Gelpi (Maddalene Sky Team).

«Anche quest’anno i corridori si sono mostrati molto soddisfatti dell’organizzazione della gara». Ha detto il presidente della Maddalene SkyMarathon Sandro Martinelli a fine gara. «Ringraziamo tutti i volontari impegnati sul percorso e gli sponsor che rendono possibile la realizzazione di una gara di queste dimensioni».

La stagione di corsa in montagna sulle Maddalene termina il 28 ottobre 2017 con la prova Vertical sul Monte Luco.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SORRENTO-POSITANO COAST TO COAST 2017: SCOPRI LE PROMOZIONI PER LE SOCIETÀ
PISAMARATHON PER TUTTI: 42, 21, 14, 7 e 3 km
AGSM VERONAMARATHON 2017: LA BASILICA DI SAN ZENO SULLA MEDAGLIA
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO