Red Bull K3: in cima al Rocciamelone in meno di due ore

Lo svizzero Martin Anthamatten ha conquistato la vittoria della sfida di “triplo chilometro verticale” e con un tempo di 1 ora e 58 minuti ha polverizzato il record storico. Sul primo gradino del podio femminile l’italiana Camilla Magliano.

Oltre 400 partecipanti e un tempo epico nella scalata al Rocciamelone (3538 metri di altezza). Si è chiusa come un’edizione dei record quella del Red Bull K3 2017 che sabato 29 luglio a Susa ha visto sfidarsi, su un percorso di 9,7 km e un dislivello di 3036 metri, alcuni tra i migliori runner al mondo.

Fermando il cronometro a 1:58:53 lo svizzero Martin Anthamatten è il primo uomo ad aver raggiunto la vetta in meno di due ore, segnando un primato assoluto sulla cima della montagna piemontese. Al secondo posto il conterraneo Remi Bonnet (2:00:30), seguito dal valdostano Nadir Maguet, sci alpinista poco più che ventenne, che ha tagliato il traguardo in 2:05:24.

In campo femminile, sul primo gradino del podio la torinese Camilla Magliano (2:29:36), che inaugura con una vittoria la sua prima presenza alla gara, inserita quest’anno nel Vertical Kilometer World Circuit. Al secondo e terzo posto, rispettivamente la svizzera Victoria Kreuzer (2:31:38) e la spagnolaMaite Maiora (2:33:03).

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Engadiner Sommerlauf, la gara perfetta per la tua maratona autunnale
No Preview
Marcialonga lancia un nuovo contest con Strava per battere ogni record, “Marcialonga Coop fast km”
Zacup 2018- Pasturo (LC) 16 settembre, unica data triplice valenza
Abbigliamento Accessori Calzature
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni