Red Bull K3: in cima al Rocciamelone in meno di due ore

Lo svizzero Martin Anthamatten ha conquistato la vittoria della sfida di “triplo chilometro verticale” e con un tempo di 1 ora e 58 minuti ha polverizzato il record storico. Sul primo gradino del podio femminile l’italiana Camilla Magliano.

Oltre 400 partecipanti e un tempo epico nella scalata al Rocciamelone (3538 metri di altezza). Si è chiusa come un’edizione dei record quella del Red Bull K3 2017 che sabato 29 luglio a Susa ha visto sfidarsi, su un percorso di 9,7 km e un dislivello di 3036 metri, alcuni tra i migliori runner al mondo.

Fermando il cronometro a 1:58:53 lo svizzero Martin Anthamatten è il primo uomo ad aver raggiunto la vetta in meno di due ore, segnando un primato assoluto sulla cima della montagna piemontese. Al secondo posto il conterraneo Remi Bonnet (2:00:30), seguito dal valdostano Nadir Maguet, sci alpinista poco più che ventenne, che ha tagliato il traguardo in 2:05:24.

In campo femminile, sul primo gradino del podio la torinese Camilla Magliano (2:29:36), che inaugura con una vittoria la sua prima presenza alla gara, inserita quest’anno nel Vertical Kilometer World Circuit. Al secondo e terzo posto, rispettivamente la svizzera Victoria Kreuzer (2:31:38) e la spagnolaMaite Maiora (2:33:03).

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado