Giro Lago di Resia da record: vincono Emanuele Repetto e Emmie Collinge

 

CURON DI VAL VENOSTA – E’ un Giro del Lago di Resia splendido quello che si è corso oggi pomeriggio a Curon in Val Venosta. Diciottesima edizione, quello della maggiore età, quello del record perché prima del via è arrivata la conferma ufficiale del record di iscritti che si è attestato sulle 4200 unità sommando i diversi eventi in programma.

15,3km al cardiopalma come sempre, con una prima parte di giro che è sempre veloce ed in leggera discesa e la seconda parte più nervosa e difficile da interpretare. E ben l’ha interpretato tutto il ‘Giro’ Emanuele Repetto il vincitore di quest’anno che ha tagliato il traguardo in 49’33” davanti al tedesco Konstantin Wedel che ha terminato in 49’41” ed al terzo classificato Markus Ploner che ha completato la gara in 49’59”.

Dal mare della Liguria alle Alpi, da Camogli al Lago di Resia, da zero a 1500 metri sul livello del mare: “Siamo stati in tre per tutto il percorso, poi ho visto che negli ultimi chilometri Ploner si è staccato e siamo rimasti in due, io e il tedesco – le prime parole del vincitore -. Mancava un chilometro e ho voluto provarci, rientro da un infortunio e ho fatto in questi mesi solo gare molto corte, non sapevo come avrei retto questa distanza di gara. Nell’ultimo chilometro ho provato a strappare e ad andare via, ho attaccato, ci ho creduto e provato ed è andata bene. Sono arrivato ieri e ho fatto subito un giro del lago con la bicicletta per conoscere il percorso, direi che ho fatto bene”.

Tra le donne successo con tanto di record del percorso per l’inglese Emmie Collinge che chiude il Giro Lago di Resia in 52’54”, un tempo eccezionale, confermato anche dall’ampio distacco inflitto ad Agnes Tschurtschenthaler capace di terminare in 56’55” e Simone Raatz, nazionalità tedesca, terza in 57’44”. Una gara in solitaria dall’inizio alla fine per la Collinge che sì è di nazionalità inglese, ma importante sottolineare che vive da qualche tempo in Valtellina a Postalesio, provincia di Sondrio, insieme al suo fidanzato Phil Gale che oggi sempre qui a Resia si è classificato in ottava posizione con 51’31”. Una coppia di atleti top e anche polivalenti visto che la stessa Collinge solo settimana scorsa si è cimentata in modalità ciclistica nella Bormio Stelvio con un ottimo piazzamento.

Tra gli altri risultati di giornata possiamo sottolineare il quinto posto di Liberato Pellecchia, Gruppo Sportivo Aeronautica Militare, in 51’14” e la ventesima posizione per l’altoatesino Hermann Achmuller in 54’41” plurivincitore di questa competizione negli anni scorsi e quest’anno impegnato nel correre tutte e sei le Major Marathon in giro per il mondo.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Un momento dell’allenamento col sorriso da parte delle Flying Girls insieme al triatleta Ironman Alessandro Degasperi (2° ad Ironman Nizza e 20° a mondiale Ironman Kona alle Hawaii) testimonial Hoka One One (Foto ©Enrico Veronese)
Maratona di Pisa: sconto iscrizione in Expo Firenze Marathon
Oro, argento e bronzo: ecco le medaglie della CRAI CagliariRespira
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli