Passatore, dodicesimo sigillo per Re Giorgio Calcaterra

E la croata Nikolina Sustic bissa il successo 2016, ma non il podio

FAENZA – Doveva essere l’edizione dei record, con i quasi 3.000 atleti al via ed un numero enorme di aspiranti ultramaratoneti. Il caldo del weekend ha tuttavia sciolto le velleità di molti che, provati dalle prime ore di corsa con temperature intorno ai 30° C., hanno dovuto terminare anzitempo la propria gara.

Nonostante tutto, quella appena conclusa è stata l’edizione dei record, con Giorgio Calcaterra che ha scritto per la dodicesima volta consecutiva il proprio nome nell’albo d’oro della 100km del Passatore: 7h03’54”, il suo tempo, che gli ha consentito di precedere di 4’17” Andrea Zambelli e di 14’54” il francese Hervé Seitz.

Quarto posto per Marco Serasini che ha preceduto di 2’01” la prima donna, quinta assoluta, la croata Nikolina Sustic, lo scorso anno terza assoluta, che si è imposta con il tempo di 7h34’36”. Alle sue spalle, settima assoluta, Laura Gotti in 7h47’18” e terzo posto ancora croato con Veronika Jurisic, transitata sul traguardo in 8h01’13”.

One Response

  1. francesco 28/05/2017

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Un momento dell’allenamento col sorriso da parte delle Flying Girls insieme al triatleta Ironman Alessandro Degasperi (2° ad Ironman Nizza e 20° a mondiale Ironman Kona alle Hawaii) testimonial Hoka One One (Foto ©Enrico Veronese)
Maratona di Pisa: sconto iscrizione in Expo Firenze Marathon
Oro, argento e bronzo: ecco le medaglie della CRAI CagliariRespira
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli