Orna Trail, grande impresa di Riccardo Borgialli

Tra le donne prima Emanuela Brizio; nella 17 km vittorie per Paolo Poli e Michela Piana

Una grande giornata di sport: questa è stata la 4^ edizione dell’Orna Trail corso quest’oggi a Ornavasso in uno scenario da favola.

La giornata strepitosa, anche se iniziata con temperature piuttosto basse, ha accompagnato i 500 iscritti, record, lungo tutto il percorso, mostrando le meraviglie che la bassa Ossola sa offrire.

Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, nella 34 km, per 2.400 m D+, bisogna registrare la bella vittoria di Riccardo Borgialli (Team Salomon) che si è imposto con il tempo di 3h16’09” dopo una lunga e spettacolare battaglia con il vincitore del 2016, Clemente Belingheri (Valetudo Skyrunning), giunto secondo con il tempo di 3h16’48”; Borgialli, dopo essersi portato al comando nella prima fase di gara, ha dovuto subire il ritorno di Belingheri nella parte centrale del percorso, ma è riuscito a sfruttare un tratto a lui più favorevole, in piano, per staccare nuovamente il portacolori della Valetudo e arrivare solitario al traguardo.

Al terzo posto, con il tempo di 3h23’25”, è arrivato Stefano Radaelli (Valetudo Skyrunning).

In campo femminile solito assolo per Emanuela Brizio (Valetudo Skyrunning), che ha centrato la sua quarta vittoria consecutiva all’Orna Trail facendo fermare i cronometri sul tempo di 3h53’49”.

Dietro di lei, la sempre positiva Scilla Tonetti (4h03’17”), mentre terza si è classificata Giulia Torresi (Urban Runners), con il tempo di 4h32’16”.

Nella gara corta, 17 km per 1.200 m D+, la vittoria è andata, con il tempo di 1h36’56”, al bergamasco Paolo Poli, (Valetudo Skyrunning) che, al debutto all’Orna Trail, si è detto entusiasta del percorso e dei panorami.

Secondo classificato Enzo Mersi (Atletica Monterosa), in 1h39’57”, mentre terzo è giunto l’altro portacolori dell’Atletica Monterosa Silvio Balzaretti, con il tempo di 1h44’57”.

In campo femminile, Michela Piana (AVIS Marathon Verbania) ha bissato il successo della corta dell’Ossola Trail, confermando di essere sulla via del pieno recupero, dopo l’infortunio che l’ha tenuta lontano dalle corse per un anno, dopo una bella lotta con la pugnace Elena Colonna (Ossola Sky Running): 2h06’23” per Piana, 2h08’36” per Colonna.

Al terzo posto un’altra portacolori di AVIS Marathon Verbania, Romina Caretti, con il tempo di 2h14’14”.

L’Orna Trail, organizzato dall’ASD Runner Ornavasso, era valido come seconda prova del circuito VCO Top Race: prossimo appuntamento il 7 maggio ad Armeno (NO) per il Trail del Motty.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
GRUPPO BOSSONI BRESCIA ART MARATHON: AI PRIMI 200 UNA MUG IN OMAGGIO E VINCI NEW YORK
Red Bull K3: Susa si prepara ad accogliere 400 runner provenienti da tutto il mondo
LA MEZZA MARATONA D’ITALIA: MARINA GRAZIANI E’ LA MADRINA
Abbigliamento Accessori Calzature
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado
ASICS RoadHawk FF™: LA NUOVA SCARPA ASICS UNISCE TECNOLOGIA ED ELEGANZA