A MARCO SALAMI E MARY WANGARI WANJOHI LA MUJALONGA SUL MAR

L’atleta del Kenya, in Europa da alcuni anni dopo avere vissuto per studio in Giappone, ha chiuso la 10 km in 33’15” battendo di 4 secondi il precedente record appartenente a Silvia Weissteiner. In campo maschile Salami ha conquistato per la seconda volta il gradino più alto del podio (la prima volta fu nel 2015) battendo sul finale il marocchino Said Douirmi.

Muggia (Trieste)Marco Najibe Salami e Mary Wangari Wanjohi vincono la 14^ edizione dellaMujalonga sul Mar (valevole come seconda prova del XVII Trofeo provincia di Trieste), rispettivamente con il tempo di 30:16 e 33:15.

Mary Wangari Wanjohi, partita fortissimo insieme alla connazionale Viola Chepngeno, ha fatto il vuoto dietro di sé e lasciandosi alle spalle la favorita Nadi Ejjafini, che nulla ha potuto contro il ritmo forsennato delle due keniane. Le due atlete sono rimaste fianco a fianco per metà gara, poi Mary, grazie anche alla lunga esperienza (ha gareggiato a lungo in Giappone e oggi vive a Graz in Europa), ha allungato lasciando dietro di sé Viola e finendo la gara in solitudine.

In campo maschile la battaglia è stata a due sin dall’inizio con Salami e Douirmi, che si sono imposti sui diretti avversari facendo selezione. Una corsa che a momenti alterni ha visto primeggiare l’uno o l’altro atleta e che si è risolta sul rettilineo finale con la vittoria di Salami.

Questa la sintesi della gara femminile e maschile che ha visto tra competitiva e Family Run di 8 km (non competitiva) oltre duemila partecipanti.

DICHIARAZIONI DEI TOP ATLETI FEMMINILI

Mary Wangari Wanjhoi, 35 anni, la vincitrice di Nyahururu, località sugli altipiani della Rift Valley a 2300 metri sul livello del mare, per 4 anni ha studiato in Giappone e per questo motivo parla correntemente il giapponese e ha detto a fine gara:

«Mi è piaciuta molto la competizione e il vento non mi ha infastidito. Sono partita subito fortissimo perché sapevo che Nadia Ejjafini era forte e avrebbe potuto imprimere il ritmo per poi involarsi, così ho giocato d’anticipo. La parte che mi è piaciuta di più è il tratto finale con la gente festante e il porticciolo che ti accoglie a braccia aperte. Stasera festeggerò la vittoria mangiando una pizza margherita».

Nadia Ejjafini: «Le due keniane sono partite subito fortissimo e così le ho lasciate andare ritrovandomi presto a correre da sola. Nella seconda metà di gara vedevo la Chepngeno davanti a me, ma non me la sono sentita di allungare visto il vento. Non avevo nessuno accanto che mi potesse aiutare a cambiare il ritmo; sono andata più lenta del solito, è stato comunque un buon allenamento. Il percorso è bellissimo, stupendo il passaggio all’interno della caserma e poi il rientro con la vista sul mare e tanta gente a incitarti e fare il tifo».

DICHIARAZIONI DEI TOP MASCHILI

Marco Salami: «Mi sono ritrovato subito al comando, volevo fare fatica e dare il massimo. Al mio fianco avevo un atleta forte e sapevo che avremmo fatto una gara a due che si sarebbe risolta nel finale. Il vento mi ha infastidito un po’ al rientro, nella seconda metà, ma in generale posso dire che mi sono sentito bene ed è stata una bella gara. È la terza volta che vengo a Muggia, la manifestazione mi piace molto e volentieri mi sposto dalla mia Mantova per correre qui. Il percorso è piatto e veloce, con un bel panorama e non impegnativo dal punto di vista muscolare. Sicuramente da ripetere».

Douirmi, nativo di Marrakech ma residente a Roma: «Una bellissima gara, veloce e con vista mare. È stato un testa a testa con Marco che sapevo mi avrebbe dato del filo da torcere; entrambi riusciamo a tenere un ritmo forte e tutti e due abbiamo lo spunto finale».

DICHIARAZIONE DI OMAR FANCIULLO, PRESIDENTE A.S.D TRIESTE ATLETICA

Omar Fanciullo, presidente A.S.D. Atletica: «Sono contento del risultato in termini numerici, oggi abbiamo raggiunto circa duemila partecipanti, e ovviamente del record battuto. In tutta sincerità pensavo che l’avrebbe siglato Nadia Ejjafini, ma sono comunque felice del risultato»

Primi 5 uomini:

1 – Marco Najibe Salami, 30:16

2 – Said Douirmi, 30:18

3 – Nekagenet Crippa, 31:02

4 – henry Kitai Kibet, 32:40

5 – Daniele Torrico, 32:43

Prime 5 donne:

1 – Mary Wangari Wanjohi, 33:15

2 – Viola Chepngeno, 34:48

3 – Nadia Ejjafini, 35:07  

4 – Teresa Montrone, 35:40

5 – Giulia Schillani, 38:33

Appuntamento con la Mujalonga sul Mar il prossimo 22 aprile 2018!

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ANNA E LA SUA MARATONA DI VENEZIA: 42K DA CORRERE CON IL SORRISO
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE