SZIOLS SOSTIENE I ‘202KM PER GIADA’ DI DELIA COSTANTINI

L’azienda tedesca leader nella realizzazione e vendita di sistemi occhiale dedicati al mondo dello sport sosterrà con 1,00 euro al chilometro il viaggio-progetto sociale di Delia Costantini e la sua Nove Colli Running 202k.

“Avevo chiacchierato con Delia circa un mese fa: mi aveva raccontato del suo progetto, la Nove Colli Running 202k, di Simba Onlus e di Giada… E mi ha immediatamente colpito, emozionato e coinvolto: la mia decisione di sostenere, come Sziols Italia sports glasses, il suo progetto donando 1,00 euro per ogni chilometro percorso in occasione della gara che correrà il 20 maggio è stata fulminea.” Sono le parole con le quali Davide Beccaro, titolare Sziols Italia, l’azienda tedesca specializzata nella realizzazione e vendita di sistemi occhiale dedicati al mondo dello sport outdoor, ha raccontato la sua decisione di sostenere Delia… e Giada. “Lo sport, ed il running in particolare – ha spiegato Davide –, ha il dovere di aiutare le persone che più ne hanno bisogno… ben vengano, quindi, iniziative solidali come queste… che fanno del bene a chi le riceve, ma anche a chi le fa…”

“È passato un mese dall’uscita del mio articolo su Runtoday – ha spiegato Delia – e, in questo mese, si è scatenato un mondo pieno di emozioni e di solidarietà!!! 992running ASD, la società sportiva di cui faccio parte, si è subito attivata per sostenermi! In accordo con tutto il loro direttivo hanno deciso di donarmi 2,00 euro per ogni chilometro che percorrerò ed hanno attivato una raccolta fondi tramite un conto PayPal. http://www.992running.it/992solidale/202kmpergiada/.”

“Grazie a loro, ed alla loro iniziativa – ha proseguito Delia –, il popolo social sì è scatenato, facendo donazioni e lasciando teneri messaggi di sostegno che mi hanno commosso e mi commuovono tutt’ora!!! Questo mio progetto ha colpito e interessato parecchie persone e aziende, tra cui Holoil, che è uno degli sponsor della società: loro hanno aderito a questa iniziativa solidale donando 1,00 euro al chilometro, mentre Yuri Scarpellini di Happyness ha deciso di disegnare per Giada e per Simba Onlus una maglia che sicuramente sarà così bella da togliere il fiato!!! Ringrazio, ancora, Davide Beccaro per Sziols Italia, mio sponsor per gli occhiali da running e amico, che ha sposato con molta felicità questo mio progetto donando 1,00 euro al km. A tutte queste grandi aziende dico GRAZIE!!! Grazie a tutte le persone che hanno donato e che doneranno, grazie a Giada per essere quello che è, una ragazza speciale con una forza immensa!!! Il mio viaggio lungo 202k si avvicina, non posso sapere come andrà, farò di tutto per arrivare a casa, ma la cosa certa è che ognuno di voi percorrerà con me quelle strade. Mille volte grazie!!!! Anzi… 202!!!”

Riportiamo di seguito l’articolo di Delia pubblicato su Runtodayche vi preghiamo di pubblicare

202 KM PER LA RICERCA E PER DELIA

Mancano due mesi esatti al 20 maggio, due mesi esatti alla mia prima NOVE COLLI RUNNING…. sarà una grande impresa partire, ma soprattutto sarà ancora più difficile arrivare. Per Giada, per SIMBA ONLUS e per realizzare un sogno o desiderio se vogliamo chiamarlo così, mi sento pronta a percorrere quella strada! Per fare questo ho bisogno anche del vostro sostegno cari amici…

Partiamo dal principio…

Fino a qualche anno fa, non potevo nemmeno immaginare cosa ci fosse dietro al mondo del podismo, a

dire il vero non immaginavo tante cose. La corsa è un punto d’inizio per tanti, un modo per ritrovare se stessi, per isolarsi dalla quotidianità e dalle problematiche di ogni giorno, un aiuto per diventare più forti, per mettersi alla prova cercando sempre di migliorare, ma soprattutto, credo sia un modo per riuscire a “VIVERE A COLORI!”

Oh siiii, mi piace questa frase: “VIVERE A COLORI”…per me è stato davvero così!

Ho iniziato a correre nel 2013 per pura casualità, volevo tenermi in forma, ma soprattutto avevo la curiosità di capire come un essere umano potesse correre 202 km senza mai fermarsi. A quel tempo lavoravo in un ristorante, capitavano spesso persone iscritte alla Nove colli running, gara che si svolge proprio qui a Cesenatico. Ero totalmente affascinata da questi eroi, non capivo, ma li ammiravo!

Ho cominciato a pensarci ogni giorno, finché non mi sono detta: “Voglio provarci anch’io!”

Piano, piano ho iniziato a fare qualche uscita e poco alla volta mi sono ritrovata a correre 10/15 km, poi, mi sono posta il primo obbiettivo, una 30 km e successivamente la distanza regina, la Maratona. Ho avuto un periodo di pausa obbligatorio, un dolore al ginocchio m’impediva di correre, ma con le cure giuste sono riuscita a riprendere con calma. C’è chi diceva che forse, non ero portata per le lunghe distanze, ma la determinazione non mi ha fatto mollare e ho cominciato a preparare la maratona di Rimini del 2015 e  quanta emozione tagliare quel traguardo!

Da quel preciso momento è cominciata la mia vita da runner e successivamente da ultra runner con la partecipazione alla 100km del passatore 2016.

Poco dopo la maratona di Rimini, ho conosciuto il gruppo di Misano Podismo, ma soprattutto ho conosciuto una ragazza speciale di nome Giada.

Giada ha 20 anni, è affetta da una malattia rara (sindrome di Behcet), una malattia che la costringe su una Ferrari molto speciale. Eh già…. speciale perché proprio con quella Ferrari, il gruppo di Misano, con i “Leoni di SIMBA” hanno messo le ali ai piedi della dolce Giada, portandola in giro per l’Italia a correre maratone e mezze maratone.

Posso garantirvi che fare lo spingitore è la cosa più emozionante che un runner possa vivere! Vedere la gioia, la forza, la determinazione di chi nonostante il dolore non fa trasparire nemmeno una smorfia, ma riesce ad avere sempre un sorriso splendido, da la carica giusta per poter percorrere con allegria e serenità ogni singolo km, che siano 21 o 42.

Con Giada e la sua famiglia ho costruito poco a poco, un bellissimo rapporto e proprio da questo è nata la mia idea. Il 20/21 maggio mi troverò a percorrere proprio quel lungo viaggio, quel viaggio di 202 km che mi sembrava inimmaginabile.

Non so cosa accadrà, perché se in una maratona si dice che la crisi viene al 32 km, chissà quante ce ne saranno in una distanza così lunga. Ma va bene lo stesso, voglio provarci, voglio essere là tra i partenti, ma soprattutto voglio arrivare alla fine e ce la metterò tutta per riuscirci!

Si sa che per riuscire bene nelle cose, bisogna sempre trovare le giuste motivazioni, e io di motivazioni giuste ne ho più di una!!! Ecco come nasce l’idea di raccolta fondi.

MI PIACEREBBE COINVOLGERE GLI AMICI, I CONOSCENTI E CHI HA VOGLIA DI ESSERE SOLIDALE PER UNA GIUSTA CAUSA.”

Non vi chiedo di sostenere me in questo percorso, ma vi chiedo di DONARE con il cuore all’associazione di Giada, “SIMBA ONLUS ” o attraverso “IO NON CORRO SOLO” affiliandovi al nostro gruppo.

Aiutiamo la ricerca!!! Aiutiamo a trovare la cura giusta per Giada e per chi come lei ne ha bisogno!!!

SIMBA ONLUS – (IWBank S.p.A. Via Cavriana, 20 – 20134 Milano IBAN: IT71T0316501600000110512361)

Aiutiamo chi ha la capacità di dimostrare forza in situazioni più estreme di quelle che viviamo noi runner. Io intanto mi preparo a percorrere al meglio quel lungo viaggio, nel frattempo ringrazio tutti coloro che mi sono sempre stati vicino, che mi supportano e sopportano, in particolar modo mio figlio Daniel, i miei genitori e gli amici che mi hanno sempre sostenuto in questo percorso.

 Visita il sito italiano dell’azienda: www.sziols.it e scopri tutti i modelli di frame e lenti X-Kross.

Tra gli atleti italiani che hanno già scelto gli X-Krossdi Sziols, gli ultramaratoneti Hermann Achmuller e Marco Bonfiglio, vincitore della Atene – Sparta – Atene di 490k, la campionessa italiana di maratona Claudia Gelsomino, l’azzurra e tre volte campionessa italiana di maratona Ivana Iozzia, la triathleta professionista e della nazionale italiana Alice Betto, la triathleta Marta Bernardi, il ciclista paralimpico Michele Pittacolo, il ginnasta oro olimpico Igor Cassina e la ultramaratoneta vincitrice delle due ultime edizioni della 100km del Passatore Nikolina Šustić e la bergamasca Eliana Patelli vincitrice di diverse maratone e corse su strada internazionali.

Per info: www.sziols.it e pagina facebook

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
“RE GIORGIO CALCATERRA” ALLA IVARS TRE CAMPANILI HALF MARATHON
EKIRUN 2017: La staffetta su strada ritorna a Milano domenica 2 luglio
Corritreviso, una gara da 10 (chilometri)
Abbigliamento Accessori Calzature
NEW SPYKER XBIONIC EDIZIONE LIMITATA, IN ESCLUSIVA PER GLI ISCRITTI ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON
Oxyburn 1615 Inyector Gambali compressivi per running e per tutti gli sport
ASICS continua con l’evoluzione della linea di calzature da running GEL-KAYANO™