AL VENICE NIGHT TRAIL SI CORRE DIVISI IN DUE SQUADRE!

Una delle novità del secondo trail notturno organizzato dal Venicemarathon Club sarà la divisione di tutti i partecipanti in due squadre capitanate da altrettanti mostri sacri del trail running, Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti.

VENEZIA – Avete presente quando, da bambini, si facevano le squadre per giocare a pallone ed i due capitani sceglievano i propri compagni? Ecco, sabato 29 aprile, la sera, a Venezia sarà un po’ come tornare bambini: certo, cambieranno lo sport, l’orario, il terreno… ed il numero di calciatori, pardonne, di runner che comporranno ognuna delle due squadre. In occasione della seconda edizione del Venice Night Trail, il trail notturno di 16k e 51 ponti organizzato da Venicemarathon Club per sabato 29 aprile a partire dalle ore 21.00, infatti, tutti gli atleti iscritti, oltre a correre e gareggiare per se stessi, saranno anche suddivisi in due grandi squadre, ognuna capitanata da un top trailer italiano. La somma totale dei tempi, decreterà la vittoria finale di una delle due squadre.

I due capisquadra che sabato 29 guideranno i due schieramenti alla conquista del Venice Night Trail 2017 saranno nientepopodimeno che Marco De Gasperi e Stefano Gregoretti, due mostri sacri del trail running e delle ultradistanze non solo a livello italiano, ma mondiale, e che saranno presenti anche all’interno del Venice Running Village del Parco San Giuliano dalle ore 15:00 alle 19:00 per rispondere alle domande degli atleti e firmare autografi.

Ma chi sono i due capisquadra?

Marco De Gasperi, nato a Bormio nel 1977 è stato per cinque anni, 1997, 1999, 2001, 2003 e 2007, Campione mondiale di Corsa in Montagna, oltre ad aver ottenuto un oro all’Europeo di Corsa in Montagna 2004 di Korbielow ed un oro all’Europeo di Skyrunning 2007 di Valmalenco – Valposchiavo. Vincitore di undici Coppe del Mondo e quattordici Europee a squadre di Corsa in Montagna, oltre che di tre Campionati italiani, Marco ha detenuto per due anni il record del mondo sul chilometro verticale, ottenuto nel 2008 nella Chiavenna.Lagunch.

Stefano Gregoretti, nato a Rimini nel 1974, è uno dei più forti ultratrailer italiani, oltre che triathleta e sciatore. Vincitore o a podio in numerose gare estreme, come la Yukon Artic Ultra 100 miglia vinta nel 2013, seguita a breve dalla vittoria alla Gobi March 250k, Stefano ha conseguito un record mondiale sull’Isola di Baffin, tra i ghiacci del Canada Artico dove, trainando una slitta da 40kg a meno 51° C., ha compiuto il percorso di 150k in sole 47 ore. Nel 2015 ha, infine, compiuto la traversata, lunga 1.000k, che l’ha portato in venti giorni dall’Atlantico al Pacifico.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
22 Settembre, nasce il Trieste Urban Trail
Convocati gli azzurri per i mondiali 100km. Però manca…
La 19.a edizione della Stralivigno è alle porte, a dare spettacolo ci sarà anche l’azzurra Sara Dossena
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni
#Pastaparty con Davide Beccaro di Sziols, occhiali per l’outdoor con caratteristiche molto speciali