L’AZZURRA TONIOLO AL VIA DELLA DOGI’S HALF MARATHON

La vicentina sarà tra le protagoniste della mezza maratona della Riviera del Brenta che domenica 9 aprile festeggerà il ventesimo compleanno. Keniani a caccia del record della corsa. Oltre 2.200 iscritti. Partenza alle 9.15 da Fiesso d’Artico  

Si colora d’azzurro il cast della Dogi’s Half Marathon. Domenica 9 aprile, tra le migliaia di partecipanti alla mezza maratona della Riviera del Brenta, ci sarà anche Deborah Toniolo. La vicentina, oro europeo a squadre di maratona nel 2006 a Göteborg, è reduce dal quinto posto della maratona di Taipei, corsa il 19 marzo.

Deborah – 39 anni, sposata con l’ex maratoneta azzurro Giovanni Ruggiero e mamma della piccola Giorgia – ha un primato personale sulla mezza maratona di 1h12’14” (Milano 2007). Quest’anno ha già corso a Napoli, il 5 febbraio, in 1h16’59”. Tempi di valore che la candidano ad un ruolo da protagonista anche alla Dogi’s Half Marathon, dove sfiderà un gruppo di atlete keniane di ottimo livello.

In prima fila,  Pauline Naragoi Esikon, bronzo alla Stramilano in 1h’11’20”, e Ivyne Jeruto Lagat, vincitrice dei Societari di cross a Gubbio e fresca di primato personale (1h12’23” il 19 marzo a Pistoia). Outsider di lusso, Ruth Chelangat (1h14’53”) e la giovanissima (classe 1998) Viola Chepngeno, al debutto sulle strade italiane e al secondo impegno europeo, dopo aver vinto una gara in svizzera, il 18 marzo, sulla distanza dei 15 km, in 50’53”.

Keniani in copertina anche nella prova maschile, dove sono annunciati Philimon Kipkorir Maritim e Amos Kibiwot Kurgat. Il primo ha vinto il bronzo alla Stramilano in 1h01’56”; il secondo ha corso con il medesimo tempo nella mezza maratona meneghina del 2016. Saranno loro, con ogni probabilità, gli atleti da battere. Ma il cast della Dogi’s Half Marathon comprende anche Joash Kipruto Koech, a sua volta vincitore della finale nazionale dei Societari di cross di Gubbio (1h02’04” di personale), Julius Kipngetich (1h02’34”) e Andrew Kwemoi (1h02’11”).

A rischio, sia nella prova maschile che in quella femminile, i record del percorso: l’1h02’19” realizzato dal keniano Daniel Ngeny Cheruiyot nell’ormai lontano 2000 e l’1h10’57” stabilito dalla connazionale Hellen Jepkurgat nel 2015.

La Dogi’s Half Marathon festeggerà così in grande stile il ventesimo compleanno. Partenza alle 9.15 da Fiesso d’Artico e percorso che, come da tradizione, toccherà anche Stra, Mira e Dolo. Un tracciato scorrevole, con omologazione Aims/Iaaf, che proporrà agli atleti gli angoli più suggestivi della Riviera dei Dogi, a partire dalle magnifiche ville venete: ben 19 lungo il tracciato. Organizza l’Atletica Riviera del Brenta, società tra le più attive nel panorama dell’atletica veneta.

Oltre 2.200 gli iscritti, ma il numero continua a crescere e le iscrizioni saranno possibili anche sabato pomeriggio all’Expo che, in piazza Marconi a Fiesso d’Artico, dalle 15, farà da prologo alla gara.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
I RISULTATI DELLE GARE TDS DEL WEEKEND
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado