Trail Sacred Forests – Tre mesi al via del Mondiale Trail

Mancano tre mesi al Campionato del Mondo Trail di Badia Prataglia (Arezzo). Lungo i “Sacred Forest” correranno oltre 300 atleti in rappresentanza di oltre 35 paesi.

Il via di questo Mondiale Trail sulla distanza di 49 chilometri, sarà dato alle ore 8 della mattina del 10 giugno, ma quando mancano esattamente tre mesi al colpo di pistola che sancirà la partenza della gara iridata, il Comitato Organizzatore, coordinato da Dimitri Bonucci, è già a pieni giri per allestire un evento sportivo che unisca agonismo, territorio e storia.

Gli atleti provenienti da oltre 35 nazioni correranno attraversando siti antichissimi come la Lama, inoltre il Trail costeggerà la Foresta Integrale di Sasso Fratino, sito candidato a divenire Patrimonio dell’Unesco. Un altro luogo di sicuro interesse sarà il passaggio sulla Diga di Ridracoli incastonata tra le foreste del Parco Nazionale. La diga è uno sbarramento artificiale del fiume Bidente e del Rio Celluzze, che dagli anni ’80 fornisce acqua ad un milione di persone della Riviera Romagnola. Questa zona rappresenta un piccolo angolo di paradiso, dal forte impatto turistico e ambientale con numerose opportunità di svago.

Il programma dell’evento oltre alla prova iridata di 49 chilometri (partenza ore 8) con 2700 metri di dislivello positivo, prevede la gara Open (aperta a tutti i tesserati) Sacred Forests Ultra Trail sulla distanza di 80 chilometri con 4200 metri di dislivello positivo che partirà alle prime luci dell’alba (ore 5). Alle ore 10:30 invece partirà il “Long Trail” sempre aperto a tutti i tesserati che si svilupperà sullo stesso percorso iridato.

Nel pomeriggio quando i vincitori “mondiali” saranno già stati festeggiati alle ore 15 partiranno le due gare più brevi, 24 chilometri e 13 chilometri, con rispettivamente 1500 metri e 700 metri di dislivello positivo. Sempre alle ore 15 sarà dato il via alla EcoCamminata Nordic Walking.

Lo scorso anno i sentieri delle Sacred Forests avevano decretato i campioni italiani Trail, Lara Mustat e Luca Carrara. Nella distanza più unga (82 chilometri) la vittoria era andata a Carlo Salvetti, mentre nella gara di 26 chilometri a vincere è stata Cristina Carli e Antonio Guadagnino, nella gara più breve, invece, avevano dominato Giovanni Caini e Monica Casadio.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado