Cross per Tutti – A Seveso conferma per Mattia Parravicini e primo centro per Sonia Ruffini

La terza tappa del Cross per Tutti 2017 a Seveso è la rivincita degli ex: regala il bis all’ex ciclista professionista Mattia Parravicini (AS Canturina) tra i senior, e la prima vittoria all’ex azzurrina Sonia Ruffini (Atletica Livorno) tra le donne.

Al Bosco delle Querce (organizzava il Marathon Club Seveso) corrono in 1543, con un gran ricambio tra i nomi dei vincitori di categoria. Solo Gabriele Lamanna (Merate Atletica) tra gli under 23 mantiene l’imbattibilità, mentre Beatrice Taverna (Sangiorgese) e Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) tornano alla vittoria tra le Junior e le Allieve.

Tra i Master over 50 ancora una spettacolare gara tra Massimo Martelli (Road Runners Milano) e Marcello Rosa (Libertas Sesto) vinta in volata da Martelli. Nelle classifiche di società mantengono i loro primati il Team-A Lombardia tra gli Assoluti (547 pt), l’Atletica Concorezzo (8190) nella Giovanile, l’Euroatletica 2002 di Paderno Dugnano (2867) tra i Master. Domenica 5 febbraio di nuovo in gara per la tappa di Paderno Dugnano (Mi).

Le gare – Dopo aver mostrato a tutti le spalle a Cinisello Balsamo, Mattia Paolo Parravicini (AS Canturina) ci prova gusto a correre da solo, e anche a Seveso se ne va via subito secondo il suo copione. Dall’ex ciclista professionista di Albavilla (due stagioni con la Preti Prisma guidata da Marino Basso), allenato da Leandro Sgrò, ancora una piccola lezione ai tanti giovani alle sue spalle, lui master M35 di 34 anni. Dietro c’è grande sfida e la volata convulsa premia Hamid Khayat (ALS Cremella) che rafforza il suo primato nella classifica Senior. Terzo è Gabriele Lamanna (Merate Atletica), primo delle Promesse, davanti a Lorenzo Pozzi (Riccardi Milano). Quinto è il miglior master M40, Mauro Arnoldi (Runners Bergamo).

La gara tutta al femminile (dalle Allieve alle Master), corsa insieme agli Junior e Allievi, vede il successo di Sonia Ruffini (Atletica Livorno), già azzurra nei 10mila ai Giochi del Mediterraneo under 23 di Aubagne 2014. La toscana di Massa Carrara, già seconda a Cinisello Balsamo, stavolta non ha avversarie: chiude al 16° posto totale e stacca di oltre 50 secondi Silvia Pasquale (Fanfulla Lodigiana).

Dopo la laurea in Logistica, la 24enne Ruffini, vive e lavora a Milano ed è intenzionata a correre ancora al Cross per Tutti. Beatrice Taverna (US Sangiorgese) fa il bis dopo Cinisello tra le junior (5° donna al traguardo), Dumitru Victoria (Atletica Lambro) è  la migliore delle Master (M45, 6°), Daniela Mondonico (Team-A Lombardia) vince di nuovo tra le Allieve (11°), Maria Rita Ruzza (PBM Bovisio, 25°) torna a vincere tra le Promesse dopo un anno.

Bella sfida tra gli Juniores, dove i primi tre piombano in fila sul traguardo: davanti c’è Massimiliano Sala (Fanfulla Lodigiana), seguito da Andrea Casati (Merate Atletica) e da Tommaso Caprotti (Team Brianza Lissone). Quarto e primo degli Allievi è Alessio Migliavacca (Sangiorgese), davanti a Luca Sironi (Team-A Lombardia, 6°) e a Francesco Galbiati (Team-A Lombardia, 8°).

La gara di apertura con i Master 50 e oltre ha regalato una nuova, appassionante sfida Massimo Martelli (Road Runners Milano) e Marcello Rosa (Libertas Sesto), che si sono inseguiti fin dallo sparo. Alla fine Martelli mantiene un paio di metri di vantaggio per la sua seconda vittoria dell’anno. Dietro staccato arriva Oscar Balbiani (SEV Valmadrera), quarto è ancora Paolo Donati (Ondaverde), il migliore degli M55.

Le gare giovanili hanno pagato, in termini di partecipazione, la concomitanza con il cross di Arcisate, valido come prova del Trofeo Lombardia. Tra i Cadetti è Federico Testa (Team Brianza Lissone) a mettere ordine in una gara piena di cambi e sorpassi. Dietro si piazzano Luca Casolaro (Virtus Binasco) e Paolo Piganzoli (5 Cerchi Seregno).

Laura Ceddia (Team Brianza Lissone) fa gara di testa da subito e vince tra le Cadette, davanti a Valentina Di Noia (Atletica Muggiò) e Alice Mussi (Athletic Club Villasanta). Nella gara Ragazzi domina Amir El Ghazaly (Riccardi), già secondo a Cinisello. Dietro in volata si piazzano Eddy Noè (ALA Abbiategrasso) e Federico Incontri (Pol. Novate). Nelle Ragazze l’arrivo è in volata e il sorpasso decisivo è quello di Emma Gatti (Atletica Melzo), davanti a Camilla D’Angelo (Pol. Novate) e a Ludovica Casò (Riccardi).

Le gare degli Esordienti (nati 2006-2011) hanno visto in campo 666 piccoli atleti. 

Classifiche – Conferme e in alcuni casi allunghi in testa nelle Classifiche per Società. Il Team-A Lombardia sale a quota 547 punti nella classifica Assoluti e aumenta il suo vantaggio su CUS Pro Patria Milano (345) e Polisportiva Team Brianza Lissone (276).

La classifica Giovanile vede ancora al comando l’Atletica Concorezzo (8190) ma l’Euroatletica 2002 di Paderno Dugnano (8089) torna a farsi sotto e guadagna qualche punto. Stabilizza il suo terzo posto il 5 Cerchi Seregno (6211). Tra i Master nuovo allungo dell’Euroatletica 2002 (2867) che aumenta il suo vantaggio nei confronti del Road Runners Club Milano (2475), terza è l’Atletica Virtus Senago con 2095 punti.

Ha preso il via anche l’iniziativa solidale di Cross per Tutti e FIDAL Milano a favore della cittadina marchigiana di Pieve Torina (Mc), distrutta dal terremoto del 24 agosto scorso. La vendita di magliette con il logo della città ha già dato buoni frutti e continuerà per tutte le altre tappe del circuito.

Gare Master – Ecco i vincitori di giornata delle classifiche Master:

S35: Mattia Parravicni (AS Canturina – 1°)/ Elisa Dalla Tor (Circolo Guardia di Finanza – 12°)

S40: Mauro Arnoldi (Runners Bergamo – 5°)/ Mara Minato (Atletica Casorate – 10°)

S45: Antonio Basilico (Friesian Team – 15°) / Victoria Dumitru (Atletica Lambro – 6°)

S50: Massimo Martelli (Road Runners Milano – 1°) / Marina Spada (Runcard – 41°)

S55: Paolo Donati (Ondaverde – 4°) / Lorena Di Vito (CUS Pro Patria Milano – 23°)

S60: Nello Nolis (Atletica Lambro – 14°) / Antonella Cimaschi (Atletica di Lumezzane – 61°)

S65: Franco Possoni (Romano Running – 27°)

S70: Luciano Faraguna (US Atl.Casati – 60°)

S75: Fernando Rocca (PBM Bovisio – 144°)

S80: Remo Andreolli (Atletica Cinisello – 148°)

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE