I RISULTATI DELLE GARE TDS DEL 22 GENNAIO

Cinque Mulini, Mezza Maratona di San Gaudenzio, Maratonina dei Tre Comuni, Vertical Sprint Torre Pontina e Corricentro: ecco i risultati delle gare Timing Data Service.

Domenica 22 gennaio a Novara si è corsa la ventunesima Mezza Maratona di San Gaudenzio, vinta da Michele Belluschi con il tempo di 1h09’00”: alle sue spalle si è piazzato, a soli 5” di distanza, il marocchino El Mehdi Maamari, seguito da Roberto Dimiccoli, terzo in 1h11’41”. Nella gara femminile, invece, la vittoria è andata alla ‘solita’ Maurizia Cunico, prima con il crono di 1h22’12”, seguita da Sabina Ambrosetti in 1h22’35” e da Antonella Gravino, terza in 1h23’54”. Ottima anche la prova di Sonia Opi, settima assoluta con il tempo di 1h28’02” e seconda nella categoria 45F.

A Latina si è corso il quarto Vertical Sprint Torre Pontina, gara di 38 piani, 128 metri e 737 gradini: vittoria per Tomas Celko in 3’14”, seguito da Fabio Ruga in 3’20” e Mateusz Marunowski in 3’42”. Nella gara femminile, invece, si è imposta Lenka Svabikova in 4’17”, seguita da Ivonne Martinucci in 4’39” ed Agnieszka Kalinowska in 5’47”.

Ritorno alla vittoria dopo qualche mese per il laziale Carmine Buccilli a Nepi in occasione della trentottesima Maratonina dei Tre Comuni: l’atleta della casone Noceto ha tagliato per primo il traguardo in 1h12’06, davanti a Mohammed Hajjy in 1h13’57” ed a Pasquale Rutigliano in 1h15’50”. È stata invece Eleonora Bazzoni a vincere la gara femminile con il tempo di 1h24’25”, seguita da Paola Salvatori, 1h26’51”, e da Eleonora Bonanni, terza con il tempo finale di 1h28’31”.

Mentre, infine, a Sassari si teneva la decima Corricentro, vinta da Claudio Casula in 22’26” e da Manuela Manca in 25’28”, a San Vittore Olona, Milano, è stato il giorno dell’ottantacinquesima edizione del Cross Country Cinque Mulini, vinto dall’etiope Selemon Barega in 33’43”, seguito dal marocchino Soufiane El Bakkali in 33’56” e dall’ugandese Fred Musobo in 33’57”; eccellente anche la quarta posizione del primo italiano, il giovane Yeman Crippa, che ha tagliato il traguardo in 34’42”, precedendo di soli 3” Victor Kiplagat. Doppietta etiope nella gara femminile, con Beyenu Defega che ha preceduto Kalkidan Fentie e l’atleta del Bahrain Febitu Edao Bontu: quarta, infine, posizione per la prima italiana, Elena Romagnolo, giù dal podio per appena 17”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
10 ANNI PER 10 CHILOMETRI DA RICORDARE
IL 22 APRILE, AL VIA LA 24H DI TORINO
PADOVA: UNA MARATONA, MIGLIAIA DI STORIE
Abbigliamento Accessori Calzature
1620 RUN EVOBRIGHT, METTI AI PIEDI LE NUOVE MEDIUM COMPRESSION FLUO BY OXYBURN
ASICS LANCIA LA NUOVA GEL-QUANTUM 360™ CON L’INTRODUZIONE DELL’INNOVATIVA TOMAIA KNIT
DYNAFIT ALPINE PRO: DINAMISMO DAL TALLONE ALLA PUNTA DEL PIEDE