MONTEFORTIANA: L’IMPERDIBILE APPUNTAMENTO D’INVERNO ARRIVA ALLA 42a EDIZIONE

La Montefortiana anima le colline veronesi sabato 21 e domenica 22 gennaio. 

 Monteforte d’Alpone, 14 gennaio – Presentata oggi alla stampa la Montefortina, giunta alla 42a edizione, la manifestazione che è organizzata dalGSD Valdalpone De Megni, l’appuntamento imperdibile per i tanti podisti che arrivano dall’intera provincia di Verona, da tutta Italia e dall’estero per partecipare ai numerosi eventi del 21 e 22 gennaio. Già dal venerdì sera, però, prende il via il weekend dedicato allo sport, alla natura e al buon cibo con il convegno dal titolo “Farmaci, doping, sport e salute globale”, fine settimana che continua il sabato con la giornata dedicata ai bambini e alla solidarietà e la domenica, quando la Montefortiana entra nel vivo con i diversi percorsi competitivi e non. Due giorni in cui Monteforte d’Alpone, il piccolo paese dell’est veronese, si mobilita per riservare a tutti i partecipanti la calorosa accoglienza che l’hanno fatta entrare di diritto nelle gare più partecipate e conosciute a livello nazionale. «Le gare competitive – anticipa il presidente Giovanni Pressi – sono già arrivate a un buon numero di iscrizioni, con l’Ecorun Collis che ha raggiunto il numero massimo di partecipanti. Questo dimostra l’interesse per la corsa a livello nazionale».

Il programma è quindi ricco di eventi e percorsi tra cui poter scegliere per soddisfare tutti, competitivi e non, chi cerca lunghe distanze, chi dislivelli per mettersi alla prova o chi semplicemente vuole passare due giorni all’area aperta. «In quest’ottica di valorizzazione del territorio – ha spiegato il segretario Gianluigi Pasetto – è nata la Montefortiana che da quaratadue anni emoziona i partecipanti conducendoli alla riscoperta delle tradizioni e specialità delle nostre nonne, come il minestrone degli alpini».

22a Per il sorriso dei bimbi – sabato 21 gennaio, ore 10.00

Già il sabato Monteforte si anima con i ragazzi delle scuole elementari e medie che partecipano alla 22a Per il sorriso dei bimbi, la marcia solidale di 5 km per i ragazzi e 10 km per gli adulti (due giri da 5km) a scopo benefico. I fondi raccolti verranno destinati, come nelle ultime edizioni, ai Camilliani nel mondo per aiutare i bambini più bisognosi. Un momento molto sentito per trasmettere ai più piccoli i sani valori dello sport, sensibilizzare alla pratica sportiva e alla solidarietà verso i loro coetanei meno fortunati. Ai ragazzi è dedicato anche il concorso di disegno “Laudato sì… per Sora Nostra Madre Terra… Custodiscila e rispettala come un giardino”, che ha visto la partecipazione di 2.500 elaborati che verranno premiati il giorno della Montefortiana e saranno in mostra a partire da venerdì alle 17.00.

10a Passi nel tempo – sabato 21 gennaio, ore 13.30

Agli appassionati di storia e vino il sabato pomeriggio è dedicata la Passi nel tempo, la marcia guidata nel cuore del Soave classico alla scoperta di luoghi storici e delle cantine della zona. Un percorso di 8km tra Monteforte d’Alpone e San Bonifacio con tappe nei luoghi più nascosti del territorio.

6a Ecomaratona Clivus – domenica 22 gennaio, ore 8.00

La Montefortiana, nata con il Trofeo Sant’Antonio Abate nel 1975, negli anni si è arricchita anche di due percorsi collinari “Eco”, il primo dei quali è l’Ecomaratona Clivus, gara che fa parte del Grand Prix Iuta di Ultra Trail: 44 km con un dislivello di +1.900mt che si snodano tra i luoghi più belli della Val d’Alpone, Val d’Illasi, Montecchia e Soave. Con partenza da Via Vittorio Emanuele alle 8.00, i podisti affronteranno un percorso immerso nella natura per una gara tecnica che metterà alla prova i podisti più allenati.

2a Ecorun Collis – domenica 22 gennaio, ore 8.00

L’Ecorun Collis è nata lo scorso anno per offrire un percorso più breve, 26 km, e un dislivello meno impegnativo, +900mt, della sorella maggiore Ecomaratona. Dedicata al nuovo vino frizzante di Monteforte l’Ecorun Collis è pensata per ripercorrere i luoghi del trail e offrire ai tanti appassionati di questo tipo di percorsi la possibilità di godere del bellissimo paesaggio sulle colline. Anche quest’anno il percorso è stata accolto con entusiasmo e le iscrizioni sono già chiuse per aver raggiunto numero massimo di partecipanti.  La partenza per i 500 runner è sempre da Via Vittorio Emanuele alle 8.00.

42° Trofeo Sant’Antonio Abate Falconeri – domenica 22 gennaio, ore 8.30/9.00

Il famoso trofeo Sant’Antonio Abate Falconeri è l’evento principe della Montefortiana con 18.000 presenze nelle passate edizioni. I partecipanti alla marcia non competitiva, partendo da Piazza Salvo d’Acquisto tra le 8.30 e le 9.00, possono scegliere tra i tre tracciati collinari (con un dislivello tra i +200mt e +300mt) di 9, 14 e 20 km che si snodano tra i paesi delle colline veronesi. Tradizionali come sempre i prelibati ristori che propongono prodotti tipici del territorio, dal minestrone ai tortellini, dalle salsicce ai dolci, il tutto accompagnato dal vino della zona. E proprio i tortellini del Pastificio Avesani la fanno da padroni, «un matrimonio, quello tra il Pastificio e la Montefortiana, ormai consolidato» ha commentato Remigio Marchesini.

23a Maratonina Falconeri – domenica 22 gennaio, ore 9.30

Alle due gare “Eco” della Montefortiana, per ciò ce riguarda le corse competitive, si aggiunge la ventuno km del Soave, la Maratonina Falconeri, che quest’anno raggiunge la ventitreesima edizione. Con partenza da Via Perazzolo alle 9.30 il percorso si snoda sulle colline facendo percorrere ai podisti un dislivello positivo di +300mt. Negli anni ha annoverato presenze quali Stefano Sartori, Franca Fiacconi vincitrice a New York, Salvatore Bettiol, Giorgio Calcaterra e molti altri. Il record maschile appartiene a Kiptolo Nikson Rugut, con il tempo di 1h 06′ 21″ (2006), mentre quello femminile è di Nyirasambimana Angeline con il tempo di 1h 19′ 10″ (2011). Anche quest’anno la Maratonina assegna il Trofeo Sante Ferroli per gli atleti tesserati Alpini ANA 2017.

«Il percorso bellissimo – ha commentato Giovanni Pressi, presidente della Montefortiana – che ripercorre l’intera vallata, è molto amato dai podisti, come testimoniano le iscrizioni. L’Ecorun Collis, alla seconda edizione, è chiusa con 500 partecipanti, l’Ecomaratona Clivus sta arrivando al tetto dei 700 iscritti e per la maratonina Falconeri stiamo raggiungendo i 1.000 iscritti». Il paesaggio è ciò che rende unica Montefortiana, «i partecipanti – come ha ribadito Aldo Lorenzoni, il presidente del Consorzio Vini Soave – sono avvolti dalle vigne che li accompagnano dall’inizio alla fine».

9° Gran Premio Pedrollo Giovani Promesse – domenica 22 gennaio, ore 13.45

Chiude il programma competitivo il Gran Premio Pedrollo giovani promesse dedicato ai ragazzi del territorio sul mezzofondo per incentivare la presenza dei giovani e della scuola nel mondo dell’atletica leggera.

XIV Conferenza ScienzaSaluteSocietà – venerdì 20 gennaio, ore 18.00 – 20.30

La Montefortiana è sport a 360°: proprio in quest’ottica venerdì 20 gennaio, dalle 18.00 alle 20.30, si terrà la 14a Conferenza ScienzaSaluteSocietà presso la Sala Convegni “Andrea Bogoni” della Cantina di Monteforte d’Alpone (Via XX settembre, 24). Quest’anno il titolo è “Farmaci, doping, sport e salute globale”, un tema sempre molto attuale e che merita un approfondimento. Dopo il saluto istituzione dell’Assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto la parola passerà a Raniero Guerra, Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, a Ottaviano Iuliano, Maresciallo Esperto della Sezione Atletica del 5º Battaglione carabinieri “Emilia-Romagna” di  Bologna e a Giovanna Scroccaro, Direttore Servizio Farmaceutico della Regione Veneto che tratteranno il tema del doping, sia dal punto di vista legale che etico, e dei nuovi sistemi di controllo per prevenire e reprimere il fenomeno grazie anche alla testimonianza di  Sara Simeoni, medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1978. Il convegno proseguirà poi la consegna del Premio ScienzaSaluteSocietà 2016 e con l’intervento di Padre Augusto Chendi, Sotto-Segretario Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari della Santa Sede e Giuseppe Recchia, nel suo ruolo di Consigliere della Fondazione Smith Kline, che presenteranno l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

I partner della Montefortiana 2017

Sono sempre numerosi i partner aziendali che affiancano la Montefortiana, dando alla manifestazione il loro fondamentale supporto. I main sponsor della quarantaduesima edizione sono Falconeri, Pedrollo, Cantina di Monteforte, Collis Cantina Veneta e Pastificio Avesani. L’evento è inoltre organizzato con la collaborazione di Turri, Hawaiki, Lamberti, Meggle, Piccinato Sergio, Autosilver, IperFamila, Techpa, Cose Buone, Dotti il caffè, Eurovo, Adacta Sprint, Dr Ciccarelli farmaceutici, Elda ricotteria, Pepperone Restaurant & Sports Cafè, Ippopotamo. Sponsor tecnico è Errea con il punto vendita GiSport. Media partner è SportDi+.

La Montefortiana è organizzata dal GSD Valdalpone De Megni con il patrocinio della Regione Veneto, Provincia di Verona, Comune di Monteforte d’Alpone, Comune di Soave, Comune di Montecchia di Crosara e Comune di Verona con la partecipazione di Ambasciata della Repubblica di Cina c/o Santa Sede dei Camilliani, M.I.U.R. – U.S.R. Veneto Ufficio VIII – Ambito territoriale di Verona, Fondazione Smith Kline, Glaxosmithkline, Ente Fiera Isola della Scala, Ufficio Pastorale Sport Tempo Libero, Turismo, Pellegrinaggi – Diocesi di Verona, Associazione Amici Di Don Marini, Funivia Malcesine Monte Baldo, Associazione Strada del Vino Soave, Consorzio Tutela Vini Soave e Recioto di Soave.

Il Sindaco di Monteforte, Gabriele Marini ha sottolineato come «la Montefortiana sia un patrimonio di tutta la provincia e che l’ingrediente principale è proprio la voglia di divertirsi e di partecipare».

Numerosi gli altri presenti, dal presidente della Provincia Pastorello al rappresentante dell’Ufficio scolastico Capuzzi fino al rappresentante della Diocesi Don Antonio Giacomelli e al vicesindaco di Soave Gaetano Tebaldi. Diversi gli sponsor e partner presenti: il rappresentante dello IUTA Stefano Scevaroli e Sara Valdo e quello del CSI per le gare competitive AVIS, Errea GiSport, Paolo Menopace della Strade Vino Soave, Ricotteria Elda.

Iscrizioni e informazioni

Per le gare competitive (Maratonina Falconeri e l’Ecomaratona Clivus) le iscrizioni chiuderanno martedì 17 gennaio o al raggiungimento del numero massimo di iscritti, mentre per il Trofeo le iscrizioni saranno aperte anche nelle due giornate della manifestazione nella zona Expo a Monteforte d’Alpone.

Un riconoscimento speciale per i competitivi e i primi 7.000 della marcia non competitiva a quota intera a cui quest’anno verrà regalata una maglia tecnica invernale a manica lunga marchiata Montefortiana 2017.

Tutte le altre informazioni sono disponibili nel sito www.montefortiana.org. È possibile iscriversi presso il GSD Valdalpone De Megni, telefonando allo 045.9586408, mandando un fax 045.7612003, oppure chiamando Pressi allo 349.0854525 o Pasetto allo 338.2663474, o scrivendo una mail a info@montefortiana.org.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
LA EKIRUN SI SPOSTA ALLA MATTINA DEL 12 NOVEMBRE
“RE GIORGIO CALCATERRA” ALLA IVARS TRE CAMPANILI HALF MARATHON
EKIRUN 2017: La staffetta su strada ritorna a Milano domenica 2 luglio
Abbigliamento Accessori Calzature
NEW SPYKER XBIONIC EDIZIONE LIMITATA, IN ESCLUSIVA PER GLI ISCRITTI ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON
Oxyburn 1615 Inyector Gambali compressivi per running e per tutti gli sport
ASICS continua con l’evoluzione della linea di calzature da running GEL-KAYANO™