EUROPA ASSOLUTA PROTAGONISTA ALLA BOCLASSIC

Da sempre la BOclassic ci ha riservato ogni anno tantissime sorprese, una quantità e qualità di campioni che a San Silvestro e’ quasi impossibile trovare in Europa.

Anche quest’anno lo staff bolzanino, grazie alla fondamentale collaborazione del manager Gianni DeMadonna, si è assicurato tanti importanti nomi africani, ma la grande sorpresa sta nella massiccia partecipazione europea. Soddisfazione per la BOclassic quella di venire oramai considerata una corsa veramente internazionale dove si sfideranno atleti da 14 nazioni e quattro continenti.

Il massiccio lavoro sui socials ha dato ampia visibilità all’evento bolzanino, raggiungendo tantissimo successo in tutta Europa.

Inghilterra che la fara’ da padrone con il neo campione d’Europa a squadre di corsa campestre Ross Millington, finalista olimpico sui 10000m e capace di correre i 10mila in 27.56. Grande colpo in terra british al femminile dove DeMadonna e’ riuscito a portare a Bolzano niente meno che Steph Twell gia’ tre volte campionessa del mondo junior di cross e riconfermatasi domenica scorsa in Sardegna campionessa europea senior a squadre di corsa campestre.

Avere la Twell significa avere una delle migliori atlete europee su pista capace nel 2016 di correre i 3mila metri in 8.40 e i 5mila a 14.59,tempi che la proiettano nell elite mondiale del mezzofondo mondiale.

L’abbiamo scoperta lo scorso anno e quest’ anno ha voluto tornare piu’ agguerita che mai:parliamo della gallese Elinor Kirk. Per l’allieva di Steve Vernon una stagione che volge al meglio col nuovo personale di 32.35 sui 10k su strada che,sul percorso bolzanino,la rende una delle favorite assolute.

Una decina circa saranno gli atleti provenienti dalle terre di sua maesta’,per una spedizione che poteva essere ancora piu’ numerosa e che apre orizzonti importanti anche nel turismo sportivo assoldata la presenza di tanti stranieri anche nelle gare amatoriali,segno che il brand BOclassic attrae all’estero.

Grandi protagonisti gia annunciati anche dalla Svizzera con il campione europeo in carica di mezza maratona Abraham Tadesse che vanta personali di 60.42 sulla mezza e 2h06.40 realizzato a Seoul quest’anno.Con lui la connazionale Maja Neuenschwander primatista svizzera di maratona con 2h26.49 realizzato a Berlino lo scorso anno.

Atleti dalla Polonia,dall’Olanda e dall’Ucraina rendono la BOclassic ancora una volta di piu una gara mondiale.Arriva anche un atleta dalla Norvegia come Sondre Moen. 2h12.54 in maratona a Firenze e 62.19 sulla mezzamaratona questa primavera e campione europeo under 23 sui 10000m nel 2011.

Sara’ quindi un cast eccelso per il 2016 che si scontrera’ contro i fortissimi atleti africani dove si segnalano movimenti importanti con sorprese dell’ultim’ ora che lasceranno stupefatti i nostri amici runners.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
PROCEDONO A GONFIE VELE LE ISCRIZIONI A LA MEZZA MARATONA D’ITALIA, LA PRIMA 21K DELL’AUTODROMO DI IMOLA VOLUTA DA GIORGIO CALCATERRA!
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO