I CIBI RUNNER FRIENDLY

Alla scoperta di alcuni dei cibi maggiormente consigliati per sostenere al meglio la propria attività fisica: dalla banana all’avena, passando per la quinoa, il salmone, le uova, lo yogurt…

Ormai è assodato: l’alimentazione influisce su tutti gli aspetti della nostra vita. Se sbagliata, ci appesantisce, se corretta, diventa un eccellente boost per affrontare al meglio tutti i vari momenti della giornata. Ma quali sono gli alimenti più adeguati per i runner? Innanzitutto si tratta di cibi ‘semplici’, facili da digerire, ricchi di zuccheri e carboidrati ‘buoni’ in grado di fornire un’eccellente spinta energetica ed una fonte di ‘carburante’ buona e veloce.

BANANE, AVOCADO E FRUTTA SECCA

Un ottimo spuntino pre allenamento sono le banane, ricche di zuccheri e carboidrati semplici, in grado di reintegrare i sali e gli elettroliti espulsi dal sudore. Fonte di potassio, le banane possono anche prevenire i crampi muscolari. Restando nel ‘reparto’ frutta, eccellenti sono anche l’avocado, una vera e propria bomba di vitamina E e grassi monoinsaturi, e la frutta secca, fonte di vitamine e minerali in grado di fornire zuccheri immediatamente utilizzabili: tra questa, il top sono i mirtilli!

UOVA E LATTICINI

Se uova e latticini sono spesso al centro di diatribe di vario genere, sono invece alimenti di primo piano per la dieta del runner: le uova, infatti, sono una ricca fonte di proteine e di aminoacidi essenziali che sostengono i muscoli, mentre lo yogurt fornisce calcio e proteine, oltre ad agire sul fisico prevenendo le fratture da stress.

PATATE DOLCI

Beta carotene, potassio, manganese: sono tre degli elementi principali presenti nelle patate dolci, un tubero che è tornato prepotentemente in voga soprattutto per il suo largo consumo soprattutto da parte delle popolazioni asiatiche trapiantate in Italia. Le patate dolci aiutano il recupero muscolare dell’atleta dopo l’attività fisica e sono in grado di prevenire gli infortuni.

SALMONE, QUINOA ED AVENA

Terminiamo la carrellata dei cibi runner friendly con un eccellente tris: il salmone è ricco di proteine e di acidi grassi Omega 3, in grado di mantenere la massa muscolare e diminuire il rischio di malattie cardiovascolari, la quinoa è un cereale in grado di fornire carboidrati complessi e proteine in grado di consentire la riparazione dei muscoli, e l’avena, mangiata a colazione, è una miniera di carboidrati complessi e fibre che può essere consumata anche solo due ore prima dell’allenamento!

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
10 ANNI PER 10 CHILOMETRI DA RICORDARE
IL 22 APRILE, AL VIA LA 24H DI TORINO
PADOVA: UNA MARATONA, MIGLIAIA DI STORIE
Abbigliamento Accessori Calzature
1620 RUN EVOBRIGHT, METTI AI PIEDI LE NUOVE MEDIUM COMPRESSION FLUO BY OXYBURN
ASICS LANCIA LA NUOVA GEL-QUANTUM 360™ CON L’INTRODUZIONE DELL’INNOVATIVA TOMAIA KNIT
DYNAFIT ALPINE PRO: DINAMISMO DAL TALLONE ALLA PUNTA DEL PIEDE