La Corsa dei Santi 2016: l’1 novembre, a Roma, si svolgerà la 9^ edizione

Il prossimo martedì 1 novembre si rinnova a Roma l’appuntamento con la Corsa dei Santi, la manifestazione podistica promossa dalla Fondazione Don Bosco nel Mondo per celebrare la festa di Ognissanti e abbinare lo sport alla solidarietà invitando a un gesto di misericordia verso un’emergenza umanitaria, nello spirito dell’anno giubilare che sta per concludersi.

Il percorso della 9^ edizione è quello tradizionale che si snoda nel cuore della città con partenza (ore 10) e arrivo in Piazza Pio XII, a ridosso di Piazza San Pietro, e tracciato che si snoda nel centro storico. La distanza, destinata agli atleti e omologata dalla FIDAL è di 10 km, mentre di 3 km è quella riservata a tutti coloro che, senza pretese agonistiche, amano passare la mattinata all’aria aperta in compagnia. Come lo scorso anno sono attesi oltre 6.500 partecipanti alle due prove. 

La finalità solidale di quest’anno, proposta non solo ai runner ma anche a tutti coloro che la seguiranno in diretta televisiva su Canale 5, riguarda un progetto dei missionari salesiani della Repubblica Centrafricana nella cui capitale, Bangui, Papa Francesco, nel novembre 2015, ha aperto ufficialmente il Giubileo della Misericordia. In quel paese, nel quale sono ancora accesi gli ultimi focolai di una sanguinosa guerra civile, la messa in sicurezza della popolazione è una priorità assoluta e la salute delle fasce più vulnerabili, soprattutto donne e bambini, è la premessa per la creazione di condizioni di stabilità a più lungo termine.

Al momento la rete di solidarietà salesiana ha in progetto di potenziare la funzionalità delle sue strutture: il dispensario che assiste soprattutto madri e bambini, la scuola primaria che forma ai valori di amicizia e solidarietà e il centro giovanile che restituisce alla popolazione di Bangui, in particolare a quella più vulnerabile, salute e sicurezza in un clima di speranza che concorre alla costruzione della pace a Bangui e in tutto il Centrafrica.

Lo svolgimento della corsa così come i temi legati al progetto Bangui saranno oggetto di uno Speciale TG5 in onda in diretta alle 10,10 e condotto dalla giornalista Mediaset Paola Rivetta che nello studio volante allestito a ridosso della linea di partenza ospiterà ospiti e testimoni.

Anche quest’anno il gruppo degli atleti sarà ricco e qualificato: un nome per tutti Giorgio Calcaterra, uno dei runner più amati perché rappresentativo dello spirito che anima i veri sportivi.

Ma la corsa avrà anche un testimonial del mondo dello spettacolo, Briga, il rapper romano messosi in evidenza nel programma “Amici 2015” di Maria De Filippi.

L’evento è stato patrocinato dagli enti territoriali Roma Capitale e Regione Lazio nonché dagli enti sportivi CONI e Fidal e dallo Stato maggiore della Difesa che ringraziamo per la collaborazione.

Un particolare ringraziamento va ai due Title Partner, Melinda e Teva che da vari anni ci sostengono con un impegno consistente, a Mediaset e a Mediafriends per il loro sostegno redazionale, promozionale e mediatico; grazie alle aziende di supporto Istallazione ImpiantiAbramo e al fornitore ufficiale di acqua San Benedetto, grazie per la collaborazione anche all’Opera Romana Pellegrinaggi, grazie agli amici del Turismo Giovanile e Sociale, grazie ai partner tecnici OttavianiCiù Ciù e Arredopallet grazie ai media partner Radio Dimensione SuonoCorriere dello sport e TV 2000, grazie ai gestori telefonici che ci hanno messo a disposizione il numero di sms. Un riconoscimento particolare va a coloro che hanno organizzato l’evento: l’ASD Corsa dei Santi e la Prime Time Promotions con la collaborazione tecnica di RoMaratona.

Per sostenere il Progetto Bangui si possono donare con il numero 45524, dal 25 ottobre al 2 novembre, 2 euro inviando un SMS da cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3 e

Tiscali; 2 euro chiamando da rete fissa TWT; 2 o 5 euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali, oppure 5 euro da rete fissa Vodafone.

Info: www.corsadeisanti.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Un momento dell’allenamento col sorriso da parte delle Flying Girls insieme al triatleta Ironman Alessandro Degasperi (2° ad Ironman Nizza e 20° a mondiale Ironman Kona alle Hawaii) testimonial Hoka One One (Foto ©Enrico Veronese)
Maratona di Pisa: sconto iscrizione in Expo Firenze Marathon
Oro, argento e bronzo: ecco le medaglie della CRAI CagliariRespira
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli