JAOUAD ZAIN SQUALIFICATO PER 4 ANNI

Con riferimento a quanto disposto dal Tribunale Nazionale antidoping del Coni che in data 10 ottobre ha diramato il comunicato di squalifica di 4 anni con decorrenza dal 10 ottobre 2016, dell’atleta JAOUAD ZAIN (portacoli della LBM Sport Roma e vincitore della 29^ edizione della Maratona d’Italia del 9 ottobre, già vincitore anche della Maratona di Reggio edizione 2015, della Maratona di San Valentino 2016 nonché di altre importanti corse di maratona su territorio nazionale) invalidando i risultati conseguiti dal 23 novembre 2015.

L’organizzazione della Maratona d ‘Italia condanna il gesto dell’atleta procedendo alla sua esclusione immediata dalla classifica generale come disposto dalle Autorità sopraccitate e insieme ai comuni che hanno patrocinato l’evento, Maranello, Formigine, Modena, Soliera, Carpi e la Regione Emilia Romagna, valuteranno se avviare azioni legali finalizzare a tutelare l’immagine dell’Organizzazione, degli Enti e di tutti gli Sponsor che hanno negli anni contribuito alla crescita della manifestazione.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni