SAID BOUDALIA RACCONTA LA ‘SUA’ CRAI CAGLIARIRESPIRA

A poco più di due mesi dalla nona edizione, procede l’organizzazione di una delle gare principali della Sardegna: a raccontarcela, Said Boudalia, dal 2011 l’uomo da battere, che ci ha spiegato anche i perché della liaison con il Veneto e la Belluno-Feltre Run.

(Cagliari) – “Devo ammettere che quello della mezza maratona CRAI CagliariRespira è uno dei percorsi più affascinanti sui quali abbia corso: suggestiva la prima parte, attraverso il centro storico, affascinante la seconda, tra le zone del Poetto e delle Saline. Senza dimenticare il breve excursus offroad nel Parco naturale di Molentargius…”. Sono state queste le prime parole pronunciate da Said Boudalia, atleta italo – marocchino vincitore delle edizioni dalla 2011 alla 2015 (eccetto il 2013 vinta da Michele Merdenda) della 21k cagliaritana e che, anche quest’anno, sarà ai nastri di partenza della più importante Mezza Maratona sarda.

La gara, affiancata da due eventi di prim’ordine, i Gruppi di Corsa per aiutare i podisti a prepararsi in vista della CRAI CagliariRespira e che da mesi ‘portano’ a correre centinaia di persone, ed il Congresso Asma e Sport, potrà essere corsa anche a coppie in staffetta: accanto alla KaraliStaffetta, novità assoluta 2016, inoltre ci saranno anche una SeiKilometriludico-sportiva ed una KidsRun.

“Si tratta – prosegue Said – di un percorso veloce e molto bello. La città di Cagliari mi è piaciuta fin dalla prima volta che l’ho vista per non parlare della gente, del tifo, del cibo e dei miei numerosi amici. E poi è fantastico poter correre una Mezza a dicembre con 14-15 gradi! Per questi motivi mi sono tanto impegnato per creare il gemellaggio, nato quest’anno,tra la Belluno-Feltre Run 30k e la Mezza Maratona CRAI CagliariRespira, a mio avviso due delle corse più belle di tutto il panorama italiano”. Gemellaggio che, spiega Said, “E’ stato successivamente allargato a tutti gli atleti provenienti dal nord Italia e, soprattutto, dal Veneto: contattandomi, infatti, tutti potranno godere della tariffa agevolata. Anch’io mi sento ormai parte di questa famiglia, quindi collaboro per fare in modo che la Crai CagliariRespira riceva tutta l’attenzione che meriti.”

“Il legame tra la Belluno-Feltre Run e la Crai CagliariRespira è stato favorito da Said Boudalia – ha spiegato Johnny Schievenin, Presidente delGruppo sportivo La Piave 2000, società organizzatrice della Belluno-Feltre Run e per la quale è tesserato anche il forte atleta italo-marocchino –. Tutti gli anni Said corre in Sardegna, dove ha molti amici, per questo motivo ci ha fatto conoscere l’organizzatore della Crai CagliariRespira, Paolo Serra. L’obiettivo era quello di portare un gruppo di atleti sardi a correre la Belluno-Feltre Run e contraccambiare la visita, il 4 dicembre, in occasione della mezza maratona di Cagliari”.

ISCRIZIONI – Nel frattempo è possibile iscriversi al costo di  25,00 euro. Per i ritardatari, infine, il costo dall’1 al 28 novembre, giorno in cui saranno chiuse le iscrizioni, sarà di 30,00 euro.

Per iscriversi alla Cagliarirespira – Mezza Maratona di Cagliari, clicca QUI.

Per iscriversi alla KaraliStaffetta non competitiva, clicca QUI.

Per iscriversi alla SeiKilometri non competitiva, clicca QUI.

Per iscriversi alla KidsRun, clicca QUI.

Per prenotare una camera negli hotel convenzionati, clicca QUI.

INFORMAZIONI – www.cagliarirespira.net

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni