CIAO THOMAS…IL GIRO DI CASTELBUONO LO RICORDA COSI’

Thomas James Lokomwa, terzo all’ultima edizione del “Giro Podistico Internazionale di Castelbuono”, muore in Kenia per un tragico incidente stradale

Thomas James Lokomwa era arrivato terzo alla 91esima edizione del “Giro Podistico Internazionale di Castelbuono” il 26 luglio scorso ma mercoledì sera, 21 settembre, ha perso la vita in Kenia, suo Paese d’origine a causa di un tragico incidente stradale del quale non si conoscono ancora bene le cause. Da ciò che è stato riportato Lokomwa era uscito di casa per andare in una zona dove potesse avere il segnale per connettersi a internet poco prima di cena ma i suoi familiari, non vedendolo ritornare, si sono messi alla sua ricerca scoprendo purtroppo poco dopo della sua tragica fine.

Era un atleta molto conosciuto in Italia per i suoi successi ma anche per la sua grande signorilità.

Dopo anni di militanza con il gruppo austriaco della Run2gether era passato all’inizio del 2016 con il G.S. Parco Alpi Apuane. Aveva un manager italiano, Enrico Dionisi, e tre anni fa aveva pure trovato in Italia Chiara, la compagna di vita.

Due volte vincitore della “Stramilano”, tre volte della “Piacenza Half Marathon”, delle mezze di “Imperia Marbor” e Lugano, in questo 2016 aveva vinto a Gubbio gli assoluti italiani di Cross, poi quelli di mezza a Fucecchio. La sua ultima apparizione in Italia il 21 agosto scorso alla Amatrice-Configno.

Dal “Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese” le più sentite condoglianze alla sua famiglia e a tutte le persone che in questi anni gli sono state vicini ed un forte rammarico unito alla tristezza per la perdita di un grande atleta che mancherà per le strade del Giro Podistico e del mondo intero.

13882142_1252249368160296_5480996834302277543_n

Da sinistra Imane Mergam Thomas Lokomwa, Yeman Crippa (ph. Giovanni Certomà)

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Sara Dossena contro tutti alla “stra”. L’Eden della corsa è a Livigno
Napoli running vuole te: Diventa volontario (e porta un amico)
Mondiali 100km, il ct Paolo Germanetto: “Niente donne e solo 5 uomini perchè…”
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile
Il 18 dicembre Pisa Marathon compie 20 anni