‘SOLIDARIETA’ IN PISTA’: UN SUCCESSO E PRIMATO MONDIALE DI MARATONA BATTUTO

E’ andata come doveva andare, ovvero bene. Con una buona partecipazione, con il record del mondo di maratona battuto, con un importo cospicuo da devolvere in beneficenza alle varie associazioni coinvolte. Parliamo della staffetta 105×400 metri ‘Solidarietà in pista’ organizzata dall’Atletica 100 Torri che si è corsa questa mattina al campo sportivo di via Treves a Pavia.

105 persone per 400 metri, facile a dirsi ma non così semplice da organizzare, da mettersi d’accordo, ma quando c’è la volontà di fare le cose e di farle perbene tutto riesce. Buona la partecipazione con ben tre staffette complete al via, centinaia di persone a girare in pista per ogni singola frazione da 400 metri e quindi in totale un incasso di circa 3mila euro con in primis, bravissimi, gli studenti dell’Istituto Professionale Luigi Cossa capaci di donare 420 euro, mentre tanto di cappello all’Associazione Omero che ha coinvolto e si è presentata al via con ben 26 partecipanti.

Per onorare al meglio anche il venticinquesimo compleanno dell’Atletica 100 Torri c’era la sfida nella sfida, tanto per tenere alta l’attenzione. Si era pensato di provare a battere il primato mondiale di maratona di Dennis Kipruto Kimetto di 2h02’57” siglato alla maratona di Berlino nel settembre 2014. Ebbene oggi i 105 frazionisti di una delle tre staffette hanno bloccato il cronometro allo scoccare delle 2ore 00’45”. Oltre due minuti in meno, a conferma che a Pavia si corre sempre, e da sempre, forte sui 400 metri. Da sottolineare la presenza come primo frazionista di Alessandro Cavani Minetti, atleta della nazionale paralimpica e campione mondiale di paraduathlon nel 2015 e argento nel 2016, nonché vicecampione europeo, detiene anche il record dell’ora. L’ultimo? Arian Sheshi, mezzofondista e atleta di punta dell’Atletica 100 Torri.

Queste le associazioni che riceveranno la donazione: Agd (Associazione Giovani Diabetici), Ados (Associazione Donne Operate al Seno), Helpis onlus (Opera per gli adolescenti, del disagio giovanile in tutte le sue forme, del bullismo e del cyberbullismo) ed infine ‘LiberaMente’ (Percorsi di Donne contro la violenza cooperativa sociale onlus).

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Un momento dell’allenamento col sorriso da parte delle Flying Girls insieme al triatleta Ironman Alessandro Degasperi (2° ad Ironman Nizza e 20° a mondiale Ironman Kona alle Hawaii) testimonial Hoka One One (Foto ©Enrico Veronese)
Maratona di Pisa: sconto iscrizione in Expo Firenze Marathon
Oro, argento e bronzo: ecco le medaglie della CRAI CagliariRespira
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli