TRAIL SACRED FORESTS: TEST EVENT IN VISTA DEI MONDIALI

Il 17 settembre a Badia Prataglia (AR) si correrà il Trail Sacred Forests, competizione di Trail che si svilupperà a cavallo dell’Appennino Tosco-Romagnolo percorrendo antichi sentieri di assoluta bellezza all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Per questa edizione, il Trail Sacred Forests assegnerà i titoli nazionali Fidal del Campionato Italiano Ultra Trail, mentre il prossimo anno e precisamente il 10 giugno, sotto la supervisione della IAU (International Association of Ultrarunners), si disputerà il 7° Campionato Mondiale Trail.

I numeri del prossimo anno sono impressionanti, al Campionato Mondiale saranno presenti circa 300 atleti più delegazioni e familiari, che arriveranno da oltre 30 paesi, al fianco di questi correranno i partecipanti ad una gara open che si auspica possa arrivare a circa 1000 presenze, considerando anche qui la presenza di accompagnatori e familiari il giro complessivo potrebbe essere nell’ordine di 2000/2500 persone.

«Abbiamo deciso di candidarci – ha detto il presidente del Comitato Organizzatore Dimitri Bonucci – perché il nostro territorio, la nostra cultura e la macchina organizzativa erano pronti per ospitare un evento del genere. Uno dei nostri obiettivi è farci conoscere a livello internazionale. Il nostro territorio e’ perfetto per gare di Trail ed Ultratrail. In questa avventura abbiamo avuto il fondamentale l’appoggio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi rappresentato da Luca Santini che ci ha dato la possibilità’ di attraversare luoghi di grandissimo pregio e ha dato un importante appoggio economico».
Il 17 settembre, tra le “Foreste Sacre” che si espandono tra Camaldoli, Badia Prataglia e La Verna, considerate le più belle d’Europa e che costeggiano l’invaso di Ridracoli (FC), saranno segnalati quattro percorsi, l’Ultra Trail Medio di 82 chilometri con 4200 metri di dislivello positivo, il Trail Lungo di 50 chilometri con 2800 metri di dislivello positivo, il Trail di 26 chilometri con 1500 metri di dislivello positivo e lo Short Trail di 14 chilometri con 800 metri di dislivello positivo.

L’Ultra Trail Medio sarà prova qualificante per l’UTMB 2017 (4 punti) e sarà prova valida per il circuito ufficiale del Foreste Casentinesi Trail Cup, mentre la prova sui 50 chilometri assegnerà 3 punti per l’UTMB 2017. Le gare più brevi saranno prove del circuito ufficiale e del circuito promozionale del Foreste Casentinesi Trail Cup.

Per quanto riguarda il Campionato Mondiale Trail 2017, disciplina in corsa per diventare Olimpica, per la prima volta si svolgerà in Italia, l’occasione è veramente importante per portare alla ribalta mondiale dei territori che possono attivare un turismo sportivo di prim’ordine al pari delle località alpine più blasonate.

Programma Trail Sacred Forests 2016

16 settembre 2016

ORE 15.00 RITIRO PETTORALI
ORE 18.30 BRIEFING PRE-GARA
ORE 19.00 PASTA PARTY

17 settembre 2016

ORE 4.00 RITIRO PETTORALI (ULTRATRAIL 82KM)
ORE 4.45 PUNZ. E CONTROLLO MATERIALE OBB. (ULTRATRAIL 82KM)
ORE 5.20 BRIEFING PRE-GARA SINTETICO (ULTRATRAIL 82KM)
ORE 5.30 PARTENZA (ULTRATRAIL 82KM)
ORE 6.30 RITIRO PETTORALI (TRAIL LUNGO 50KM, TRAIL 26KM E SHORT 14KM)
ORE 7.15 PUNZ. E CONTROLLO MATERIALE OBB. (TRAIL LUNGO 50KM)
ORE 7.45 BRIEFING PRE-GARA SINTETICO (TRAIL LUNGO 50KM)
ORE 8.00 PARTENZA (TRAIL LUNGO 50KM)
ORE 8.15 APERTURA ISCRIZIONI ECO-CAMMINATE
ORE 8.15 PUNZONATURA (TRAIL 26KM E SHORT 14KM)
ORE 8.50 BRIEFING PRE-GARA SINTETICO (TRAIL 26KM E SHORT 14KM)
ORE 9.00 PARTENZA (TRAIL 26KM, SHORT 14KM E ECO-CAMMINATE)
ORE 12.00 PASTA PARTY

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
10 ANNI PER 10 CHILOMETRI DA RICORDARE
IL 22 APRILE, AL VIA LA 24H DI TORINO
PADOVA: UNA MARATONA, MIGLIAIA DI STORIE
Abbigliamento Accessori Calzature
1620 RUN EVOBRIGHT, METTI AI PIEDI LE NUOVE MEDIUM COMPRESSION FLUO BY OXYBURN
ASICS LANCIA LA NUOVA GEL-QUANTUM 360™ CON L’INTRODUZIONE DELL’INNOVATIVA TOMAIA KNIT
DYNAFIT ALPINE PRO: DINAMISMO DAL TALLONE ALLA PUNTA DEL PIEDE