LA SPORTIVA MOUNTAIN RUNNING CUP 2016: SI DECIDE TUTTO DOMENICA 4 SETTEMBRE

Domenica 04 settembre, nel cuore della Valle del Bitto, verranno decretati i vincitori del circuito La Sportiva Mountain Running Cup 2016. Messe in archivio Trentapassi SkyRace, ResegUp, Stava Mountain Race e Giir di Mont, tutto è pronto per una finalissima che si preannuncia stellare.

Ottima organizzazione, tanti premi, un tracciato di vero skyrunning disegnato all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi e l’infinita passione dello Sport Race Valtellina sono il mix vincente di una gara che lo scorso anno ha visto ai nastri di partenza 415 concorrenti provenienti da Italia, Svizzera, Spagna e Romania. Dopo la modifica 2015, che l’ha resa ancora più aerea e spettacolare, l’International Rosetta Skyrace andrà nuovamente in scena su una distanza di 22,4 chilometri (1740m di salita e altrettanti di discesa). I tempi da battere sono quelli fatti registrare lo scorso anno da Pascal Egli del Team Dynafit International (2h10’27”) e dalla stella della Valetudo Skyrunning Denisa Dragomir (2h35’37”).

Se sono state confermate le 24 forme dell’ambitissimo formaggio Bitto per podi assoluti e di categoria, da quest’anno il comitato organizzatore ha scelto di parificare i montepremi maschile e femminile. E ancora una volta sarà gara nella gara visti i due traguardi volanti all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli. Al 6° km, il primo uomo e la prima donna che transiteranno davanti alla Casera Vegia si aggiudicheranno il Memorial  Bruno e Giuliana Martinalli. Al GPM della gara, ai 2217m del Pizzo dei Galli, è invece previsto il Memorial Franco Garbellini: un riconoscimento per i primi tre uomini e le prime tre donne che transiteranno in vetta.

Guardando la classifica di circuito, dopo 4 tappe e calcolando i 3 risultati migliori finora ottenuti con punteggio Giir di Mont aumentato del 10%, in testa alla classifica femminile troviamo la rumena  Ingrid Mutter (298) davanti alla connazionale Dragomir Denisa (216) e alla valtellinese Raffaella Rossi (212).  Nelle 10 troviamo pure Wiktoria Piejak, Chiara Gianola, Lara Mustat, Ester Scotti, Katrine Villumsen, Elisa Sortini e Cecilia Pedroni.

Al maschile il piemontese Paolo Bert (239) conduce invece sul rumeno Gyorgy Szabolcs (236) e sul trentino Christian Varesco (233). In lizza per un salto in classifica vi sono però anche  Mattia Gianola, Gil Pintarelli, Michele Tavernaro, Davide Invernizzi, Stefano Butti, Erik Gianola e Alessandro Follador.

Per maggiori informazioni & iscrizioni: www.sportracevaltellina.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
A SAN VENDEMIANO NASCE ATL.ETICA, UN SALTO… CULTURALE!
Servizi al top e grande cuore per la ‘6 ore per le vie di Curinga’
Succede che chi vince l’argento…scrive a chi vince l’oro. Franscesco Puppi l’ha fatto
Abbigliamento Accessori Calzature
HOKA ONE ONE RIVISITA LE CLIFTON 4 E LE SPEEDGOAT 2
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado