La Südtirol Ultra Skyrace fa già registrare un primo record

Bolzano/Sarentino, 20 luglio 2016 – Manca poco più di una settimana alla 4^edizione della Südtirol Ultra Skyrace (29 – 31 luglio). Ma gli organizzatori registrano già un primo record: sono 510 atleti provenienti da 19 nazioni diverse gli iscritti alla corsa estrema in montagna sull’alta via nelle Alpi Sarentine.

Per la prima volta nella storia della Südtirol Ultra Skyrace, è stata superata la soglia dei 500 iscritti. Si tratta di un aumento significativo del 25 per cento, visto che l’anno scorso i concorrenti che hanno partecipato alla gara altoatesina erano stati 410. Questa crescita è sicuramente dovuta al fatto che quest’anno gli organizzatori hanno introdotto la Südtirol Skymarathon. Infatti gli iscritti alla più corta delle tre distanze offerte dal comitato organizzatore (42,2 km/2863 metri di dislivello) sono 150.

Sono invece 170 gli atleti che tentano di concludere la Südtirol Ultra Skyrace. Con una lunghezza di 121 chilometri e oltre 7.000 metri di dislivello (7.554) è un’esperienza fuori dalla norma. Gli organizzatori parlano addirittura dell’“esperienza più estrema delle Alpi.“ Oltre alla Südtirol Ultra Skyrace e la Südtirol Sky Marathon, i concorrenti potevano scegliere la Südtirol Skyrace (69 km/3.930 metri di dislivello).

“Siamo soddisfatti delle iscrizioni, soprattutto se si considera il fatto che a luglio le gare di corsa in montagna con una lunghezza di oltre 40 km organizzate in Alto Adige sono tre. Sono comunque convinto, che nei prossimi giorni avremo ancora qualche iscrizione”, spiega Josef Günther Mair, il presidente dell’ASV Südtirol Ultra Skyrace e, quindi, del comitato organizzatore.

Per quanto riguarda i preparativi, Mair e tutti i suoi volontari sono decisamente in tempo rispetto alla tabella di marcia. La progettazione e i grandi preparativi sono terminati da tanto. Ora ci dedichiamo ai dettagli, ora inizia la fase operativa. Abbiamo la fortuna di poterci fidare al 100% dei nostri 450 volontari messi a disposizione da 13 associazioni. Ognuno svolge i suoi compiti con impegno e passione. Una cosa che mi rende molto orgoglioso e per cui desidero ringraziare di cuore tutti i volontari. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare anche gli sponsor Sportler e La Sportiva, oltre all’azienda di soggiorno e turismo di Bolzano e la cooperativa per lo sviluppo regionale e la formazione Val Sarentino, conclude Mair.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Firenze Marathon con oltre 10mila al via. Tutte le info
Coast to Coast è ora di correre. Svelati i top ultra-runner del 3 dicembre
La Milano21 Half Marathon è sold out ma si apre la lista d’attesa!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli