L’AZZURRO YEMAN CRIPPA, DOPPIO CAMPIONE EUROPEO, SARA’ A CASTELBUONO

Al via anche Lokomwa vincitore della Stramilano 2014 e 2015 e Yuri Floriani che vive ad Altofonte e che volerà a Rio 2016

(Castelbuono PA) – Tra una settimana esatta scatterà la 91a edizione del Giro di Castelbuono, “A Cursa di Sant’ Anna” nata 104 anni fa, nel 1912, ed oggi una delle competizioni più famose ed affascinanti del mondo.

Questa sera intanto (martedì 19 luglio) verrà inaugurata alla Chiesa del Crocifisso una mostra dedicata al Giro in cui verrà esposto materiale video e fotografico che farà rivivere la memoria di una corsa che trae dalla sua storia uno tra i suoi più importanti elementi di identità. L’ allestimento realizzato è stato curato da “Fotografica” e da “Iperuranio Design” mentre il materiale esposto fa parte degli archivi del “Gruppo Atletico Polisportivo” e della “Pro Loco” con la catalogazione a cura del “Centropolis”.

Intanto il nuovo direttivo del Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese presieduto da Antonio Castiglia sta facendo di tutto in questi giorni per allestire una competizione degna del blasone riconosciuto ed oggi è arrivata la conferma di alcuni atleti che saranno protagonisti martedì prossimo alle 19.

unnamed (12)Sarà un piacere vedere per la prima volta al via il giovanissimo Yeman Crippa, solo 19 anni ma già nella storia dell’atletica italiana perché si è laureato due volte consecutive campione europeo juniores a Samokov 2014 e Hyéres 2015 agli Europei di corsa campestre ed è stato bronzo sui 5000m agli Europei juniores di Eskilstuna 2015. Inoltre è già stato campione italiano assoluto di corsa campestre e ha vinto 14 titoli italiani giovanili in ben sei specialità diverse. Un campione di oggi e del domani e che domenica 10 Luglio ha partecipato, piazzandosi ottavo tra i ‘grandi’, ai Campionati Europei Assoluti di atletica di Amsterdam nei 5000 metri terminando in 13’46”30. Quel che rende particolare Yeman Crippa è anche la storia della sua vita. Yemaneberhan Crippa, per tutti Yeman, nasce nella provincia di Wollo, nel nord-est dell’Etiopia in una terra martoriata da guerre e lotte intestine, a cinque anni si ritrova da solo al mondo. Orfano di entrambi i genitori, lui e i suoi cinque fratelli vengono prima accolti dagli zii e poi per Yeman giunge l’affidamento temporaneo a un orfanotrofio di Abbis Abeba fino all’adozione da parte di Roberto e Luisa Crippa, entrambi milanesi, volontari dell’associazione “Centro Aiuti per l’Etiopia”. Il fratello maggiore, Nekagenet, è anche lui un atleta mezzofondista nel giro della Nazionale seniores.

Se l’astro nascente Yeman Crippa farà valere la brillantezza e la grinta della sua giovane età, ci sono però altre stelle al via che gli renderanno la vita dura.Thomas Lokomwa è uno di questi, 29 anni ha un primato personale fatto a marzo di quest’anno sui 10km di 28’56” e sulla mezza maratona di 1h00’33” fissato mentre ha vinto nel 2015 la Stramilano per la seconda volta dopo il successo del 2014. Al nastro di partenza anche il connazionale keniano Ezekiel Kiprotich Meli, anche lui tesserato per una società sportiva italiana come Lokomwa, e che vanta un primato personale sulla distanza dei 10000 metri di 28’50”65. Edwing Kipkosgei Melly ha quasi vent’anni come il nostro Crippa, ma già vanta un 13’53”93 sui 5000 metri. Ancora per i colori azzurri Yuri Floriani, trentino di origine ma per amore e famiglia, (sposato con l’atleta a sua volta Angela Rinicella), vive in Sicilia ad Altofonte e tra meno di un mese sarà in pista nei 3000 siepi alle Olimpiadi di Rio 2016.  Questi i primi atleti confermati, nel corso di questa settimana ne arriveranno altri ad impreziosire questa edizione.

OSPITE D’ONORE – ‘A cursa di Sant’Anna’ è pur sempre una festa e ospite d’onore di questa ricorrenza castelbuonese quest’anno sarà l’olimpionica di canoa Josefa Idem. Campionessa mondiale e olimpica nella specialità del K1 (kayak individuale), ha iniziato la sua carriera sportiva nella natìa Germania, ma dal 1990 vive e gareggia a livello internazionale per l’Italia. Nella sua ventennale carriera ha vinto 38 medaglie tra Giochi olimpici, mondiali ed europei. Ha partecipato a ben otto edizioni delle Olimpiadi, ininterrottamente dall’edizione di Los Angeles 1984 a quella di Londra 2012. Nelle prime due Olimpiadi ha rappresentato la Germania Ovest vincendo un bronzo, nelle altre l’Italia con un oro, due argenti e un bronzo. È l’atleta femminile al mondo con più Giochi olimpici disputati in assoluto. Per Josefa la prima volta a Castelbuono e una donna di sport come lei senz’altro apprezzerà e godrà dell’adrenalina dei nove giri della gara. La sua presenza avvalora ancora una volta che l’atletica è la regina delle discipline sportive e amata da tutti.

DIRETTA RAI – Il ‘Giro’ sarà visibile in tutto il mondo grazie alle immagini che Rai Sport 1 invierà in diretta dalle ore 18.45 alle 20 di martedì 26 luglio. Telecronaca affidata come sempre a Franco Bragagna

GLI SPONSOR – La 91a edizione del Giro di Castelbuono e la 1a ‘Aspettando il Giro’ sono possibili grazie al fondamentale contributo degli enti pubblici quali il Comune Di Castelbuono e la Regione Siciliana Assessorato Turismo e di aziende private: Fiasconaro Srl; Nvp Broadcast Television, Giaconia Srl, Acqua Geraci, Caffe’ Morettino, Sikelia Service Srl, Consorzio Simegas, Bcc San Giuseppe, Biscotti Tumminello, Sorrenti Impianti Srl, Venticolli, Cls Arredi,Biscotti Paolo Forti, Autocenter Renault, Giacomo Spallina Impianti.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Eyob Faniel correrà la 32^ Huawei Venicemarathon!
L’ultramaratoneta Luisa Zecchino investita mentre si allena. E’ grave.
Svelato percorso e maglia nuova della EA7 ARMANI MILANO MARATHON 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE