Brevetto Montegrappa Trail Running: DI COSA SI TRATTA?

10 salite, un’unica meta: raggiungere il proprio obiettivo!

Borso del Grappa, 15 luglio – Sfidare sé stessi, prima che gli altri. Superare i propri limiti, mettendosi alla prova in un ambiente unico e, spesso, incontaminato. Scoprire la bellezza, la natura e la storia di un’area unica come quella del Massiccio del Grappa. Tutto questo è il nuovissimo “Brevetto Montegrappa Trail Running”: 10 sentieri, 10 differenti tragitti per arrivare, di corsa, alla vetta del Monte Sacro alla patria.

Il Brevetto nasce da un’idea di Federico Bisson, chinesiologo e istruttore di Trail Running, sviluppata insieme al Consorzio Turistico “Vivere il Grappa”, che dal 1997 promuove, qualifica e incrementa il turismo e le attività economiche, sociali e culturali del territorio del Monte Grappa e della Pedemontana; un’area che richiama abitualmente turisti da più di 40 nazioni, con oltre 50.000 presenze annue, nel solo comune di Borso del Grappa.

L’obiettivo del Brevetto è promuovere la cultura del movimento attraverso il legame con il territorio del Monte Grappa, ricco di storia, favorendo la conoscenza del Massiccio del Grappa in chiave turistico – sportiva.

Chi vorrà conquistarlo dovrà mettersi duramente alla prova, percorrendo nel tempo limite di 12 mesi le 10 diverse salite. E ce n’è davvero per tutti: diversi sono, infatti, i livelli di difficoltà, differenti i punti di partenza, capaci di coinvolgere tutte le provincie del Massiccio e i comuni del comprensorio, con un unico arrivo, il Rifugio Bassano di Cima Grappa.

Il taccuino, che certificherà le sfide vinte, sarà acquistabile già da agosto 2016 (con validità fino ad ottobre 2017) presso il Consorzio Turistico Vivere del Grappa, lo Studio di Rieducazione al Movimento e numerose attività commerciali delle province di Vicenza, Treviso, Padova e Belluno. Per ogni percorso completato, il taccuino riporterà una punzonatura ufficiale e una volta raggiunta la vetta di tutti e dieci i percorsi, il brevetto potrà dirsi completato.

Una sfida con sé stessi, dunque, in un ambiente che sembra proprio creato per il trail running. Correndo, chi salirà in vetta al Massiccio, potrà immergersi in paesaggi naturalistici incontaminati, e percorrere sentieri e tracciati che hanno visto scrivere la storia del nostro Paese.

Un po’, come da tempo, accade già per gli appassionati di moltissime altre discipline outdoor che sul Monte Grappa hanno trovato la loro dimensione ideale. Basti pensare, ad esempio, agli appassionati del volo che da anni riempiono con i colori i cieli del Massiccio. Ben 5.000, nel solo 2015, sono stati i piloti che hanno scelto di acquisire la Fly Card del Consorzio Turistico Vivere il Grappa, ed oltre 60 mila, i voli effettuati lo scorso anno.

Tutto questo a testimonianza delle enormi potenzialità turistico-sportive di un’intera area che ora si prepara a diventare ambiente ideale anche per i trail runner e per gli amanti del vertical.

Tutti i dettagli del Brevetto Montegrappa, saranno resi pubblici durante una conferenza stampa, in programma venerdì 29 Luglio 2016 alle 11.00 all’Antica Abbazia di Borso del Grappa (via Cenghia n. 82). E il giorno successivo, sabato 30, gli appassionati potranno provare in assoluta anteprima, parte di uno dei percorsi del Brevetto, in occasione della Vertical Running, organizzata per promuovere l’iniziativa.

Per maggiori informazioni: 329 908 6238 – brevettotrailrun@gmail.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ACEA MARATONA DI ROMA: IL TOUR MONDIALE SFONDA. MIGLIAIA DI ISCRITTI DALL’ESTERO
SI TERRA’ DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017 A MILANO LA TERZA EKIRUN
STEFANO VELATTA TOP RUNNER DELLA COAST TO COAST 59KM
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE