I CONSIGLI DI OXYBURN PER COMBATTERE CALDO E FATICA CON UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE

Té verde per dissetarsi e reintegrare il fisico, yogurt, lievito di birra, segale, noci e kiwi, una vera e propria bomba di vitamina C ottima anche contro i crampi… ecco alcuni degli alimenti più adatti per chi, nonostante questo inizio d’estate, continui ad allenarsi con costanza e continuità.

 

La pratica del running è un mix equilibrato di sforzo fisico, attività mentale, carattere di ferro, alimentazione corretta… e follia q.b. Se le capacità fisiche afferiscono in buona parte alla genetica e mente e carattere possono essere allenate… un elemento troppo spesso trascurato è quello dell’alimentazione: “Con tutto quello che corro, posso mangiare tutto quel che voglio…”

 

Sbagliato. Nel senso che il corpo, soprattutto nel gesto della corsa, è una vera e propria macchina che necessita di un rifornimento corretto ed adeguato alla bisogna. Quindi, corretto mangiare carboidrati, sbagliato abbuffarsene, soprattutto alla vigilia di una gara… ok alla birra dopo una corsa… ma basta che l’attività fisica non diventi un pretesto per trangugiare troppo alcool… bene anche le barrette e gli integratori, sempre che non vengano utilizzati come surrogati all’alimentazione vera e propria.

 

Ma quali sono gli alimenti che non dovrebbero mai mancare nella dieta di un runner?

te-verde

Il té verde è un ottimo antiossidante ed antidiabetico naturale, fondamentale per combattere lo stress ossidativo causato dai radicali liberi prodotti da attività aerobiche come la corsa.

 

Lo yogurt è una fonte indispensabile di fosforo e calcio, oltre a contenere elevate quantità di vitamina B2 e B12.

 

Il lievito di birra fresco contiene elevate quantità di vitamine del gruppo B, utilizzate per convertire i carboidrati in glucosio e per produrre, di conseguenza, energia. Inoltre è ricco di acido folico necessario alla produzione di globuli rossi, ed è un’ottima fonte di potassio, magnesio, fosforo e zinco.

 

La segale è un ottimo alimento perché facilita la digestione e preserva il fegato. Come rimineralizzante e ricostituente, contiene magnesio, fosforo, potassio, calcio, ferro, sodio, rame, zinco, manganese, selenio, vitamine B1, B2, B5, PP, B6, B9 ed E, oltre alla lisina, un amminoacido molto importante, ma poco presente negli altri cereali, che va bene quando siamo stanchi e spossati sia fisicamente che mentalmente, anche perché è un ottimo energetico grazie alla sua alta percentuale di carboidrati.

img_20092011155039_frutta_secca_gs

Le noci sono un frutto molto energetico, ricco di ferro, calcio, magnesio, potassio, fluoro, rame, zinco e fosforo. La maggior parte dei grassi presenti nelle noci hanno un’elevata percentuale di grassi benefici come gli acidi grassi Omega-3 e Omega-6, che abbassano il colesterolo cattivo, e una bassa percentuale di grassi saturi, responsabili dell’aumento del colesterolo. La maggior parte delle noci contengono quantità utili di vitamina E, un potente antiossidante che neutralizza i radicali liberi.

 

Un kiwi al giorno toglie il medico di torno! Eh sì, ecco il frutto miracoloso, il kiwi, una vera e propria bomba di vitamina C, ottima contro il raffreddore, i radicali liberi, la pressione arteriosa, i crampi, l’osteoporosi e lo stress.

frutta-verdura-2

Infine non dimentichiamo il miele, la pappa reale ed il polline, cibi ricchi di enzimi, vitamine, sali minerali e sostanze bioattive.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
MWT, sistema tracker Gps per gli atleti del Trail 114 km
HOKA ONE ONE E’ IL NUOVO SPONSOR TECNICO DELLA PISA MARATHON FIRMATO UN ACCORDO BIENNALE
CURIOSO DI SCOPRIRE TUTTI I RISULTATI DELLE GARE TDS? ECCOLI!!!
Abbigliamento Accessori Calzature
Scopri La Maglia Tecnica Ufficiale della 32^ Venicemarathon
ASICS lancia la GEL-FujiRado
ASICS RoadHawk FF™: LA NUOVA SCARPA ASICS UNISCE TECNOLOGIA ED ELEGANZA