SUPERFOOD: IL BOOSTER BUONO PER LA CORSA

Oltre ai cereali integrali, che rappresentano un’eccellente fonte di carboidrati, è importante consumare salmone, soia e ciliegie, ma anche latte e the verde, bevande energetiche ed in grado di tener sotto controllo il peso.

frutta-fresca

Che l’alimentazione rappresenti un elemento fondamentale dell’allenamento del runner, è ormai acclarato. Ma cosa è Veramente meglio mangiare? Ecco, di seguito, sei superfood perfetti per gli amanti del running, e per gli sportivi in generale.

Considerato uno dei superfood per il running per eccellenza, il salmone è un eccellente alimento, ricco di proteine, vitamine B6, B12, Tiamina, Niacina, sali minerali, tra cui fosforo e selenio, nonché grassi polinsaturi, un’elevata concentrazione di omega-tre ed un ridotto contenuto di sodio che lo rendono un cibo completo per l’attività fisica, anche la più dispendiosa.

Frutto dalle elevate proprietà energetiche, la ciliegia dispone di un apporto calorico estremamente basso: molto ricche di potassio, magnesio, ferro, calcio, zolfo, melatonina, che favorisce il riposo notturno, oligoelementi e vitamine A, B e C, le ciliegie rappresentano un ottimo cibo per gli atleti, meglio se consumate la mattina a stomaco vuoto, anche sotto forma di succo.

Che il latte faccia male è un argomento ancora molto dibattuto, sta di fatto che le sue proprietà vitaminiche e la presenza di calcio lo rendono una bevanda molto indicata per i podisti, in quanto rinforza le ossa di tutto il corpo, oltre che facilitare il dimagrimento o il controllo del peso. Ma quanto consumarne? Benché la risposta sia ovviamente soggettiva, il consiglio è di non superare il mezzo litro.

Alimento particolarmente ricco di proteine, fino al 35 per cento, la soia è un cibo che non dovrebbe mai mancare nella dieta di uno sportivo, risultando un’eccellente alternativa alle proteine animali ed essendo, inoltre, una pianta in grado di contrastare tumori a colon e prostata.

Dieta-crudista-dimagrire-con-i-cibi-crudi

Particolarmente indicato soprattutto per il recupero post attività fisica, il the verde è una bevanda estremamente utile per i runner poiché aiuta a bruciare i grassi, oltre ad essere un’importante fonte energetica: bevuto prima di uno sforzo, dona al corpo energia per un lungo lasso di tempo, essendo di lenta assimilazione, consentendo, in alcuni casi, prestazioni migliori del 30 per cento. Attenzione, però, a non consumarlo a stomaco vuoto, in quanto, a differenza delle ciliegie, in quel caso potrebbe essere la causa di un abbassamento della pressione.

Ed eccoci ai cereali integrali, una fondamentale fonte di carboidrati per i runner che non deve essere assunta con esagerazione. Pasta, pane e fette biscottate, sempre e comunque integrali, vanno consumate con moderazione, evitando i ‘carichi’ pre gara ed assumendoli due o tre ore prima dell’attività fisica ed accompagnati da pietanze leggere e facili da digerire. E, possibilmente, mai la sera.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Firenze Marathon con oltre 10mila al via. Tutte le info
Coast to Coast è ora di correre. Svelati i top ultra-runner del 3 dicembre
La Milano21 Half Marathon è sold out ma si apre la lista d’attesa!
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli