Mancano 50 giorni al via della Südtirol Ultra Skyrace

logo-hkmedia Kopie[13]

Il tempo scorre inesorabile. E oramai manca poco più di un mese alla corsa in montagna più estrema d’Europa, la Südtirol Ultra Skyrace (29-31 luglio). Finora si sono iscritti già 255 atleti e atlete provenienti da 15 nazioni.  

Da mesi ormai gli appassionati di corsa in montagna si preparano febbrilmente alla grande sfida dell’alta via “Hufeisentour” nelle Alpi Sarentine. E non c’è da meravigliarsi: chi non parte perfettamente allenato, con il passo sicuro e l’assenza di vertigini necessarie e assolutamente in forma anche mentalmente, sul percorso originale di 121 chilometri e 7554 metri di dislivello non ha alcuna chance di riuscita. “Finora hanno raccolto la sfida della Südtirol Ultra Skyrace il 29 luglio 101 atleti tra uomini e donne. Sono convinto che, come negli scorsi anni, nelle ultime settimane le iscrizioni arriveranno ancora numerose”, afferma Josef Günther Mair, capo dell’organizzazione e presidente della società promotrice ASV Südtirol Ultra Skyrace.

Sulla distanza più lunga quest’anno è prevista una novità rispetto agli anni precedenti: il via a Bolzano è previsto alle ore 20:00, quindi due ore prima del solito. “Da un lato perché così in piazza Walther, la zona di partenza della gara di corsa estrema in montagna, ci aspettiamo un numero maggiore di spettatori. Il motivo principale però è la sicurezza. Sabato i concorrenti arriveranno nella zona della Punta Cervina, dove per esperienza la probabilità che vi siano temporali è più alta, due ore prima. In questo modo potremo reagire meglio a possibili pericoli”, illustra Josef Günther Mair.

Sabato il via di Südtirol Skyrace e Südtirol Sky Marathon

Il percorso di lunghezza media della Südtirol Skyrace (69 km /3930 m) è pensato per coloro che desiderano affrontare una gara più lunga della maratona ma che (ancora) non si sentono pronti per il percorso originale. La Südtirol Skyrace quest’anno viene proposta per la terza volta, la partenza è prevista per sabato 30 luglio alle 7:00 nella zona di partenza/arrivo sui prati del Talvera. “Nella prima edizione, nel 2014, siamo partiti la sera, ma così la maggior parte dei concorrenti ha corso solo di notte e ha visto molto poco del grandioso paesaggio attraversato. Per questo dallo scorso anno abbiamo deciso di anticipare la partenza al sabato mattina. Una mossa giusta, molto apprezzata da tutti i concorrenti”, spiegano gli organizzatori.

Una novità assoluta di quest’anno invece è la Südtirol Sky Marathon. La lunghezza del percorso è di 42,2 chilometri, il dislivello di 2863 metri. La partenza è prevista per sabato mattina, si segue l’itinerario della Südtirol Skyrace, ma la maratona termina già a Sarentino. “Molte maratone in montagna hanno il problema di prevedere discese molto ripide e scoscese. La nostra no. Dalla Chiesetta del Morto si scende al capoluogo della Val Sarentino lungo dolci sentieri forestali. Questo fatto attirerà ancora molti partecipanti”, è convinto il capo dell’organizzazione Josef Günther Mair. 

Südtirol_Ultra_Skyrace_Nacht_09_06_0216[4]

Due corse di allenamento

Per il week-end dedicato alla corsa estrema in montagna nelle Alpi Sarentine dal 29 al 31 luglio, gli organizzatori propongono due corse di allenamento. Venerdì 17 luglio il programma prevede la tradizionale corsa notturna da Pemmern alla Croce di Lazfons. Quattro settimane prima del grande evento, sabato 2 luglio, invece è previsto un allenamento sul percorso Rifugio di Punta Cervina-Rifugio Merano.

Tutte le informazioni sugli allenamenti sono pubblicate sul sito internet della Südtirol Ultra Skyrace (www.suedtirol-ultraskyrace.it), dove inoltre è possibile iscriversi alla gara organizzata in collaborazione con i partner Sportler, La Sportiva e l’Associazione Turistica di Bolzano.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Posticipato a giugno 2019 il Trieste Urban Trail in programma il prossimo 22 settembre 2018
Kristian Ghedina al Delicious Trail Dolomiti per Cortina 2021
Sabato 22 settembre CISALFA SPORT e ASICS corrono con GIORGIO CALCATERRA
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile