DEMATTEIS E COLLINGE, CAMPIONI ITALIANI DI CORSA IN MONTAGNA

Nei Campionati Italiani di Corsa in Montagna Distanze Brevi di Lanzada vincono Bernard Dematteis ed Emily Collinge: nella gara femminile, seconda la neo Campionessa Italiana Lunghe Distanze Sara Bottarelli, seguita da Valentina Belotti, mentre nella maschile seconda piazza per Martin, che ha tagliato il traguardo assieme al gemello, e terza posizione per il campione italiano Lunghe Distanze Xavier Chevrier.

11,5k, la distanza della gara maschile valida per il Campionato Italiano di Corsa in Montagna Brevi Distanze di Lanzada che si è tenuto domenica 5 giugno 2016: nella seconda giornata dei Campionati Italiani, che si completeranno il 31 luglio a Cortina d’Ampezzo, Bernard e Martin Dematteis hanno rispettato i pronostici della vigilia ottenendo il primo ed il secondo posto e lasciando Xavier Chevrier, neo Campione Italiano di Corsa in Montagna Lunghe Distanze, e Cesare Maestri a contendersi il gradino più basso del podio. In una giornata uggiosa, ma senza pioggia, i gemelli Dematteis – Bernard era reduce da una tendinite che gli aveva impedito di partecipare alla Maratona di Roma – hanno tagliato il traguardo tenendosi per mano e sventolando la bandiera italiana, seguiti a 24” da Chevrier e da Maestri, ventiduenne promessa del trail nostrano.

IMG_15340526812737_1Sono stati invece 45 i secondi che hanno diviso sul traguardo Emily Collinge, l’inglese tesserata per l’Atletica Alta Valtellina e vincitrice della gara, da Sara Bottarelli, da poco Campionessa Italiana di Corsa in Montagna Lunghe Distanze, che si è definita soddisfatta: “Dopo la vittoria di due settimane fa, tutti gli sguardi erano puntati su di me, tanto quelli dei tifosi, quanto quelli delle rivali… sapevo sarebbe stato difficile ripetermi, ma sono contenta della mia prestazione: quella di oggi era una gara totalmente diversa da quella di Nasego”. Terzo gradino del podio per la valtellinese Valentina Belotti, che ha preceduto sul traguardo due atlete del calibro di Alice Gaggi ed Elisa Desco. La Collinge ha dominato entrambi i giri della gara da 7,2k, traendo il massimo vantaggio soprattutto nei tratti in discesa.

Matteo Trombacco

Photocredits Dematteis Giorgio Rocca

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
26-27 maggio 2018, scopri dove ti fa correre TDS
Cortina-Dobbiaco, parla Gianni Poli: “Folgorato da tanta bellezza”
Primiero Dolomiti Marathon, sale l’attesa per la 3^ edizione
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider