LIGNANO SUNSET RUN HALF MARATHON, UN DEBUTTO DA RECORD

Presentata ufficialmente oggi, alla Terrazza a Mare, la mezza maratona che sabato 11 giugno, con partenza al tramonto, si svilupperà nel cuore della prestigiosa località turistica friulana, offrendo una serata di sport, musica e spettacolo. Oltre 1600 gli iscritti, ai quali andranno aggiunti i partecipanti alla Family Run collegata ad un’iniziativa di solidarietà     

Lignano Sunset_b_Il tavolo delle autorità[6]

Oltre 1600 iscritti. Un percorso che toccherà gli angoli più suggestivi di Lignano. Una festa lunga 21,097 chilometri destinata a coinvolgere l’intero litorale in una serata di sport, musica e spettacolo. Lignano Sunset Run Half Marathon si prepara per un debutto da ricordare. La mezza maratona, organizzata dall’Athletic Club Apicilia in sinergia con il Comune di Lignano, partirà alle 19 di sabato 11 giugno da Piazza Marcello D’Olivo. Ma l’evento inizierà il giorno prima, venerdì 10 giugno, con l’apertura, alle 14, dell’Area Expo. Oggi alla Terrazza a Mare la presentazione ufficiale: intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Lignano, Luca Fanotto, il vicesindaco Vico Meroi e, tra le autorità sportive, Matteo Redolfi (Fidal regionale) e Franco Tommasini (Coni regionale), oltre al presidente dell’Athletic Club Apicilia, Salvatore Vazzana, e al direttore tecnico dell’evento, Maurizio Simonetti. Il conto alla rovescia ha inizio.

TOP RUNNERS – Da Lignano Sabbiadoro a Rio dei Janeiro. Il sogno a cinque cerchi di Edwin Kipchirchir Kemboi passa anche per la Lignano Sunset Run Half Marathon. Edwin è un atleta d’origine keniana che dal 2014 difende i colori dell’Austria. Nella maratona (dove ha un personale di 2h12’11”) ha già partecipato ai Mondiali di Pechino 2015 e spera di fare altrettanto a Rio. Sarà uno degli atleti da battere alla Lignano Sunset Run Half Marathon, che, sul fronte straniero, presenterà al via anche il keniano Henry Kimtai Kibet(1h02’31” di primato personale) e il marocchino Benazzouz Slimani(1h04’54”). Il tifo azzurro si concentrerà su Eyob Ghebrehiwet Faniel, giovane eritreo (classe 1992), naturalizzato italiano dal 2015, con un primato di 1h04’14”. Vale un posto da protagonista anche l’italo-marocchino Said Boudalia (1h03’29”), veterano di mille battaglie sulle strade del Triveneto (e non solo). E tra i migliori italiani, alla fine, dovrebbe esserci anche il trevigianoFabio Bernardi (1h06’49”). In campo femminile, pronostico per l’udinese Erika Bagatin (1h20’54” di personale). Ma puntano ad un piazzamento di prestigio anche la vicentina Maurizia Cunico (1h22’18”) e la slovena Alexandra Fortin, accreditata del miglior tempo tra le partenti (1h18’53”). A proposito di atleti d’alto livello: a Lignano si inizierà a gareggiare già venerdì 10 giugno, alle 19, quando il lungomare Alberto Kechler ospiterà il memorial “Renzo Ardito”, una spettacolare gara americana a coppie che coinvolgerà molti tra i migliori specialisti del mezzofondo.

OCCHIO AL CRONOMETRO – Dodici “angeli custodi” per un’esperienza di corsa ancora più bella e divertente. Alla Lignano Sunset Run Half Marathon sarà predisposto un servizio di pacer  coordinato da Francesca Migliaccio –per gli atleti che parteciperanno alla gara con un obiettivo cronometrico prefissato. Sei le fasce di ritmo: da 1 ora 30’ a 2 ore. I pacer saranno individuati da un palloncino colorato. I loro nomi? Andrea Cognolato e Matteo Trevisan (1h30’), Erika Bernardello e Davide Greco (1h35’), Francesca Migliaccio e Francesco Mastrangelo (1h45’), Orietta Noce ed Erika Buoso (1h50’), Angela Varotto e Dario Cognolato (1h55’), Chiara Mantovan e Alessandro Longo (2h00’).

SOCCORSO DI CORSA – Se c’è un problema di cuore, il soccorso alla Lignano Sunset Run Half Marathon arriverà di corsa. Nel vero senso della parola. Al via della mezza maratona ci sarà infatti anche il BLS-RUN Team, una squadra di atleti abilitati a svolgere manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce. Un vero e proprio “soccorso di corsa” che si aggiungerà al servizio sanitario predisposto dall’organizzazione. Nato nel 2014 per iniziativa di Gianni Stelitano, il BLS-RUN Team è ormai una presenza fissa e apprezzata in tantissime corse. Segno distintivo, le magliette arancioniindossate dai “soccorritori di corsa”.

UNA GARA DA RECORD – Il tracciato della Lignano Sunset Run Half Marathon si annuncia particolarmente scorrevole. La partenza avverrà da Piazza Marcello D’Olivo, a Lignano Pineta. Siamo nel contesto della grande opera architettonica – la celebre “chiocciola” realizzata a metà degli anni ’50 – che rese celebre il progettista friulano e la stessa Lignano.  Al terzo chilometro, dopo aver percorso il Lungomare Kechler, la gara entrerà nellapineta del villaggio Getur. Da qui, imboccherà il Lungomare Trieste, dove gli atleti – tra il quinto e il sesto chilometro – passeranno accanto alla Terrazza a Mare, un altro dei luoghi simbolo di Lignano. Poco dopo, al settimo chilometro, l’arrivo a Punta Faro. Qui la vista degli atleti spazierà sino al caratteristico faro rosso, collegato alla terraferma da un lungo pontile che rappresenta uno dei punti più suggestivi di questo lembo della costa friulana in cui le acque dell’Adriatico si confondono con quelle della Laguna di Marano. Dall’ottavo chilometro inizierà l’attraversamento del cuore cittadino di Lignano Sabbiadoro. Gli atleti percorreranno le vie delle passeggiate e dello shopping, attraversando anche la spettacolare Piazza Fontana. Poco dopo metà gara, li accoglierà una splendida veduta del fiume Tagliamento. Quindi, tra il 18° e il 19° chilometro, la gara attraverserà Lignano Riviera. Pochi chilometri più avanti, a conclusione del Lungomare Riva, ecco il traguardo, posto sul rettilineo che precede l’ingresso in Piazza Marcello D’Olivo, a pochi metri dalla spiaggia di sabbia fine e dorata che ogni stagione attira milioni di turisti.

Lignano Sunset_b_La consegna del pettorale al sindaco Fanotto[9]

UNA FESTA LUNGA 21 KM – Una mezza maratona di gran ritmo. Il percorso della Lignano Sunset Run Half Marathon sarà accompagnato dalla musica: dal coro gospel di San Michele al Tagliamento ai Tamburini di Cividale del Friuli, dalla banda cittadina di Buja a diversi dee-jay che proporranno le loro perfomance nei punti nevralgici del tracciato. E all’arrivo, in chiusura di manifestazione, tutti a ballare sulle note di “The Real ABBA Tribute”, un gruppo austriaco che riproporrà i successi della mitica band svedese degli anni ’70 e ’80.        

NON SOLO MEZZA MARATONA – Non solo 21 chilometri. Sabato 11 giugno, al seguito della mezza maratona, si svolgerà anche la Lignano Sunset Run Family, una marcia a carattere ludico-motorio, aperta a tutti (anche agli appassionati di Nordic Walking), con percorsi di 6 e 8 chilometri. Lignano Sunset Run Family è organizzata dall’Athletic Club Apicilia, in collaborazione con il Comune di Lignano e sotto l’egida del Comitato Fiasp territoriale di Udine. Partenza da Piazza Marcello D’Olivo, pochi minuti dopo lo start della mezza maratona. Iscrizioni in Area Expo venerdì 10 giugno, dalle 15 alle 18, e sabato 11 giugno, dalle 10 alle 18.30. Lignano Sunset Run Family sarà anche il momento conclusivo di un’iniziativa di solidarietà basata sulla vendita di una t-shirt: parte del ricavato sarà devoluto a “Lignano in fiore Onlus”, realtà tra le più attive nel panorama dell’associazionismo locale, che finalizzerà il contributo alla ristrutturazione di un parchi giochi cittadino, con attrezzature dedicate anche ai bambini diversamente abili.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Alla 100km Passatore con una ‘App’ puoi chiedere ‘aiuto mentale’. Scopri come fare
Giro Lago di Resia, la corsa delle meraviglie
9 Colli Running, 202km di ultra-polemiche
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider