3MILA RUNNER E 50MILA KM PERCORSI: TAGLIA IL TRAGUARDO IL BROOKS CHALLENGE TOUR

BrooksChallengeTour 2[11]Grande successo per il primo torneo a eliminazione dedicato ai runner firmato Brooks, che ha registrato numeri da record con più di 8.500 scarpe testate

24 negozi sparsi su tutto il territorio nazionale, punti di riferimento per le community di runner locali. 952 squadre per un totale di 2.856 corridori. E soprattutto, un totale di quasi 50.000 chilometri percorsi, con ben 8.568 scarpe testate.

Si è concluso il primo Brooks Challenge Tour, l’iniziativa lanciata a febbraio da Brooks, brand leader mondiale nei settori delle scarpe e dell’abbigliamento da corsa, con lo scopo di offrire a tutti gli appassionati la possibilità di testare “su strada” tutte le scarpe della collezione primavera-estate. Naturalmente sempre all’insegna dello spirito che da sempre contraddistingue il marchio, perfettamente riassunto nel motto “run happy!”.

Le fasi finali si sono tenute venerdì 6 maggio, con numeri davvero da capogiro: 333 squadre, 999 runner, più di 17.000 chilometri macinati e ben 2.997 calzature testate. A vincere il Brooks Challenge Tour sono stati i 250 runner di Pianeta Sport di Massafra, in provincia di Taranto, che tutti insieme hanno totalizzato la bellezza di quasi 7.000 chilometri percorsi e 700 paia di calzature Brooks testate.

Al secondo posto si è piazzata la community di Sportification, negozio di Fossano (in provincia di Cuneo), con quasi 4.500 chilometri percorsi, che però è primo per numero di scarpe testate e numero di partecipanti: ben 1.125 calzature e 375 runner. Al terzo posto è arrivato Il Corridore, negozio di Frosinone, con 4.165 chilometri e 774 calzature testate dai suoi 258 runner.

Il format del Brooks Challenge Tour è una novità nel mercato del running italiano. Si tratta infatti del primo torneo a eliminazione con fasi “a gironi”, che permette ai runner di testare le calzature nel migliore dei modi: correndo, in strada o fuori strada, piano o veloce e senza limite di tempo. “Con questa iniziativa abbiamo voluto offrire a tutti i runner la possibilità di testare le nostre calzature in modo davvero completo, spiega Susana Pezzi Rodriguez, Communications Manager di Brooks Italia. Ognuno di noi corre in modo diverso e ha esigenze diverse, e vivere l’esperienza in strada consente di comprendere davvero quale sia il modello giusto per aiutarci a correre nel modo più soddisfacente possibile”.

BrooksChallengeTour[10]

Ogni punto vendita poteva formare un numero illimitato di mini-squadre da tre runner ciascuna, a patto che almeno un runner dei tre fosse donna. Ogni componente del gruppo aveva ben sei ore di tempo per testare tre modelli di calzatura Brooks e percorre il maggior numero di chilometri, correndo o camminando. Al termine delle sei ore, i chilometri percorsi dai vari gruppi di ogni negozio venivano sommati, e il negozio che ha totalizzato la distanza maggiore passa il turno, fino allo scontro finale.

Una iniziativa che è nata per gioco, ma che è diventata via via una vera e propria festa, spiega Marco Boccia de Il Corridore. Si è trattato di una occasione unica per far provare le scarpe da running anche a chi non aveva mai corso, mentre per i runner è stata una ottima scusa per allenarsi e creare quella che è diventata una vera community. Ancora una volta Brooks si è dimostrata una azienda attenta alle esigenze dei rivenditori e di tutti i runner”.

Il primo Brooks Challenge Tour è stato quindi un grandissimo successo, sia per la partecipazione, che per l’entusiasmo dei runner, che hanno davvero corso secondo lo spirito “run happy”. Solo per citare i primi quattro classificati, il negozio Sportification ha raccolto il sostegno del sindaco di Fossano in persona, ha scritto a tutta la cittadinanza per invogliare a partecipare all’iniziativa e tentare la vittoria, Il Corridore ha organizzato una vera e propria festa con tanto di buffet e musica live, mentre Sportway di Conegliano (Treviso) ha pensato bene di organizzare il ristori a base di birra. Infine, il trionfatore Pianeta Sport ha coinvolto i corridori più forti delle ultra distanze di tutta la regione Puglia, e ha chiuso al traffico il percorso con tanto di autorizzazione della polizia municipale. Insomma tutti i partecipanti hanno fatto di tutto per correre, vincere ma soprattutto divertirsi.

L’appuntamento è per la seconda edizione del Brooks Challenge Tour, con l’obiettivo, la prossima primavera, di superarsi coinvolgendo ben 100 rivenditori in tutta Italia, per dare a chiunque voglia la possibilità di testare i prodotti Brooks e vivere la filosofia run happy.

#runhappy

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre