TAMBERI CONTRO ALEX SCHWAZER: “VERGOGNA D’ITALIA”

di Cesare Monetti

E’ l’azzurro più famoso del momento, il campione del mondo indoor di salto in alto Gianmarco Tamberi a tuonare oggi sulla sua pagina facebook contro il marciatore Alex Schwazer. L’altoatesino il 29 aprile finirà di scontare la squalifica per doping inflittagli dopo essere stato trovato positivo alla vigilia delle Olimpiadi di Londra 2012. “Vergogna d’Italia, squalificatelo a vita, la nostra forza è essere puliti, noi non lo vogliamo in nazionale, io non ho mai pensato di doparmi” le dure parole di Tamberi.

Alex dovrebbe gareggiare a Roma domenica prossima ai mondiali di marcia e da qui qualificarsi per le Olimpiadi di Rio 2016 nella 50km.

I compagni di nazionale, gli altri azzurri, non lo vogliono a Rio, ma il dilemma è aperto e la risposta non è semplice:

Ha pagato la sua pena ed è giusto ora perdonare, far cadere nell’oblio un passato nero e sporco ma ormai solo passato e dargli una seconda possibilità e riprovarci, un po’ come un carcerato che ha finito la reclusione e diventa un uomo libero che può rifarsi una vita

oppure…

più corretto negare un rientro e accusarlo e squalificarlo a vita, niente nazionale, niente gare, niente possibilità di dimostrare che è stato un errore, grave e gravissimo ma che è in grado di vincere ancora e di dimostrare che si…insomma…magari è possibile provare vincere una medaglia d’oro anche senza l’uso del doping?

Personalmente mi viene difficile trovare una soluzione corretta, ma intanto le parole di Tamberi hanno acceso polemiche forti nello spogliatoio azzurro…

7 Commenti

  1. francesco 28/04/2016
  2. celestino 28/04/2016
  3. diego 29/04/2016
    • Sandro 29/04/2016
  4. MIMMOLA 29/04/2016
  5. Fulvio Cappelli 29/04/2016
  6. RAPHAEL 30/04/2016

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto