14° MEETING GRAZIANO DELLA VALLE: TANTA QUALITA’

volantino_meeting_della_valle_2016Campioni europei, Fabio Cerutti e Giovanni Galbieri nei 100, che sfida nei 1500 metri.

Dieci giorni esatti alla quattordicesima edizione del Meeting Graziano Della Valle organizzato dall’Atletica 100 Torri di Pavia e tappa del circuito europeo Eap.Un meeting dal sapore internazionale a giudicare delle iscrizioni fino ad oggi ricevute.

Meeting che è stato presentato questa mattina come d’abitudine a Palazzo Mezzabarba, sede del Comune di Pavia, con l’Assessore allo Sport Davide Lazzari e Franco Corona, Presidente dell’Atletica 100 Torri.

 

“Dall’anno scorso abbiamo una pista del campo Coni di primissimo livello, è praticamente la stessa che utilizzeranno gli atleti alle Olimpiadi di Rio – annuncia subito l’Assessore Lazzari – questo per dire che a Pavia si può fare e si sta facendo da tanti anni grande e bella atletica. Venendo al Meeting invito tutti i pavesi a venire a vedere le gare domenica pomeriggio 1 Maggio, è grande spettacolo ed è gratuito. Una bella giornata di sport, un esempio da seguire per tanti bambini. Un ringraziamento all’Atletica 100 Torri e a Franco Corona per quanto hanno fatto e per quanto faranno anche in futuro. C’è grande fermento in città nello sport pavese e questo Meeting è uno degli appuntamenti clou della stagione”.

“Quest’anno festeggiamo i 25 anni di attività – conferma il Presidente Franco Corona – non so se arriveremo a farne altri 25, la voglia c’è senz’altro ma è sempre più difficile e complicato. Abbiamo comunque sempre tanto entusiasmo e lo dimostriamo ogni anno organizzando questo Meeting in ricordo di Graziano Della Valle che è arrivato oggi alla 14esima edizione”.

Ma che atletica sarà a Pavia domenica 1 Maggio? “Sarà un Meeting di qualità più che di quantità, perché abbiamo dovuto anticipare la data, ma purtroppo dalle domeniche successive iniziano le fasi dei campionati di società. C’è però tanta qualità, nelle 14 gare in programma ci sono atleti di grande livello plurimedagliati e provenienti da tante nazioni estere come ad esempio, e lo abbiamo già annunciato, la presenza per la prima volta di un’atleta canadese. Parliamo di Carline Miur che vuole lasciare il segno nei 400 metri. E’ di pochi minuti  fa anche la conferma nei 100 metri di Fabio Cerutti e di Giovanni Galbieri”.

IMG_1634

Andando a scoprire le altre gare e gli altri protagonisti si nota subito il buon livello e l’adrenalina che si scatenerà nei 100 metri uomini. Al blocco di partenza sono attesi ben cinque atleti con un primato personale inferiore ai 10”50. Testa di serie il britannico Sean Safo-Antwi che vanta 10”14 fatto nel 2014 che sfiderà il giovanissimo connazionale, classe 1996  Ojie Edoburun che ha un personale di 10”16 ed è campione europeo Junior 2015, argento ai mondiali giovanili 2013 e sesto in finale sempre ai mondiali giovanili del 2014. In gara anche Fabio Cerutti (10”13 primato personale) e di Giovanni Galbieri, 10”31 di personale e campione europeo under 23 in carica. Per i colori dell’Atletica 100 Torri sul rettilineo dei 100metri Luca Lai, Thomas Epagna Jongwane e Giuseppe Baucina.

Andando a vedere le altre discipline nei 400 maschili, la gara per antonomasia più importante da sempre nel Meeting dedicato a Graziano Della Valle, troviamo l’irlandese Brian Gregan capace di correre il giro di pista in 45”53 nel 2013 medaglia d’argento  ai campionati europei under 23 del 2011, due volte finalista europeo e più volte campione nazionale irlandese sia indoor che all’aperto.

Colori azzurri difesi da Eusebio Haliti (Esercito) con un personale di 46”78 ma gara davvero internazionale con in pista atleti provenienti oltre che da Irlanda e Italia anche da Gran Bretagna, Francia, Belgio, Gambia e Ungheria.

Avvincente la sfida nei 1500m uomini con tanta Italia grazie ai fratelli Mohad (3’38”53) eMohamed Abdikadar, il portacolori dell’Atletica 100 Torri Yassine Rachik (3’40”70),Soufiane El Kabbouri (3’39”78) ed il britannico Guy Smith (3’42”55).

Nei 400ostacoli forte impronta della Gran Bretagna con ben cinque atleti al via. Il più forte è senza dubbio Jack Green con un primato di 48”60 fatto nel 2012. Nel suo palmares il 4° posto con la 4×400 alle Olimpiadi di Londra 2012, il titolo europeo under 23 nel 2011 nonché diverse presenze a rassegne mondiali sia giovanili che assolute.

Nei concorsi spazio nel giavellotto a ‘mister 80 metri’ Roberto Bertolini, tesserato da civile come Altetica 100 Torri,  che ha un personale di 80,97 fatto nel giugno scorso e pluricampione nazionale di specialità. Al femminile già confermate le due azzurre Sara Jemai e Zahra Bani.

Andando ad esplorare le competizioni femminili si nota anche qui la forte presenza della Gran Bretagna. Nei 100 donne troviamo la campionessa europea junior della 4×100 del 2015 Imani Lansiquot classificatosi anche quinta individuale nei 100 metri che ha un personale di 11”56.

Uganda, Belgio, Canada, Gran Bretagna e Italia nei 400 metri donne. La migliore sembra essere Carline Muir con il suo 51”55 anche se fatto alle Olimpiadi di Pechino 2008 anche se ha corso durante la stagione in 53”35. A darle corda ci sarà l’inglese Kelly Massey con un personale stagionale di 52”65 e un 51”96 come record personale. Massey è stata bronzo europeo con la staffetta della 4×400 a Zurigo 2014, nonché campionessa nazionale inglese.

In sala presente anche Pietro Pastorini, maestro e non solo allenatore, di marcia. A lui il compito di allestire la gara  inviti dei 3000 metri: “Sono onorato di organizzare ancora una volta una prova di marcia qui a Pavia in un contesto che parla principalmente di velocità e mezzofondo veloce. Presto la conferma di tutti i nomi dei presenti, ma non mancheranno la grande Rossella Giordano ed il giovane diciannovenne, qui con noi oggi, Stefano Chiesa tesserato per l’Atletica 100 Torri, già due volte in nazionale Junior e secondo me grande, grandissima speranza assoluta per il futuro della specialità”.

In fase di definizione le altre gare e concorsi, gli atleti stanno ultimando le preparazioni per una lunga stagione agonistica che porterà tanti di loro ai Campionati Europei di Amsterdam a Luglio e magari alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

IMG_1630

Questo intanto il programma gare e i minimi di partecipazione che devono essere stati conseguiti nel corso del 2015 o del 2016 e inseriti come validi nelle graduatorie stagionali ufficiali.

 

MASCHILI: 100m (10”70) , 400m (48”30), 1500 m (3’48”), 400 hs (53’’50), giavellotto (62,00 m),

triplo (14,80 m), 3000 m marcia (a inviti),

FEMMINILI: 100m (12”20), 400 m (56’’00), 1500 m (4’30’’), 3000 m marcia (a inviti), 400 hs

(60’’00), lungo (5,80 m), giavellotto (40,00 m)

 

Programma orario ufficiale

Ore 14.30 Giavellotto Femminile e a seguire Maschile

Ore 14.45 100 Femminili – Batterie

Ore 14.45 Triplo Maschile. A seguire, Lungo Femminile

Ore 15.00 100 Maschili –Batterie

Ore 15.20 400ostacoli Femminile

Ore 15.35 400ostacoli Maschile

Ore 15.50 400 Femminile

Ore 16.10 400 Maschile

Ore 16.30 1500 Femminile

Ore 16.50 1500 Maschile

Ore 17.10 100 Femminile – Finale

Ore 17.15 100 Maschile – Finale

Ore 17.30 Marcia 3km

 

Per iscrizioni: atletica100torri@libero.it  o www.eap-circuit.org

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre