SUISSEGAS MILANO MARATHON 2016

Vincono i kenioti Ernest Kiprono Ngeno (2 ore 08’ 15”)
e Brigid Kosgei che stabilisce il personal best (2 ore 27’ 45”)

Kenneth Mburu Mungara (Kenya), terzo sul podio maschile,
batte ancora il record M40 con 2 ore 08’ 38”

Sfiorati i 20.000 partecipanti

496e738f-a931-467a-a6f4-fabc10e09876

Si è svolta nel capoluogo lombardo la 16esima edizione di SuisseGas Milano Marathon, la grande manifestazione sportiva organizzata da S.S.D. RCS Active Team – RCS Sport.
Un’edizione di successo, che ha fatto registrare la partecipazione di quasi 20.000 runner e performance di livello, confermando ancora una volta il percorso della maratona meneghina come uno dei più veloci sul territorio italiano. Il vincitore Ernest Kiprono Ngeno, atleta keniota classe 1995, ha tagliato per primo il traguardo in 2 ore 08’ 15”. Dietro di lui il connazionale Ishhimael Chemtan, che con 2 ore 08’ 20” ha ottenuto il suo miglior tempo personale. Risultato da record anche per il veterano Kenneth Mburu Mungara (Kenya), vincitore dell’edizione 2015, che ha chiuso terzo a 2 ore 08’ 38”, infrangendo nuovamente il primato della categoria Master M40.

4c47ead8-7493-4b4e-a12a-b028c3c9a663

9da8952b-7bcd-4d6e-bd6a-929f63f4b2c2

6a13d902-3f3b-492f-941d-8fa68429c697

Prima tra le donne la keniota Brigid Kosgei che ha corso in solitaria per tutta la gara e ha tagliato il traguardo con un tempo di 2 ore 27’ 45”, abbattendo il proprio personal best di ben 20 minuti e 14 secondi. Medaglia d’argento per la portoghese Vera Nunes (2 ore 37’ 11”), mentre terza classificata la cubana Dailin Belmonte (2 ore 42’ e 44”), qualificata alle Olimpiadi di Rio grazie al tempo ottenuto.
Da segnalare, prima tra le italiane, Judit Varga che, alla sua prima maratona in carriera, ha chiuso quinta con il tempo di 2 ore 47’ 58”.

a9b6527c-3d9f-4c8c-bcd6-db598c1d2b5a

Iscritti alla 16a SuisseGas Milano Marathon 4532 maratoneti. 2583, invece, i team coinvolti nella sesta edizione della Europ Assistance Relay Marathon. Numerosissimi anche gli spettatori che si sono radunati lungo il percorso per assistere al passaggio degli atleti.
Andrea Trabuio, Direttore di SuisseGas Milano Marathon, ha commentato: “Possiamo davvero parlare di un’edizione da record. Le grandi performance e i personal best infranti dai top runner confermano la velocità e la fluidità del percorso, al quale quest’anno abbiamo apportato ulteriori miglioramenti. Inoltre, siamo molto soddisfatti della partecipazione all’evento, sia per l’importante crescita registrata nel numero degli iscritti, sia per il caloroso coinvolgimento di tutta la città di Milano, con migliaia di persone lungo il percorso a fare il tifo per i runner”.
Non solo competizione, SuisseGas Milano Marathon è anche una festa per tutti i partecipanti e la cittadinanza, a cominciare dai bambini e ragazzi della Milano School Marathon, il progetto ideato per avvicinare i giovanissimi allo sport. Protagonisti della seconda edizione quasi 5.000 piccoli runner che, insieme a genitori e insegnanti, hanno corso 1.195 metri lungo via Palestro. Da segnalare anche la presenza di 400 donne, che hanno coronato il proprio sogno di correre la loro prima staffetta solidale, grazie all’esclusivo piano di allenamento RUN4ME.

961704d8-bcf1-40d4-b07c-956f5331275d

33376621-97f4-416a-ae4c-7e4f6113a143

La sedicesima edizione della maratona di Milano è stata anche l’occasione per ricordare Fabrizio Cosi, fondatore dell’associazione Podisti da Marte (www.podistidamarte.it) e grande supporter e coordinatore del Charity Program, programma che ha permesso a tutti i runner, maratoneti o staffettisti, di correre per una tra le 67 organizzazioni non profit (ONP) coinvolte, aiutandola a raccogliere fondi per realizzare i suoi progetti. Tutti i presenti alla partenza in Corso Venezia, compresa la madrina dell’evento e atleta adidas Blanka Vlašić, hanno dedicato a Fabrizio un minuto di silenzio e un lancio simbolico di palloncini gialli verso il cielo.

96487da4-f46e-40ee-8736-0e39847099eb

S.S.D. RCS Active Team – RCS Sport ringraziano tutti i Partner e le Istituzioni che hanno supportato l’evento con entusiasmo: il Comune di Milano, la Regione Lombardia, l’Esercito Italiano, adidas (partner tecnico per il terzo anno consecutivo), SuisseGas, Europ Assistance (title sponsor della Relay Marathon), Enervit (sport nutrition partner), Smart (Official Car), UNA Hotels & Resorts, Festina, GLS, Air France, Conad, Technogym, Yamaha, San Benedetto e Virgin Active.

Alcune curiosità: il maratoneta più anziano è Tommaso Panero (77 anni), mentre la maratoneta più anziana è Giovanna Mondini (69 anni). I runner più giovani sono Alberto Madrassi (20 anni) e Aleksandra Kogut (21 anni).

La SuisseGas Milano Marathon da appuntamento al prossimo anno per l’edizione numero diciassette.

RISULTATI FINALI:
UOMINI
Ernest Kiprono Ngeno (KEN) – 2 ore 08’ 15”

Ishhimael Chemtan (KEN) – 2 ore 08’ 20”

Kenneth Mburu Mungara (KEN) – 2 ore 08’ 38”
DONNE
Brigid Kosgei (KEN) – 2 ore 27’ 45”

Vera Nunes (PT) – 2 ore 37’ 11”

Dailin Belmonte (CUB) – 2 ore 42’ e 44”

Photo Credit: ANSA

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre