DOPPIO RECORD ASSOLUTO PER GLI EUROPEI DI ARCO LA CORSA IN MONTAGNA SI TINGE D’AZZURRO

Arco2016_logoIl 2 luglio Campionati Europei di corsa in montagna ad Arco (TN)

Chiuse le iscrizioni con un doppio boom d’iscritti e nazioni partecipanti

Azzurri storicamente protagonisti della disciplina

In 21 edizioni su 22 l’Italia al maschile s’è aggiudicata la classifica a squadre

Gli Europei di Corsa in Montagna del 2 luglio, nella località trentina di Arco, faranno registrare ben due record assoluti. Sono 244 gli iscritti all’evento, per un totale di 25 nazioni.

Nel 2013 l’European Mountain Running Championships a Borovets, in Bulgaria, si disputò con 210 atleti, nel 2014 nella cittadina francese di Gap se ne poterono contare 211 e l’anno passato, a Madeira in Portogallo, il numero di concorrenti si fermò 198. A conti fatti, il primato riguarda anche il numero di nazioni, con l’esclusione della Russia che solitamente partecipa con una ventina di atleti, ma l’iscrizione di questi ultimi è bloccata in tutte le gare internazionali a causa dello scandalo doping che li ha recentemente coinvolti. Un numero, dunque, che potrebbe alzarsi sensibilmente se venisse concessa loro la possibilità di presentarsi ai nastri di partenza.

Franco Travaglia, presidente del comitato organizzatore della GardaSportEvents, spera che la situazione arrivi ad una svolta: “Sarebbe un peccato se la Federazione russa non potesse essere presente, il ‘caso doping’ non ha nulla a che vedere con la nostra disciplina, spero che la situazione si sblocchi anche perché la Russia porta solitamente tanto entusiasmo ed un cospicuo numero di atleti a gareggiare, ciò aumenterebbe ancor di più il livello competitivo ed il numero di partecipanti”.

Il prestigioso ‘parterre’ è composto da: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Irlanda, Israele, Italia, Malta, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, San Marino, Serbia, Svizzera, Slovacchia, Turchia ed Ucraina.

image003A queste nazioni se ne potranno aggiungere altre in extremis, ma in linea di massima la sfida sarà composta da queste squadre.

Il team azzurro si schiererà con 16 elementi, 8 maschi ed 8 femmine, suddivisi in 4 per ogni categoria: Junior under 20 maschi e femmine e Senior maschi e femmine. La nazione che porterà ad Arco il maggior numero di corridori sarà la Gran Bretagna, con 24 runners, 6 per categoria.

I Campionati Europei di corsa in montagna hanno spesso parlato italiano: in 22 edizioni (21 ufficiali), tredici se le sono aggiudicate gli azzurri, dieci volte i maschi (Andrea Agostini 1994, Antonio Molinari 1998, 1999 e 2001, Massimo Galliano 2000, Marco Gaiardo 2003 e 2006, Marco De Gasperi 2004, Bernard Dematteis 2013 e 2014) e tre le femmine (Nives Curti 1994, Rosita Rota Gelpi 1998, Elisa Desco 2008).

Tralasciando i successi individuali, sono altrettanto significativi quelli di squadra, con ben 21 vittorie italiane assolute su 22 per la squadra maschile e 13 su 22 per quella femminile.

In seguito, verrà aperta una seconda fascia per svelare i nomi ufficiali dei competitors e delle nazioni ‘ritardatarie’ che vorranno iscriversi all’ultimo, ciò avverrà per permettere alle squadre iscritte di poter effettuare tutti i test fisici del caso, avendo piena consapevolezza del ‘materiale umano’ a propria disposizione.

Info: www.arco2016.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre