ALLIEVO CRONOMETRISTA, PER VIVERE IL PODISMO DA UN’ALTRA PROSPETTIVA

image001Riuniti nella F.I.Cr, la Federazione Italiana Cronometristi, hanno il compito di regolare e gestire il timing e l’elaborazione dei dati delle manifestazioni sportive che si svolgono in Italia: per questo è nato il corso per Allievo Cronometrista che, grazie alla veneziana Timing Data Service, è divenuto una vera e propria professione.

È lo sport del momento: praticato da gente di ogni sesso ed età, il podismo è entrato nella quotidianità di migliaia di Italiani. E tali sono l’amore e la passione per quest’attività che, spesso, trascende il semplice concetto di sport divenendo una vera e propria filosofia di vita, una ‘droga’ da assumere quotidianamente, nonostante la condizione fisica, la salute, il lavoro, gli impegni familiari, le condizioni climatiche avverse… È una passione che ‘ti entra dentro’, il podismo, e che spinge ad alzarsi prima dell’alba e farsi chilometri di strada per correrne altri tra centinaia di sconosciuti appassionati in canottiera e gps.

Ma il podismo non è solo corsa, chilometri, medie, personal best: ‘attorno’ ad ogni gara gravitano, infatti, persone, volontari e professionisti che, ogni domenica, arrivano prima e se ne vanno dopo gli atleti. Sono i volontari che indicano il percorso e rifocillano i runner durante la gara, gli speaker che coinvolgono gli spettatori, i Pacer che decidono di ‘mettersi al servizio’ degli altri atleti, i fotografi… ed, ovviamente, i cronometristi professionisti, senza i quali nessuna gara competitiva avrebbe senso.

Proprio per questo motivo è nata, ancora nel lontano 1921, la F.I.Cr., la Federazione Italiana Cronometristi, riconosciuta dal CONI e dal Comitato Italiano Paralimpico quale “Federazione autorizzata a disciplinare, regolare e gestire il cronometraggio e l’elaborazione dei dati delle manifestazioni sportive che si svolgono in Italia”. Presente in numerosi sport quali ciclismo, nuoto, enduro, pattinaggio, motonautica, canoa, karting, rally, velocità in circuito, motociclismo o motocross, il cronometraggio assume una rilevanza fondamentale proprio nella determinazione delle classifiche finali nell’Atletica Leggera.

“Nell’ambito dell’Atletica Leggera, la F.I.Cr. si occupa del rilevamento dei tempi delle corse nelle manifestazioni su pista, indoor ed outdoor, corse campestri e maratone. In tutti i casi sono riconosciuti solo due sistemi di cronometraggio: quello manuale, dove il tempo è fornito al decimo di secondo, e quello elettrico completamente automatico con il quale, grazie all’applicazione della fotografia al cronometraggio ed il miglioramento dei sistemi di rilevazione, come ad esempio l’utilizzo del più avanzato sistema di transponders (chips) inseriti nei numeri di pettorale degli atleti nel caso delle maratone, è possibile valutare al centesimo di secondo le differenti prestazioni fra un atleta ed un altro, permettendo così di determinare in modo ancor più preciso ed imparziale l’esito di una gara”.

Per questo motivo la Federazione Italiana Cronometristi ha strutturato dei corsi gratuiti per diventare Allievo Cronometrista ai quali possono partecipare uomini e donne tra i 16 ed i 65 anni: tali corsi si tengono presso l’Associazione provinciale di riferimento e consentono di ottenere la tessera Federale che autorizza ad essere designati ufficialmente alla misurazione del tempo nelle varie manifestazioni sportive: per diventare Cronometrista F.I.Cr. è sufficiente iscriversi online compilando il modulo presente sul sito.

Azienda leader a livello italiano nel settore Timing è sicuramente TDS, Timing Data Service, nata ufficialmente nel 2004 e che, ad ora, si occupa del cronometraggio, ma anche della gestione delle iscrizioni, della produzione di materiali gara, della grafica tv e della gestione dei servizi informativi di alcuni degli eventi sportivi più importanti a livello nazionale, con particolare attenzione per il mondo del podismo, dove TDS affianca alcuni dei più importanti eventi podistici sia italiani, come la Milano Marathon, la Verona Marathon, la Roma – Ostia Half Marathon, la Belluno – Feltre, la Maratona di Roma, la Venice Marathon, che internazionali, come la Maratona di Malta, la Limassol International Marathon GSO di Cipro o la Sportisimo Prague Half Marathon in Repubblica Ceca.

Dimostrazione, quindi, di come dalla passione per il running possano nascere anche nuove ed interessanti opportunità professionali in grado di consentire ai ‘drogati di running’ di respirare l’odore della competizione ogni settimana, anche non gareggiando, ma anzi, mettendosi al servizio degli addicted del gps e del personal best… e non solo.

Matteo Trombacco

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Black Friday: occasione strepitosa Venicemarathon!
IO corro e MyMARATHON, i progetti running a misura di donna
Firenze Marathon con oltre 10mila al via. Tutte le info
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli