Paura alla Brescia Art Marathon, ma due runners lo salvano

Durante la Brescia Art Marathon dopo poco dall’inizio della maratona il runner Paolo Maggi aveva percorso i primi metri della Brescia Art Marathon quando ha visto quell’uomo accasciarsi a terra, in via Schivardi.

Maggi di mestiere fa il cardiologo, ieri mattina era in compagnia di amici per passare una giornata di festa e stava accompagnando un disabile lungo il tragitto della maratona.

Naturalmente insieme al collega Marzio Poli è intervenuto sull’uomo che si era sentito male, le sue condizioni erano disperate, sembrava morto. Ma i due medici non si sono dati per vinti ed hanno iniziato le manovre per la rianimazione, continuando con il massaggio cardiaco e con la respirazione bocca a bocca fino all’arrivo dell’ambulanza.

L’uomo, un quarantenne runner, una volta arrivata l’ambulanza è stato ricoverato al Civile e nel pomeriggio stava già meglio e ha stretto la mano a Maggi, ringraziandolo.

Questo e tanto altro alla Brescia Art Marathon, ma tutto è bene ciò che finisce bene!

2 Commenti

  1. jole 14/03/2016
    • jole 14/03/2016

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
EKIRUN 2017 PER IL TERZO ANNO IL SOL LEVANTE ILLUMINA MILANO
TUTTE LE GARE FIRMATE TDS DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
PISAMARATHON: A 40 GIORNI, SUPERATA QUOTA 2000 ISCRITTI
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli