CORRIMI 2016: PRONTA L’EDIZIONE 2.0 DELLA PALESTRA A CIELO APERTO DELLA MILANO CHE CORRE

CorriMI-cs1[8]Se Milano va sempre più di corsa, CorriMI è ancora un passo avanti nei servizi per i runners milanesi.

E’ stata presentata questa mattina a Palazzo Marino l’edizione 2016 del progetto CorriMI, versione aggiornata e ampliata di quell’idea nata quattro anni fa per offrire dei servizi alle migliaia di milanesi che corrono nei parchi della città. E’ stata proprio l’Assessora allo Sport e tempo libero Chiara Bisconti a introdurre le novità di questa versione 2.0 del disegno originale.

“Mi piace pensare che l’idea iniziale era molto semplice, mettere a disposizione degli spogliatoi per chi ha poco tempo per correre – ha spiegato l’Assessora – Poi l’idea si è arricchita grazie agli sponsor e ai loro contributi. CorriMI è diventato oggi un vero servizio base per chi ha voglia di correre nella nostra città. Vorrei che si andasse avanti così perché ai milanesi piace e di questo hanno bisogno, di un progetto qualificante per la città”.

Non è ancora primavera ma il progetto CorriMI già scalpita ed è pronto a partire, ricco di importanti novità. Il cuore di CorriMI è sempre lo stesso, quello di offrire ai runner milanesi la possibilità di usare al meglio i parchi di Milano per le loro corse. Questi sono ormai diventati delle palestre a “cielo aperto” complete di ogni servizio utile per allenarsi, mantenersi in forma e vivere la città da runner.

CorriMI è un progetto realizzato con il patrocinio e il sostegno del Comune di Milano e del Comitato Provinciale FIDAL Milano. L’obiettivo è quello di riunire tutti gli appassionati di corsa, di qualunque livello e preparazione, in una grande community che possa sfruttare al meglio i servizi che la città mette a loro disposizione. Si parla di 200mila runner a Milano. È un movimento globale che ha l’occasione di conoscersi e di condividere la propria passione in alcuni luoghi speciali della città: i parchi mappati.

 CorriMI-cs2[11]

Parchi mappati – Sono 6 i parchi cittadini che nel corso degli ultimi anni sono stati misurati, mappati e dotati di indicazioni chilometriche del percorso: SempioneMontanelliTrenno, ForlaniniLambro e Montestella (Montagnetta di San Siro).

CorriMI Card – E’ una speciale tessera annuale che dà la possibilità di utilizzare spogliatoi e docce di 4 centri sportivi prossimi ad alcuni parchi: Arena Civica per il Parco Sempione, Centro Saini per il Parco Forlanini, Palestra Capelli e Sforza per il Parco di Trenno, Palabadminton per il Parco Montestella. Correre in tutta tranquillità, lasciando al sicuro i propri effetti personali e trovare il conforto adeguato per il dopocorsa: un servizio completo a soli 10 euro l’anno. Nell’edizione 2015 sono state circa 1600 le tessere CorriMI distribuite. Ciò è possibile grazie alla collaborazione con il Comitato Provinciale della Federazione Italiana di Atletica Leggera e, da quest’anno, anche con la Federazione di Badminton che ha messo a disposizione dei runner milanesi il proprio Centro Federale. Modalità di iscrizione sul sito www.corrimi.com

Training Day – Aumenta e si alza la qualità delle giornate di allenamento collettivi. Per chi vorrà, la tessera CorriMI potrà essere implementata con il servizio Training Day. Da marzo a novembre sono previsti 16 incontri (il sabato mattina), 8 in pista e 8 nei

parchi. Ad ogni TD un esperto di corsa proporrà un programma di lavoro specifico, darà consigli e metterà a disposizione la propria esperienza. Primo appuntamento sabato 12 marzo all’Arena Civica Gianni Brera. Sabato 18 giugno toccherà al Campione olimpico di marcia Maurizio Damilano (Centro XXV Aprile) guidare la seduta di allenamento.

Web e social – Una comunità deve avere un punto di ritrovo per essere tale. Il sito www.corrimi.com sarà proprio questo: la pagina web è stata interamente rivista per offrire ancora più informazioni e servizi. Iscrizioni, modalità di utilizzo della tessera, orari, informazioni sui parchi: tutto sarà a portata di clic. Da quest’anno ci sarà spazio anche per un blog che raccoglierà pensieri, parole e umori della Milano che corre. Sarà attivato anche un servizio di newsletter e verrà implementata l’attività social con il gruppo CorriMI già presente su Facebook.

Partner – Sono quattro gli importanti brand che hanno deciso di far parte del movimento di CorriMI: Coop Lombardia, Salomon, Suunto e Yakult. Media partner sarà ancora una volta la rivista Runner’s World.

“Benessere, ambiente e socialità sono nel cuore di Coop e nei suoi prodotti – spiega Alfredo De Bellis – direttore Politiche Sociali Coop Lombardia – Per questo Coop Lombardia sostiene e partecipa a CorriMI con alcuni eventi che saranno dedicati a far conoscere e valorizzare alcune iniziative di Coop quali la linea di prodotti Vivi Verde realizzati con grande attenzione alla salubrità e alla difesa dell’ambiente, o i prodotti di Libera, provenienti da associazioni impegnate nella lotta alla mafia. Un evento particolare sarà dedicato alla campagna di Coop Alimenta l’amore, una bella occasione per coinvolgere anche i nostri animali in una piacevole attività all’aria aperta”.

“Nell’ambito dell’importante collaborazione con il Comune di Milano, CorriMI rappresenta il progetto simbolo dello spirito Salomon in versione urbana: la scoperta di nuove avventure di corsa in sintonia con se stessi e con i luoghi della città. Nuovi percorsi e nuove emozioni da vivere condividendo la propria passione sportiva. Con il supporto della tecnologia Salomon al servizio di ogni runner metropolitano”.
CorriMI-immagine[8]

Suunto è orgogliosa di annunciare che anche nel 2016 è sponsor di CorriMI. Durante l’intero evento il marchio finlandese è presente con un proprio stand all’interno del quale farà bella mostra di sé tutta la collezione orologi 2016, dove spiccano i modelli Suunto Ambit3 Run e Suunto Ambit3 Vertical, quest’ultimo appena lanciato sul mercato. Tecnici specializzati attendono atleti e appassionati per presentare le potenzialità di questi innovativi orologi sportivi”.

“Mantenersi in forma non vuol dire necessariamente fare qualcosa di straordinario e fisicamente impegnativo. Si tratta di un vero e proprio modo di ripensare il nostro approccio alla vita – dichiara Arianna Rolandi, Direttore Scientifico e Relazioni Esterne di Yakult – La ricerca del benessere psico-fisico, infatti, dovrebbe diventare una buona abitudine quotidiana. Ed è proprio per questo che Yakult promuove attività che diano a tutti la possibilità di mettere in pratica questi sani principi, col contributo di specialisti, esperti e istituzioni che da anni condividono con noi questa ambizione.”

“Il Fitwalking è la tecnica di cammino sportivo che coniuga sport e salute, indicata per tutte le età, modulabile a seconda dei propri obiettivi e praticabile anche in città –dichiara il campione olimpico Maurizio Damilano, ideatore di questa disciplina – Da alcuni anni è l’attività di riferimento per chi vuole mantenersi in forma e prendersi cura del proprio benessere tutti i giorni. Per il secondo anno consecutivo, Fitwalking Italia rinnova la partnership con Yakult, grazie ad una visione condivisa sul benessere e i corretti stili di vita.”

Lascia un commento

Freelifenergy
Il recupero e la regola delle 4 R
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
#pastaparty
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!