SPORT VISION: ALLENARE LA VISTA PER VINCERE

Running, ciclismo, sci, calcio, rugby… non conta lo sport che pratichi, ma come ci vedi: allena la tua vista con lo Sport Vision. E con la clip ottica interna, indossa tranquillamente gli occhiali da vista sotto i tuoi Sziols X-Kross sport glasses.

Un tempo la maggior parte degli atleti con problemi di vista indossava lenti a contatto, peraltro non adatte a risolvere qualunque problema. Oggi è più facile vedere runner, ciclisti o sciatori che utilizzano occhiali da vista o da sole, ma graduati. Con la clip ottica interna degli X-Kross di Sziols, inoltre, l’occhiale può essere fissato sotto il vostro occhiale sportivo conferendovi una visuale sempre nitida. Ma se non portate gli occhiali, non è detto che la vostra vista sia comunque perfetta. Come fare a scoprire se un eventuale problema di vista potrebbe inficiare la vostra attività ludica o agonistica? Semplice, tramite lo Sport Vision.

Lo Sport Vision è un ramo dell’optometria che sviluppa tecniche di valutazione e di allenamento del sistema visivo grazie alle quali si migliora l’efficienza visiva degli sportivi per meglio sfruttarne le doti e per incrementarne le prestazioni atletiche. Lo Sport Vision rappresenta, quindi, un contributo determinante, in grado di affiancare e supportare le tradizionali metodologie di allenamento per migliorare l’efficienza sportiva dell’atleta, a prescindere dalla propria specialità.

L’atleta è un individuo con esigenze molto specifiche ed al di sopra della normalità: ad un atleta non basta essere sano per essere competitivo, non basta avere gli occhi sani e vedere 10/10. L’atleta deve possedere, nel sistema visivo, così come nel resto del corpo, quell’efficienza necessaria per percepire e reagire in tempi rapidi, per estrarre il massimo significato da ciò che vede. La competizione sportiva è diventata ormai così dura che il talento e la grinta non sono più sufficienti a garantire il successo e, in questo senso, Sport Vision può diventare un valido contributo in termini di:

accuratezza del movimento
percezione visuo-spaziale
coordinazione occhio-mano
consapevolezza periferica
memoria visuo-spaziale
anticipazione visiva
integrazione sensoriale

Molteplici sono gli esempi di atleti professionisti e non, sia negli U.S.A. che in Europa, che si servono delle tecniche dello Sport Vision. Grandi calciatori come Messi e Iniesta si sottopongono ad esercizi di Sport Vision ormai da anni, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Diversi campioni, in Italia, hanno già praticato, e tuttora praticano, allenamenti visivi: calciatori di Serie A e B, o sportivi del calibro di Loris Capirossi, Alberto Tomba, Kristian Ghedina, Fernando Alonso, oltre ai rugbisti della Nazionale.

Prima delle Olimpiadi di Atlanta la squadra nazionale di tiro al piattello (seguita da Ottici-Optometristi e dal loro staff medico) si esercitò con le tecniche di Sport Vision e anche grazie a tali allenamenti, vinse le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo.

Ringraziamo per la consulenza Fabio Peloso, ottico e specialista di Sport Vision, Verona.
Informazioni tecniche tratte dal sito dell’European Academy of Sports Vision.

Matteo Trombacco

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre