TUTTI PRONTI PER LA MONTEFORTIANA

montefortiana_2016-2Grande attesa per la Montefortiana numero 41, in programma questo weekend a Monteforte d’Alpone. Record di iscritti nelle competitive, con la nuova EcoRun Turà che fa il pieno di iscrizioni!

Tutto pronto per la quarantunesima edizione dell’appuntamento podistico invernale più atteso, che andrà in scena sabato 16 e domenica 17 gennaio a Monteforte d’Alpone e nelle affascinanti colline circostanti. A tre giorni dal via, sono già numerosi gli iscritti alle diverse competizioni, confermando la grande tradizione di questo evento molto amato da tutti i podisti, siano essi professionisti oppure amatori.

Ecco un po’ di numeri. Innanzitutto la EcoRun Turà, la novità di questa edizione che ha sostituito la classica Turà su invito, ha riscosso un grande interesse esaurendo i pettorali una settimana prima del via. Lunedì scorso infatti è stata raggiunta quota 500 iscritti, soglia massima che gli organizzatori si sono posti per garantire il corretto svolgimento della gara in massima sicurezza. Come l’anno scorso, grande adesione anche per la più impegnativa Ecomaratona, che si attesta su circa 700 partecipanti, una straordinaria conferma che testimonia la bellezza di un percorso faticoso ma entusiasmante per i runner appassionati a questo tipo di gare. La mezza maratona, detta Maratonina Falconeri, ha superato quota 1.000 iscritti. Sommando gli iscritti alle gare competitive della Montefortiana si tocca quindi quota 2.200, un record storico mai raggiunto prima dalla manifestazione.

MONTEFORTIANA[9]

La marcia “Per il sorriso dei bimbi” del sabato vedrà invece al via ben 2.200 bambini e ragazzi.

Ma come da tradizione a fare i grandi numeri ci pensa la non competitiva della domenica mattina, il Trofeo S.Antonio Abate-Falconeri che si snoda sulle tre distanze di 9-14-20 km andando incontro alle esigenze e capacità di tutti. Ad oggi già venduti oltre 12.000 pettorali, ma ci sarà tempo per iscriversi fino al giorno della gara, anche se i pettorali a quota intera (pacco gara alimentare più tovaglia personalizzata), al costo di 10 euro (12 euro la domenica della gara), stanno terminando e quindi si consiglia a chi volesse partecipare di non perdere tempo. Possibile l’acquisto del pettorale anche solo con pacco gara alimentare al costo di 6 euro (7 euro la domenica della gara). Garantite invece fino al giorno della gara le iscrizioni a quota ridotta, al costo di 2,50 euro senza pacco gara (3 euro la domenica della gara).

Come sempre, presenti gli abbondanti e rinomati ristori lungo i percorsi.

Si ricorda in particolare il ritorno a Piazza Salvo d’Acquisto (dietro la chiesa) come centro nevralgico, mentre gli arrivi di tutte le corse avverranno in prossimità di piazza Silvio Venturi, in pieno centro Paese.

Alla vigilia della manifestazione, come ormai da tradizione, anche l’importante convegnoLAVORO E DIGNITA’ DELLA PERSONA” in programma venerdì 15 gennaio alle ore 18:00, presso il Palazzo Vescovile di Monteforte d’Alpone.

PODIO ECOMARATONA[5]

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre