IL CROSS PER TUTTI 2016 ALZA IL SIPARIO CON 1400 ATLETI: UNA FESTA PER TUTTE LE FAMIGLIE

E’ partita da Cinisello Balsamo (Mi) la grande festa della corsa campestre che risponde al nome di Cross per Tutti. Anche quest’anno i prati del Parco del Grugnotorto hanno regalato una mattinata di sano sport alle migliaia di persone presenti. Proprio il dato degli atleti è il primo conforto per i grandi sforzi fatti dall’Atletica Cinisello e da tutto il pool di società che organizza il circuito di gare. Anche quest’anno Cinisello si è confermato il campo dei record. Dopo il primato assoluto registrato lo scorso anno con 1491 atleti, questa volta il cross “Corri per un Sorriso” vince il premio di “miglior gara d’apertura” con 1405 atleti all’arrivo, un incremento di 200 unità sulla media delle precedenti quattro gare d’esordio. Merito dell’impeccabile organizzazione, della location strategica e soprattutto dell’accresciuto interesse delle categorie Master e Assoluti per le gare de Cross per Tutti. Il settore ha registrato il record di 498 atleti: un esempio per tutti, la numerosa partecipazione (60 atleti) del Road Runners Club Milano, la più grande società del settore con oltre mille tesserati.

Le gare – Una piccola novità nel percorso ha reso più impegnative le prove, regalando gare appassionanti in tutte le categorie. Le gare degli Assoluti sono state vinte dal bergamasco Nicola Bonzi (PM  – Atletica Valle Brembana) davanti al compagno di squadra e figlio d’arte Manuel Togni, mentre tra le donne si è confermata la campionessa uscente Silvia Radaelli (Atletica Cesano), mai impensierita da Chiara Rossi (Atletica Monza, giunta alle sue spalle). Primo Senior al traguardo, Matteo Malinverno (Azzurra Garbagnate) quarto. Molto appassionante la sfida juniores tra il campione uscente Yassine Fatmi (US Sangiorgese) e l’azzurrino Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia), finiti nell’ordine dopo un inseguimento durato 4 km. Netto invece il successo al femminile per Arianna Beranger (CUS Pro Patria Milano). Stesso copione tra gli Allievi dove Federico Castrovinci (Pro Sesto Atletica) ha regolato in volata Davide Mantovani (Atletica Monza), mentre Laura Pellicoro (Atletica Riccardi), tricolore Cadetta dei 1000 metri, si concede il lusso di essere la terza donna al traguardo, mai impensierita da Fabiola D’Antino (US Atletica Vedano), staccata di 4 secondi.

Nelle categorie giovanili, grande duello tra i Cadetti regolato nel finale dall’allungo irresistibile di Suhail Haida (Polisportiva Bienate Magnago), vincitore dell’ultimo Campaccio, davanti al tricolore di corsa in montagna Alain Cavagna (Atletica Valle Brembana) e all’atleta di casa Andrea Sambruna. Solito assolo per Susanna Marsigliani (Atletica Muggiò) che non sembra soffrire del passaggio di categoria: solo Erika Biroli (Atletica Cinisello) riesce a contenere il distacco in 5 secondi.  Nella gara Ragazzi è uno splendido assolo della Polisportiva Team Brianza Lissone con Jacopo Albanese davanti al compagno Fabio Massa, mentre tra le Ragazze si arriva in fila a tutta velocità: prevale la sorpresa Cautar Douhabi (Atletica Cinisello, ricordiamoci questo nome) davanti alle esperte di podio Nicole Coppa (Azzurra Garbagnate) e Martina Dorz (Atletica Gallaratese).

Master – Nella gara over 50, Massimo Martelli (M50 – Road Runners Club Milano) riesce a tenere a debita distanza Marcello Rosa (M50 – S.Club Libertas Sesto), più lontano è invece Mohammed Zeina (M55  – QT8 Run). Nella gara fino a M45 va invece fortissimo Giuseppe Lucia (SM40 – Azzurra Garbagnate) che non lascia scampo ai più giovani Giovanni Brattoli (SM35 – Polisportiva Team Brianza Lissone) e Juan Carlos Llacua Bonifacio (SM35 – Road Runners Club Milano). Nella gara femminile prevale Joanna Drelicharz (SF35 – Road Runners Club Milano) davanti alla compagna Simona Baracetti (SF45) e alla campionessa europea di cross Elena Fustella (SF55 – Atletica Lecco). In totale sono state 109 le società che hanno partecipato da tutta la Lombardia.

Dichiarazioni – “Il Cross per Tutti è la festa delle famiglie, qui con noi gareggiano tutti: mamme, papà e figli” ha detto entusiasta Sabrina Fraccaroli, presidente di FIDAL Milano, co-organizzatore del circuito. “Dopo tante fibrillazioni possiamo finalmente rilassarci” ha detto Gianni Perini, presidente dell’Atletica Cinisello “E’ una grande soddisfazione vedere così tanto pubblico e così tanti atleti”. Soddisfazione anche nelle parole del vicesindaco Luca Ghezzi: “Questa è una grandissima manifestazione, siamo andati oltre ogni previsione: complimenti all’Atletica Cinisello. Noi vogliamo continuare a sostenere manifestazioni di questo genere”.

Risultati completi sulla pagina dedicata di TDS-Live.com

Prossima gara Cross per Tutti: domenica 17 gennaio a Cesano Maderno

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutto sul 61° Campaccio Cross Country
Piano-Forte, la staffetta a ritmo di musica
LMHM 2017: Veronica Angeloni va… Oltre il Limite
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre