BRAMBILLA, MANYIKA, GUERNICHE E RAZGANI CAMPIONI LOMBARDI DI MEZZA A CREMA

L’ultima rassegna lombarda è andata in archivio oggi domenica 22 novembre con l’assegnazione dei titoli regionali di mezza maratona: scenario è stata la Maratonina Città di Crema, ottimamente organizzata dalla Bike&Run Crema in una mattinata fredda (3° alla partenza ma soleggiata). La gara per il successo “generale” non ha avuto storia: il keniano Paul Sugut (Libertas Orvieto) si è imposto tra gli uomini a suon di record della corsa (1h03:45) lasciando a 1’37” il marocchino Youssef Sbaai (Pod. Tranese, 1h05:22); la piemontese Giorgia Morano (CUS Torino) con 1h16:26 ha migliorato il PB in gare FIDAL lasciando la seconda donna, Laura Papagna (CUS Genova), a quasi tre minuti (1h19:20).

Molto più avvincente è stata la sfida per le maglie di campione regionale. Il settore maschile è vissuto a lungo sul duello tra Bernard Dematteis (Corrintime), Omar Guerniche (CS San Rocchino) e Michele Belluschi (Daini Carate): proprio nel finale è però rinvenuto Lukas Manyika Maguhe (Cento Torri Pavia), tornato a correre una mezza maratona dopo due anni costellati da problemi fisici. Terzo sul traguardo e primo lombardo è stato così Manyika Maguhe, autore di 1h07:00 (a 10” dal PB): dietro di lui Guerniche (1h07:04), Belluschi (1h07:05) e “Berny” Dematteis, che ha pagato un po’ dazio nel finale (1h07:36).

manyika_MG_0246[10]

Da cittadino della Tanzania Lukas Manyika Maguhe, già campione italiano Juniores della distanza nel 2013, è cittadino della Tanzania e così ha potuto fregiarsi solo del titolo lombardo Promesse davanti a Guerniche e a Giacomo Mora (CS San Rocchino, 1h16:47). Il titolo regionale Assoluto è andato così a Omar Guerniche su Belluschi, Bernard Dematteis, Simone Pessina (CS San Rocchino, 1h09:55), Simone Faustini (CS San Rocchino, 1h10:18) e Martin Dematteis (Corrintime, 1h10:31): il settimo della graduatoria, Yassin Razgani (CS San Rocchino), si è laureato campione lombardo Juniores in 1h12:11.

Anche al femminile la terza posizione “generale” ha rappresentato l’avamposto lombardo: merito di Alessia Brambilla (CUS Pro Patria Milano) campionessa regionale Assoluta in 1h20:37. Alle sue spalle bella prova per Silvia Radaelli: l’atleta dell’Atletica Cesano Maderno ha limato il PB con 1h21:10 piazzandosi seconda nel campionato regionale Assoluto e quarta nella classifica generale. Arrivo serrato per il bronzo: Mariastella Petter (CUS Pro Patria Milano) si è piazzata terza con 1h23:42, precedendo di 5” Nives Carobbio (Runners Bergamo, 1h23:47). In quinta posizione ha concluso l’atleta più conosciuta tra i 1531 corridori partiti. Federica Curiazzi (Atl. Bergamo ’59 Creberg) è conosciuta a livello internazionale come marciatrice ma la campionessa mediterranea Under 23 della 20 km 2014 stavolta si è gettata nella mischia nella mezza maratona: pur soffrendo molto in alcuni frangenti di gara Federica ha demolito il PB scendendo a 1h24:18. Nota negativa a margine: come un anno fa a Cernusco anche stavolta i titoli regionali femminili Juniores e Promesse sono rimasti vacanti.

podio_M_IMG_0762[19]

Un’ampia sintesi della corsa (con le interviste ai protagonisti e due atleti di rango internazionale come Bernard e Martin Dematteis ospiti in studio) è già disponibile grazie alla Web TV FIDAL Lombardia con la produzione di Telestudio8 di Fabrizio Gulmini e Roberto Genovese. L’ultima puntata stagionale del nostro servizio Web TV è visibile al link: https://www.youtube.com/watch?v=VP1cV66UYfk.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Tutti i campioni italiani di maratona. Eccoli. E poi c’è lui…a 85 anni. The King Caponetto
Risultati: il grande week end di running firmato TDS
Timing Data Service presenta la sua due giorni di running: 25-26 novembre
Abbigliamento Accessori Calzature
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli