A tre settimane dalla Corri in rosa sfondata quota 4000 iscritte

“Il sogno sarebbe arrivare a 5.000 donne in corsa contro il tumore”, dice l’ideatrice Valerie Delcourt
A tre settimane dalla Corri in rosa sfondata quota 4000 iscritte
La corsa delle donne per le donne di domenica 22 novembre a S. Vendemiano è già un successo

e78d87fc-3487-4d4c-a6c7-e6793d2797a4

Ne è passato di tempo da quando, nel 1967, gli organizzatori della Maratona di Boston cercarono di ostacolare in tutti i modi Kathrine Switzer, la prima donna a correre la 42,195 km. Domenica 22 novembre a San Vendemiano (TV) le donne in corsa saranno più di 4.000. A tre settimane dal grande evento che colorerà un pezzo di Sinistra Piave le iscritte dell’edizione 2015 hanno già superato le 2500 partecipanti del 2014. È dunque altissima l’attesa per la Corri in Rosa, la corsa ideata da Valerie Delcourt e organizzata dalla Maratona di Treviso. L’obiettivo è ormai quello di toccare quota 5.000, non per un record numerico, ma per un record di solidarietà. Parte del ricavato delle iscrizioni sarà infatti devoluto all’Associazione Renzo e Pia Fiorot di San Fior, per la lotta al tumore al seno. 

Domenica 22 novembre alle 10 in via De Gasperi, di fronte al municipio, ci sarà un immenso serpentone rosa che darà forza e speranza a tutte quelle donne che non possono lottare perché hanno un tumore al seno. Per coloro che non sono sopravvissute. Per chi invece ce l’ha fatta. Ancora una volta, come lo scorso anno, non ci sarà un cronometro da controllare, ma a fare da regina dell’evento sarà l’emozione fortissima di una corsa per sole donne dedicate alle donne per un’importante finalità sociale. C’è chi arriverà da Bari, chi da Enna, chi da Milano, chi da Roma, c’è chi si metterà in “marcia” all’età di 94 anni e chi starà in braccio alla mamma all’età di soli tre mesi. Due i percorsi proposti, di 5 e 10 km, un solo l’obiettivo, lasciare il segno. 

“Sono davvero molto contenta di questo numero, sinceramente è già un grandissimo successo – commenta Valerie Delcourt – ovvio, ora che siamo in ballo, sarebbe bello arrivare a 5.000. Perché più siamo più soldi potremo dare in beneficenza. Quello che mi rende molto soddisfatta è anche sapere che la risposta di partecipazione è arrivata, davvero, da tutt’Italia e che la Corri in rosa è stata un’occasione speciale per ritrovarsi, per fare squadra, per darsi un obiettivo. C’è chi magari non faceva movimento, ma è riuscita a ricavarsi del tempo per poter essere “allenata” in vista dell’evento. Insomma sono felice che sia passato il mio messaggio, quello di correre insieme per una giusta causa, tutta al femminile”. 

In vista dell’evento rosa, proseguono nel frattempo gli incontri tra lo staff della Maratona di Treviso e il Comune di San Vendemiano con Guido Dussin e Renzo Zanchetta, rispettivamente sindaco e assessore allo sport, per predisporre al meglio tutta la parte logistica. 

Per iscriversi basta inviare una mail a iscrizioni@trevisomarathon.com allegando modulo e copia del bonifico (intestato a A.S.D. Treviso Marathon; IBAN IT10M0890461620009000014574 presso BCC delle Prealpi; causale: Iscrizione Corri in Rosa) oppure collegarsi al servizio online di Enter Now al seguente link Iscrizione Corri in Rosa 2015. È possibile aderire alla manifestazione anche recandosi nella sede della Treviso Marathon (via Martiri delle Foibe 18/B, zona industriale di Scomigo) e in diversi “punti raccolta iscrizioni” (vedere il sito www.trevisomarathon.com e la pagina Facebook “Corri in rosa”)La data di chiusura delle iscrizioni è mercoledì 18 novembre, ma le registrazioni verranno comunque chiuse al raggiungimento delle 5.000 partecipanti (e questa volta ci si fermerà davvero a 5000). Saranno premiati i primi sei gruppi più numerosi. Il costo di partecipazione è di 12 euro dai 6 anni in su (compiuti alla data dell’evento) e di 7 euro dai 5 anni in giù. Per tutte le 5.000 iscritte l’ambitissima maglietta rosa griffata PaleXtra, sponsor tecnico che sarà anche presente il giorno della manifestazione con uno stand (il 40 % del ricavato delle vendite sarà devoluto all’Associazione Fiorot). Accanto a Maratona di Treviso, il Comune di San Vendemiano, Manuel Caffè e Gibin Profumerie, oltre a tanti esercizi pubblici, attività commerciali, palestre e farmacie del territorio.

Verrebbe quasi voglia di lanciare già le iscrizioni per il 20 novembre 2016. Allo speciale motto “Portare un’amica, funziona, Il prossimo anno saremo in 10.000”. Per ora però meglio godersi l’edizione numero 2. Comunque vada è già un grande, enorme successo. Tutto rosa. 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre