23^a Edizione della Maratona di Losanna: partecipanti e favoriti

lausanne-marathon-logo

 

Con i suoi 14.650 concorrenti iscritti (14.635 nel 2014), la Maratona di Losanna 2015 continua ad essere una delle principali gare svizzere. Il numero di iscritti per la maratona è in aumento (1472). I numeri per la mezza maratona (5192) e 10 km (6164) sono circa gli stessi. Grande incremento per gli eventi a piedi (934). Africani e Svizzeri saranno lì e hanno gli occhi puntati sul podio.

MARATONA MASCHILE

Il vincitore di quest’anno dovrebbe essere africano, o più precisamente etiope in base ai tempi di ingresso presi in considerazione. Detto ciò, quattro atleti spiccano: Birhanu Mekonnen (02:15:41, record personale fissato a Nagpur, in India nel 2010), Mitiku Alemi (2,14), Muleta Nena (2,15) e Yeshigeta Tamiru (2 : 16), quest’ultimo ha conseguito un tempo di 2:10:31 lo scorso anno in India. La Svizzera spera in Pierre Fournier da Sainte-Croix (2:30) e Stéphane Heiniger da Cuarny (2,32).

MARATONA FEMMINILE

La gara femminile promette bene e di essere vicini, con un intervallo di migliori tempi tra 2:39-02:57. Un occhio dovrebbe quindi essere tenuto su tre Ethiopi: Alemaz Tilahun-Gebre (02:39), Ayantu Kumela (02:43) e Urge Diro con un miglior tempo di 02:45. A meno che non si verifica un incidente, saranno sul podio. Si dovrà pagare per mantenere un occhio, o entrambi, sulla croata Marija Vrajic (02:48) e sulla ceca Tereza Zuzankova (2: 55’08).

Non bisogna dimenticare i corridori svizzeri Sandra Annen-Lamard e Laurence Yerly in corsa per un posto d’onore. Il primo ha vinto l’evento nel 2005 e l’atleta Cernier 3° lo scorso anno. A differenza della Zuzankova, entrambe sanno il percorso a memoria.

21e-Lausanne-Marathon-2013-01

MEZZA MARATONA MASCHILE

Dopo aver eseguito la 10 km, Tesfaye Eticha, sette volte vincitore della Maratona di Losanna, inizierà la mezza maratona. Il suo tempo di riferimento: 01:07. Con l’etiope Dadi Fikru, il cittadino svizzero (dal 2011) avrà il suo bel da fare. Attenzione anche per Zouhair Oumoussa, che vive a Losanna e ha già eseguito il percorso in 01:05 e ha raggiunto il tempo 1:04:56 nella 20 km di Losanna di quest’anno, Alemayedu Wodajo (1: 06’9, 2 ° nel Morat-Friburgo 2012) e marocchina Jamal Anter, che ha già eseguito in 01:04.

E se keniano Daniel Kiptum (un sordomuto), che conosce bene il paese – nel 2010, ha corso in 1: 02-1: 03) – e Jonathan Raya (17 ° nel Morat-Friburgo quest’anno in un momento di 59 : 57) hanno reso tutti d’accordo? Un concorrente degno di nota è Pierre Morath, allenatore, storico e regista. Il suo tempo è 1:06.

MEZZA MARATONA FEMMINILE

Mezza maratona femminile sarà anche emozionante. Laura Hrebec (4 ° in Morat-Friburgo all’inizio di ottobre a 1:02:51) sarà contro Helen Bekele che, come Tesfaye Eticha, vorrà stuzzicare il suo appetito eseguendo la 10 km la mattina stessa. Nella mezza maratona, l’etiope ha un miglior tempo di 1:11:27, ottenuto quest’anno a Paderborn in Germania.

10KM MASCHILE

Dopo aver recuperato dai suoi problemi di salute – problemi agli occhi – Tesfaye Eticha dovrebbe avere un podio in questo evento. Il suo avversario principale sarà etiope Seyoum Gosa e il suo connazionale Nesero Kadi. Ma saranno tutti a guardare fuori il keniano Bernard Mateka, che ha recentemente condotto una 10 km a Tubinga (Germania) in 28:54, l’eritreo Tesfaye Felfele (30 minuti) e il marocchino Mohammed Boulama.

10KM FEMMINILE

Il grande favorito nella “piccola gara” sarà il keniano Jane Muia, che ha un tempo record di 33:16. Il Morat-Friburgo nel 2010 e la 20 km a Losanna nel 2009 e nel 2010, il suo record parla da sé. Helen Bekele, che si butta giù per la mezza maratona solo in seguito, è naturalmente un’altra da guardare.

L’ungherese da Corsier, Tenke Zoltani (35:38), dovrebbe salire sul podio. Messine Aster-Bacha (in origine canadese, ma ora vive a Losanna), ha un miglior tempo di 33 minuti ed è ben conosciuta in Svizzera, non andrà fino al bordo del lago, a svolgere un ruolo secondario. Tenete d’occhio anche l’etiope Bayush Eshtuu con un miglior tempo di 36 minuti. Corridori svizzeri Livia Burri (35:30) e Delia Sclabas (35 minuti) non dovrebbero disturbare la tranquillità africana.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre