25 OTTOBRE – UN TROFEO MONTESTELLA TRA CONFERME E NOVITA’

Manca meno di un mese al 13° Trofeo Montestella e come tradizione, facciamo il punto della situazione con il Direttore dell’evento. Paolo Nobili, tutto pronto?

Beh, quasi. Diciamo che siamo a buon punto e contiamo di assicurare agli atleti che tutti gli anni ci scelgono, una bella giornata di sport. Anche quest’anno vorremmo fornire un servizio completo ai concorrenti, a partire dagli ampi parcheggi, anche se visto la vicinanza alla stazione della metropolitana MM1 di Lampugnano suggeriamo caldamente l’utilizzo dei mezzi pubblici. Come sempre troveranno un deposito borse custodito, il cronometraggio automatico via chip, un adeguato ristoro a fine corsa, spogliatoi con docce calde e zone coperte. Il tutto cercando di limitare al massimo i tempi di attesa

L’orario, sempre le 9? Ma non è un po’ presto?

Domenica 25 Ottobre corrisponde col ritorno all’ora solare e dunque quella notte tutti potranno dormire un’ora in più e presentarsi riposati al via, come se fossero le 10. Anche questa è una piacevole tradizione che cerchiamo mantenere.

Corsa aperta solo ai competitivi?

No. Oltre alla gara ufficiale FIDAL, inserita anche nel circuito http://www.corrimilano.org/ l’evento comprende anche due NON Competitive. Una 10 km, sul medesimo percorso e che partirà in coda alla competitiva, alle ore 9:05. Vi sarà inoltre una corsa di 3 km che sarà aperta a tutti le persone, ragazzi e bambini accompagnati da un adulto che non abbiano una controindicazione medica alla pratica della corsa. La non competitiva, denominata CORRERE INSIEME, è organizzata in collaborazione con UISP.

Quindi si parte tutti dallo stesso posto?

Si, tutte le corse partiranno e termineranno al centro scolastico di via Natta 11–Milano

MappaPercorsoTrofeo2015E il percorso?
Confermato il tracciato degli ultimi anni, con un giro unico da 10 km e quindi chi ritorna avrà un valido riferimento sullo stato di forma potendosi comparare con le sue performance precedenti. Avremo dunque la solita ampia partenza da via Natta, che consente di correre subito al massimo, senza imbottigliamenti. Poi il giro nel verde del Parco di Trenno ed infine il ritorno al centro scolastico per lo sprint finale. Per correttezza ci tengo a dire che il tracciato non è stato ri-omologato dalla Federazione, perché ritenevamo che fosse inutile, visto che nulla è cambiato.

 

Domanda “frivola”: nel pacco gara troveremo qualcosa di bello?

Certamente. Ci sarà una bella maglia. Quella del 2014 era in cotone, stavolta sarà in materiale tecnico. Abbiamo cambiato il fornitore. Poi come sempre ci saranno dei premi per gli assoluti e le differenti categorie: trovate tutti i dettagli sul volantino o nel sito della gara.

Beneficenza?

Sempre! Alle donazioni all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it/milano, ed alla Croce Bianca Gallaratese, derivanti dall’incasso della competitiva, si unirà un’altra bellissima iniziativa derivante dalla non-competitiva. Grazie alla Fondazione Vodafone Italia, la metà degli introiti derivanti dalle iscrizioni saranno devoluti ad un fondo per l’aiuto di Bambini e Famiglie in difficoltà.

Come concludiamo questa intervista?

Con un pensiero alla nostra Cristina Lena a cui abbiamo intitolato il Trofeo. Una grande atleta, una grandissima persona, che sono sicuro che ci guarderà dal cielo.

Grazie Nobili, ed in bocca al lupo

Crepi!

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 27 al 28 ottobre
Atletica, la mezza tricolore di foligno incorona Straneo ed El Mazoury
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile