Eliud Kipchoge e Gladys Cherono corrono in tempi record alla BMW BERLIN-MARATHON

Doppietta keniana in una grande maratona è quasi insolito, ma c’era un grande abilità sul modo di vincere di entrambi, Eliud Kipchoge e Gladys Cherono, nelle strade di Berlino durante la 42 °edizione della BMW BERLIN-MARATHON.

Gara maschile

2015 Berlin Marathon Berlin, Germany September 27, 2015 Photo: Victah Sailer@PhotoRun Victah1111@aol.com 631-291-3409 www.photorun.NETUn gruppo leader composto da sei si è subito formato, 4 keniani Emmanuel Mutai, Eliud Kipchoge, Geoffrey Mutai e Eliud Kiptanui insieme a 2 etiopi Feyisa Lelisa e Tamirat Tola. Mentre i pacemaker svolgevano il loro lavoro nelle prime fasi, l’argomento principale di discussione era lo stato delle scarpe di Eliud Kipchoge: le calzature giallo brillante che aveva acquistato era un accessorio caratteristico e indesiderato: le due solette uscite fuori dalle scarpe sbattevano sulle caviglie ad ogni passo.

“Non è stata una buona giornata per me con queste scarpe, anche se sono molto buone. Li ho testate in Kenya, ma oggi sono stato sfortunato. Ho avuto problemi dal primo chilometro “, ha spiegato Eliud Kipchoge, forse avrebbe minacciato il record del mondo e il decorso di Dennis Kimetto rispetto allo scorso anno. L’anno scorso Kimetto diventò il primo uomo a superare 02:03 quando ha vinto il titolo di Berlino in 2:02:57.

“Il mio obiettivo era il record del mondo, ma non doveva essere oggi. Tuttavia io sono contento di questa vittoria è un record personale. Mi piacerebbe tornare a Berlino e migliorare il mio tempo, “ha detto Eliud Kipchoge, che ha chiuso due anni fa al secondo posto la BMW BERLIN-MARATHON in quello che restava il suo record personale di 2:04:05 fino ad oggi. Il miglioramento di cinque secondi lo ha portato al nono posto sulla classifica di tutti i tempi per le maratone più veloci.

Gara femminile:
Cherono_GladysFH-Berlin15[14]Gladys Cherono ha oltrepassato la barriera dei 02:20 nella sua seconda maratona, ed entrare a far parte del club esclusivo delle 18 donne che hanno raggiunto questo traguardo. Il keniano ha il tempo della donna più veloce dell’anno con 2:19:25 davanti al ​​duo etiope del precedente vincitore a Berlino Aberu Kebede (2:20:48) e Meseret Hailu (2:24:33).

Gladys Cherono è stata sempre in testa nel quartetto che ha formato il gruppo di testa tra le donne. Ha attraversato la Porta di Brandeburgo e il traguardo in 2:19:25, il terzo miglior tempo mai avuto da una donna a Berlino, con soli 13 secondi di ritardo dal record di percorrenza di dieci anni fa della giapponese Mizuki Noguchi. «Non mi aspettavo di correre così veloce e sono lieta di vincere nel modo in cui l’ho fatto”, ha detto la Keniana, che ha ottenuto il tempo di maratona delle donne più veloci da Aprile 2012.

Classifica maschile:
1. Eliud Kipchoge KEN 2:04:00
2. Eliud Kiptanui KEN 2:05:21
3. Feyisa Lilesa ETH 2:06:57
4. Emmanuel Mutai KEN 2:07:46
5. Geoffrey Mutai KEN 2:09:29
6. Reid Coolseat CAN 2:10:28
7. Koen Naert BEL 2:10:31
8. Yared Shegumo POL 2:10:47
9. Koji Gokaya JPN 2:10:58
10. Scott Overall GBR 2:11:24

Classifica femminile:
1. Gladys Cherono KEN 2:19:25
2. Aberu Kebede ETH 2:20:48
3. Meseret Hailu ETH 2:24:33
4. Tadelech Bekele ETH 2:25:01
5. Andrea Deelstra NED 2:26:46
6. Maja Neuenschwander SUI 2:26:49
7. Lisa Nemec CRO 2:27:57
8. Tomomi Tanaka JPN 2:28:00
9. Sonia Samuels GBR 2:28:04
10. Fate Tola ETH 2:28:24

Per ulteriori informazioni: www.berlin-marathon.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
STELVIO MARATHON SOGNA IN GRANDE PERCORSO GIÀ SEGNALATO E TESTABILE!
DOMENICA 29 OTTOBRE C’E’ LA MEZZA MARATONA D’ITALIA A IMOLA
BRESCIA ART MARATHON 2018: 31 OTTOBRE…ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE