Il countdown è cominciato. Chiusura iscrizioni posticipata a lunedì

_DAV7968Ai confini tra Lombardia e Trentino cresce la febbre da trail running. Venerdì 25 settembre partirà infatti la seconda edizione della Grande Corsa sui camminamenti della Grande Guerra. Stessa formula con alcune novità rispetto al test event 2014. Innanzitutto le gare saranno tre, con differenti distanze e tracciati per dare a tutti la possibilità di correre all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio e dell’Adamello. Alla prova principe da 180 km, ne sono state affiancate una da 70 e un’altra da 30. «L’obiettivo dichiarato è crescere step by step, riservando massima attenzione a ogni singolo concorrente e provando a portare sempre più runner sui camminamenti della Guerra. Ciò che vogliamo è dare loro la possibilità di vivere in prima persona un’esperienza unica – ha commentato Paolo Gregorini  del comitato organizzatore -. I positivi feedback raccolti lo scorso anno, le belle immagini che sono girate, i commenti lusinghieri di chi ha preso parte al test event stanno dando i loro frutti. Tanto che sempre più gente ci sta chiedendo di potere essere al via. Ciò ci ha spinto a posticipare la chiusura iscrizioni».

_DAV7933Per la 180 e la 70 il termine insindacabile sarà lunedì, mentre per la “TrentaTrail” è stato spostato alle ore 12 di giovedì 24 settembre. Per la prova “breve”, tempistiche di stampa prevedono per lunedì il termine ultimo per il pettorale personalizzato. Iscrizioni verranno accettate anche sabato  26  nel pomeriggio dalle 14 alle 20 e domenica 27 dalle 7.00 alle 8.00 presso il punto segreteria/ritiro pettorali ospitato all’interno del Palazzetto dello sport di Ponte di Legno.

 Tornando alle long distance (start venerdì mattina per la 180 e sabato mattina per la 70), alcune migliorie riguardano il tracciato, ora ancora più bello, lineare e spettacolare. «Le novità riguardano una prima variante in località “Città Morta”. Per passare in un luogo panoramico e storicamente importante (la città morta) si eviterà la ripida salita della Scalacia.  La seconda è a  “Da Mola”: non si scenderà più a Monno, ma si seguirà il sentiero del Lago del Mortirolo ( trekking delle Malghe) rimesso a nuovo per la gara».

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
ANNA E LA SUA MARATONA DI VENEZIA: 42K DA CORRERE CON IL SORRISO
ALLA SCOPERTA DELLA LUCCAMARATHON 2017
2 MESI ALLA MARATONA DI PISA: SCOPRIAMO I PROGETTI CHARITY
Abbigliamento Accessori Calzature
BV SPORT sbarca nelle OCR, le gare di corsa a ostacoli
CARBON ENERGIZED SUIT E DRYARN. ENERGIZE YOUR BODY
GARMIN FORERUNNER® 30, LA SEMPLICITÀ DI CORRERE