WIVA® +RUN, il primo “biomech tracker” professionale

wiva1Wiva® è un sensore che valuta i parametri biomeccanici della corsa. Il dispositivo si associa ad un’App gratuita: WIVA® RUN, scaricabile da Google Play e prossimamente anche dall’APP store. Prodotto 100% italiano, sviluppato da Letsense srl, un’azienda bolognese che opera da oltre 20 anni nel settore dei sistemi di valutazione biomeccanica.

Di strumenti tecnologici che monitorano le prestazione sportive ce ne sono parecchi e ogni giorno viene messo sul mercato un prodotto nuovo. Dagli smart tracker agli smart watch, fino ad orologi con il cardiofrequenzimetro. Tutti molto utili, ma molto spesso legati a mode del momento.

Il sensore WIVA®, oltre a valutare i classici parametri come la distanza percorsa, la velocità media e il ritmo, analizza le prestazione dal punto di vista biomeccanico. In sostanza si passa da “quanto si corre” a “come si corre”. Il WIVA® è composto da un sensore inerziale a 9 gradi di libertà con Gps integrato, lungo 3 cm e pesa solo 30 grammi.

wiva2Kit WIVA® con 2 fascette e 2 porta sensori

All’interno del kit sono comprese due fascette (una per la cintura e una per la gamba) e due porta sensori (uno per la scarpa, uno per la schiena e uno per altri posizionamenti). La fascia per la gamba è indicata per pratica l’attività sportiva del ciclismo, in quanto lo stesso sensore potrà essere utilizzato per altri sport (Cycle, Fitness, Tennis, Swim e Ski) semplicemente scaricando le diverse APP gratuite che, WIVA® RUN a parte, sono attualmente in fase di ultimazione.

Posizionato sulla schiena il sensore farà il tracking delle oscillazioni verticali del bacino (cioè quanto saltelliamo durante la corsa), e delle sue rotazioni. In sostanza ci fornirà indicazioni sull’eventuale esecuzione errata di alcuni movimenti che potrebbero causare infortuni o farci consumare energie inutilmente.

wivaWIVA® RUN posizionato sulla scarpa (SINISTRA O DESTRA)

Per quanto riguarda la scarpa, è possibile analizzare un piede per volta. Il sensore analizzerà il numero di contatti, il numero di passi al minuto, la durata del passo, il tempo di volo, il tempo di contatto e soprattutto le modalità di contatto (Tallone, Mesopiede, Avampiede) e di appoggio (Pronazione, Supinazione, Neutrale).
Prima di impostare una nuova corsa possiamo inserire degli obiettivi, che andranno a definire lo “score” finale, parametro di misura su quanto siamo stati vicini agli obiettivi prefissati. Il consiglio è quello di farsi monitorare da esperti del settore per avere valutazioni professionali delle proprie prestazioni. Interessante la possibilità di avere la cronologia delle proprie corse, che permetterà di monitorare i miglioramenti e impostare degli obiettivi futuri sulla base delle precedenti performances.Senza titolo

Il sensore si può acquistare all’interno dello store dell’azienda bolognese http://www.e-wiva.com/store.html, oppure in alcuni negozi specializzati in running, visionabili nella pagina Facebook di WIVA®. Il costo è di 229 euro e considerando che è un prodotto 100% italiano è un prezzo concorrenziale rispetto ai vari accessori innovativi utilizzati dagli sportivi.

Adesso sei pronto a correre? Put you WIVA® and get in track!

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Con TDS corri anche a Natale
19^ PisaMarathon: l’esordiente e l’ultramaratoneta entrano nell’albo d’oro
11° Allenamento di Natale: 1200 al via
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre