Il 30 agosto si corre in paradiso…con il Gran Paradiso Trail

imageDue percorsi da 55 km e 22 km; il 12 settembre la gara Vertical

Lungo i sentieri del Parco Nazionale del Gran Paradiso, immersi nella natura e a contatto con flora e fauna che vivono in questo…paradiso. Domenica 30 agosto torna l’appuntamento con il Gran Paradiso Trail, quinta e penultima prova del Tour Trail della Valle d’Aosta.

Due percorsi da non perdere con passaggio sull’Alta Via n. 2 e il transito della 55 Km dai rifugi Chabod, Vittorio Emanuele e Tetras Lyre. La partenza e l’arrivo saranno posti presso il “Foyer du fond” a Rhêmes-Notre-Dame. Ci sarà un tracciato di 55 chilometri e 3.800 metri di dislivello positivo (Gran Paradiso Trail) e un breve di 22 Km e 1.300 metri di D+, denominato Granta Parey Tor. Il trail vero e proprio passerà dai 2.392 metri del Plan de Féyé per proseguire poi verso il Col de l’Entrelor a 3.015 metri, in discesa verso i laghi Djuan, prima della nuova ascesa ai 2.804m del Col de la Menteau. A seguire passaggio al Croix de l’Aroley, poi si torna a salire verso il rifugio Chabod, dove inizierà una bellissima traversata sotto la Tête de Moncorvé e verso il Vittorio Emanuele. Giunti a Pont si riprende il percorso dell’andata fino al Col de l’Entrelor dove inizierà la picchiata di 5.600 verso il traguardo.

Il Granta Parey Tor è sicuramente meno impegnativo ma ugualmente spettacolare. Si passerà dal Lago del Pellaud, poi salita fino ai 2.586 metri del Piano di Goletta, dove si scenderà verso il rifugio Benevolo. Qui una leggera ascesa all’Alpe Vaudallaz (2.371m), la ripida discesa e un tratto tecnico prima di tornare verso il Lago del Pellaud. Ai 1.833 metri inizierà l’ultima salita verso Broillat, transito a Château Quelet, poi l’immissione sull’Alta Via n. 2 e la discesa finale verso lo striscione d’arrivo.

gptrail_archivio[5]

Gli organizzatori sono al lavoro per ultimare la preparazione dei percorsi. Il breve è già in ottime condizioni, alcuni tratti del lungo invece richiedono ancora qualche giorno di pulizia, nulla di impegnativo. Per questioni di sicurezza il tratto tra Pont di Valsavarenche e l’attacco del sentiero per il rifugio Chabod verrà percorso all’80% su un sentiero che costeggia la strada regionale limitando così tratti asfaltati.

Iscriversi al Gran Paradiso Trail costa 51€ fino al 23 agosto, mentre sul posto la quota sarà portata a 56€. Il Granta Parey Tour invece costa 26€ fino al 23 agosto, 31€ successivamente, i minorenni pagano 20€.

L’Associazione Sportiva del Corpo Forestale della Valle d’Aosta organizzerà un secondo evento due settimane più tardi. Sabato 12 settembre, 24 ore prima della partenza del Tor des Géants, si svolgerà il Gran Paradiso Vertical, ultima prova del circuito Défi Vertical. Un percorso di 3.8 km con dislivello positivo di 1.000 metri con partenza dal Rifugio Tetras Lyre. Iscrizioni aperte, anche in questo caso su wedosport.net. La quota adulti è di 31€, quella dei ragazzi 21€.

Informazioni: www.tourtrailvda.com

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
SPORTWAY LAGO MAGGIORE MARATHON: ATTENZIONE AL CAMBIO QUOTA!
CONTO ALLA ROVESCIA PER LA 2a EDIZIONE DELICIOUS TRAIL DOLOMITI
Sarà Huawei il nuovo title sponsor della Venicemarathon
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS LANCIA IL ‘SODDISFATTI O RIMBORSATI’
NUOVA COLLEZIONE MIZUNO PER IL TRAIL
LA TECNOLOGIA VIBRAM AI PIEDI DEL BIANCO